Welcome to Scatterbrain

Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to contribute to this site by submitting your own content or replying to existing content. You'll be able to customize your profile, receive reputation points as a reward for submitting content, while also communicating with other members via your own private inbox, plus much more! This message will be removed once you have signed in.

Wanderer

Members
  • Content count

    8,501
  • Joined

  • Last visited

About Wanderer

  • Rank
    tkollione
  • Birthday 11/08/1989

Profile Information

  • Gender Male
  • Location Vicenza
  • Interests www.bandcamp.com/mandelaquintet

Recent Profile Visitors

15,669 profile views
  1. Mamma mia, credo che l'intro debussyano di Glass eyes sia una delle cose più meravigliose che abbiano mai fatto. Poi Nigel che fa il panning da sx a destra, che delizia assoluta.
  2. però ad esempio su tkol non mi parevano certo nervosi... comunque sintentizzo: a te non piace questa fase - e ci sta -; io l'apprezzo parzialmente e solo se vista in prospettiva, ma non vorrei continuasse.
  3. il problema VERO di glasto è che non han fatto na mazza da amsp. Perchè se guardate glasto 2003, togliendo i pezzi di httt non siamo cosi distanti Karma Police/Eiirp/Just/Idioteca/sreet spirit/Lucky/paranoid/fpt La vera anomialia è non suonare niente da amsp e quindi a quel punto via di best of ; e sinceramente la vera cosa da capire sarebbe perchè non fanno niente da amsp, o comunque molto poco. Non ci credono più? Dalle interviste non sembra..
  4. perchè è un percorso, umano prima che artistico. Han fatto pace con loro stessi, sembra vera sta cosa. Se guardi glasto (dal vivo) è evidente questa cosa e viene prima del concerto karaoke (anzi è funzionale a questo). Se uno guarda solo le setlists è normale dica "Eh?", ma se guardi il concerto l'impressione è molto diversa. Come ho scritto, sono una nave arrivata in porto, è abbastanza evidente. per questo io lo vedrei bene come chiusura finale. Diciamo che d'ora in avanti non mi aspetto cosi tanto dai radiohead come mi aspettavo fino all'lp9, ma non è colpa di shaped pool, è proprio che pool è la conclusione di un percorso, anche con i fans. Poi magari non è cosi - e allora pool e tour sarebbero una piccola delusione - ma a me sembra sempre più insistente l'idea che stiano chiudendo l'ufficio. Oppure magari torneranno, con il foglio bianco davanti ma tra anni, anni e anni. Oppure si sono rimbambiti parzialmente eh..è una possibilità. Comunque la vedo per me amsp è una chiusura.
  5. Mi sembra un po' iniquo paragonare un set a glasto nel palco principale, annunciato da mesi con un secret gig nel palco più sfigato, dove han suonato metà tempo (e dove, se vedi, oltre ai pezzi di limbs han fatto solo "praticamente solo "hits") Ad ogni modo, quello che dico io: i Radiohead sono diversi, amen. Cosi come erano diversi ai tempi di Tkol rispetto ad In Rainbows. Ci sta benissimo che a te non vada bene, ci mancherebbe, però per me ti fai troppo condizionare dalle tue personali aspettative: cioè se non arriva il piatto che hai ordinato è na schifezzuola. Detto in amicizia eh. Ad ogni modo; neanche io amo troppo questo periodo radioheadiano, ma sono arrivato ad accettarlo con più serenità. Glasto 2017 penso abbia avuto una delle scalette più scontate di sempre, ma è stato un ottimo concerto,: fidati, dovevi seguirlo in diretta, perchè lasciava sensazioni non belle e nemmno sempre positive, e molto agrodolci. Ma la sensazione che hanno avuto TUTTI che questo tour sia una sorta di porto finale di un percorso, l'ho avuta anche io. E se la vedi cosi, il puzzle si compone assai meglio. Poi oh se invece esce lp10, shaped pool rimarrà o il capostitpite dei nuovi rh (che forse seguirò con meno attenzione) o una parentesi. Come una parentesi è stata tkol. Però vabbè' amen. Come detto, han fatto tanto, io mi posso "accontentare"
