Jump to content

notlivingjustkillingtime

Members
  • Content count

    2,858
  • Joined

  • Last visited

About notlivingjustkillingtime

  • Rank
    paragraph 5 subsection B

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Rome

Recent Profile Visitors

11,435 profile views
  1. notlivingjustkillingtime

    Plasticine Figures

    No no intendevo proprio il E sotto. Perché sarebbe suggestivo (anche se forse troppo yorkiano) se quei D e E fossero 6 ma da come è scritto sembrerebbero effettivamente bemolli. Vabbè lo scopriremo fra qualche ora.
  2. notlivingjustkillingtime

    Plasticine Figures

    modifiedbear secondo te il quel Mi è bemolle o 6?
  3. notlivingjustkillingtime

    ANIMA

    Esatto: uno specchietto per le allodole.
  4. notlivingjustkillingtime

    Edward O'Brien - Earth

    Ooooh grande principles che hai capito lo spirito! I testi confesso che non li ho ancora letti, forse meglio così.
  5. notlivingjustkillingtime

    Plasticine Figures

    Gli accordi pure sembrano fin troppo yorkeiani... Chiaro che dipende da che melodia ci metti sopra ovviamente. Vediamo.
  6. notlivingjustkillingtime

    Edward O'Brien - Earth

    Molto bella questa:
  7. notlivingjustkillingtime

    ANIMA

    Ehilà ragazzi! Ma no Laca giuro che non sto trollando! A me pezzi come Brasil, Long Time Coming, Mass, Sail On e il featuring con Laura Marling rilassano proprio, non lo ritengo affatto cattivo songwriting. ANIMA l'ho ascoltato per un mese poi non l'ho più ripreso in mano. Come dicevo prima forse non mi è andato giù il fatto che abbia usato un concetto junghiano come specchietto per le allodole: mi ripeto dicendo che di Anima in ANIMA ci sento poco o niente. Nei brani di Ed sento l'entusiasmo di voler mettersi allora prova, freschezza (dopotutto è come se fosse di nuovo giovane), in quelli di Thom stanchezza.
  8. notlivingjustkillingtime

    ANIMA

    Guarda significa questo, si può trovare sul vocabolario: "Impulso riconducibile a fattori singolari o privilegiati, per lo più irrazionali o fortuiti, diretti sia verso una scelta pratica, sia verso la formazione di un messaggio o di un prodotto artistico: l'i. dei profeti, dei poeti; ascoltare l'i. del cuore; giornale di i. progressista e laica; un poeta in cerca d'i; prendere i. da un fatto di cronaca; passavo di qua, e mi è venuta l'i. di fermarmi a salutarti." Comunque, provocatoriamente, si possono tranquillamente invertire i termini: "Earth è un lavoro di ping-pong e di andate e ritorni di migliaia di frammenti, colori, cuciture e ricuciture di Ed nel corso dei secoli, che non nascono come brani ma che in un modo o nell'altro finiscono per diventarlo grazie ad un lungo, lunghissimo processo creativo e di maturazione delle cose nel tempo. Earth ha concluso con l'esistere.Thom ha messo in piedi uno pseudo-disco a metà tra la cameretta e lo studio, in un processo tanto creativo quanto meccanico, spinto dalla sola vacua volontà del fare esistere un disco per il gusto di farlo succedere."Ora, neanche io penso che Earth sia un capolavoro, ma a questo giro percepisco come molto più sincero il lavoro di Ed rispetto a quello del suo collega. Soprattutto considerando il potenziale di Thom Yorke di cui tutti siamo a conoscenza. Insomma, semplicemente Earth mi emoziona di più.
  9. notlivingjustkillingtime

    Motion Picture Soundtrack (solo piano)

    Adesso che sono uscite tutte queste versioni dai Minidisc bisognerebbe ricostruire la filologia, cosa che per adesso non mi va di fare.
  10. notlivingjustkillingtime

    ANIMA

    Il problema di ANIMA secondo me è che è poco ispirato. Ha semplicemente raccolto delle canzoni che si portava dietro da anni nel tour del progetto TMB e le ha incastrate dentro un tema evocativo come quello junghiano dell'inconscio e dei sogni. Ma di inconscio e sogni sinceramente ci trovo poco o niente in questo album. Penso che sia molto più ispirato il disco di Ed, che si sente che desiderava partorire un suo lavoro. Inoltre le canzoni di ANIMA a livello formale mi sembrano tutte uguali. L'unica eccezione è Dawn Chorus. Alla fine l'unico album di Thom che mi piace è The Eraser (e il bellissimo Amok ma quello è un progetto Atoms For Peace).
  11. notlivingjustkillingtime

    Open The Floodgates

    Ho sempre avuto un debole per questa, la immagino come closer perfetta di un ipotetico album spirituale. Ovviamente non accadrà mai.
  12. notlivingjustkillingtime

    I Froze Up

    Potenziale capolavoro, bellissimo il contrasto tra la dolcezza della strofa e la parte nevrotica e poliritmica, che poi diventa un viaggio in un corridoio di un castello ghiacciato dell'800 attraverso accordi jazzy. Stupenda sia a livello armonico-melodico che ritmico che tematico. Forse però non c'entrava niente né con HTTT, né con In Rainbows e né coi dischi successivi, motivo per cui presumo sia rimasta fuori tutto questo tempo. O semplicemente è solo molto difficile da completare.
  13. notlivingjustkillingtime

    Edward O'Brien - Earth

    Album molto bello di presa a bene totale. In alcuni frangenti si balla anche, cosa chiedere di più? E sinceramente alcuni brani sono pure piuttosto convincenti. Insomma grande Ed, lavoro promossissimo.
  14. notlivingjustkillingtime

    ANIMA

    Tra i lavori peggiori dell'universo radioheadiano.
  15. notlivingjustkillingtime

    The King of Limbs

    A proposito della tracklist alfabetica 3 anni fa scrissi quello che ne pensavo, la lettura che ne feci dopotutto mi piace ancora quindi la ripropongo: PS. TKOL è bellissimo, continuo a considerarlo secondo solo ad Amnesiac e Kid A.
×