  6. al netto del tour (che per me non c'entrava una fava col disco e si è visto poi e questo è stato un peccato), AMSP è proprio il cd dei Radiohead da Radio 3 Poi Laca, io sono un tkollione ma ci dimentichiamo sempre che tra tkol e shampoo sono passati 4 anni, impossibile avere le stesse motivazioni e idee 4 anni (sai bene quanti siano 4 anni in termini di ascolti e idee musicali) Il seguito di tkol è tramontato quando gli altri non han voluto seguire thom in studio nel 2012. Glasto è stata una raccolta di hits, d'accordo, ma c'erano veramente altre possibilità (e sai che io di solito di questi discorsi me ne frego..)? Certo che VOLENDO potevano suonare di spalle al pubblico, fare meeting in the aisle, feral e compagnia cantante, ma siamo sicuri ne sarebbe valsa la pena? Inoltre non dobbiamo dimenticare la leg americana del tour, fatta non 6 anni fa, ma pochi mesi fa. Io pazienterei. E altrimenti, scusate il gioco di parole, pazienza, ci beccheremo altri 1-2 dischi da Radiohead che fanno i Radiohead...
  7. Vero, ma non è per forza vero che a 50/60 anni si è per forza dei rottami e non si puo provare più niente Nel mondo del rock succede molto spesso, ma probabilmente perchè si tratta di un gruppo di persone il più delle volte e quindi ad un certo punto le dinamiche cambiiano. E' ovvio che a 50 anni non sei come a 20, ma davvero credete che a 50 anni non ci sia più urgenza espressiva artistica, ma solo calma e razionalità? Può essere, nel rock come detto si è visto spesso, ma mica è una regola. Potremmo citare molti musicisti classici o jazzisti che a 50 anni hanno l'urgenza del ventenne.. Per me questo è un po' un falso mito. Poi attenzione a non confondere i Radiohead con i fenomeni del rock..per me sono una cosa ancora diversa, essendo i Radiohead un gruppo con un background musicale molto diverso dalla vostra normale rock band e anche se non sopratutto, molto più inclini ad esplorare modalità creative sperimentali. Per me i Radiohead non c'entreranno mai niente con gli U2, gli Springsteen e compagnia bella. Ma non per snobismo, ma perchè sono proprio un unicuum ,una band che ha in comune con quelle band solo il seguito. Ma attitudine, nello spirito, sono molto diversi.
  8. Dopo questo disco Bolin, qui alla chitarra, entrerà nei...DEEP PURPLE. E purtroppo nel tour che segui "Come Taste the Band" ci lascerà le penne, cadendo nella tromba di un ascensore, strafatto di qualsiasi cosa
  9. ci sono stati anche abbastanza momenti in cui, pur rodati, i Radio non han suonato poi cosi bene; per carità una minoranza, ma è capitato. Per me dal 2012 live han messo le marce. pensa che c'è un sacco di gente che dice che sono stati "i soliti alternativi" e non han fatto abbastanza hits. Per dire eh le persone eh..
  10. boh. Io ho ancora i brividi quando vedo let down
  11. certo che thom oramai sta diventando un vero grillino.. credo che se ci discutessi lo sfanculerei dopo 5 minuti
  12. comunque glielo han chiesto davvero prima del concerto di glastonbury lui c'ha riso su...
  13. è il titolo dell lp10, peraltro!
  14. dai come fai a stroncarmi questa. senti come la suonano. comunque no, ma c'ero a codroipo come sai
  15. per me ha cantanto molto bene. E hanno suonato veramente veramente bene, guardati dall'ora in poi. Ripeto, uno di quei concerti, da storia radiohead.