Welcome to Scatterbrain

Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to contribute to this site by submitting your own content or replying to existing content. You'll be able to customize your profile, receive reputation points as a reward for submitting content, while also communicating with other members via your own private inbox, plus much more! This message will be removed once you have signed in.

matteclarence

Members
  • Content count

    367
  • Joined

  • Last visited

About matteclarence

Profile Information

  • Gender Male
  • Location Voghera
  • Interests Musica, cinema e sport

Recent Profile Visitors

405 profile views
  1. Io dico che è il Thom attuale
  2. Domani a San Siro chi ci sarà? Io ho il prato normale ma non arriverò in zona prima delle 16/16.30: essendo il primo concerto che vedo a San Siro qualcuno ha consigli sulla posizione migliore possibile da accaparrarsi nel prato, nei limiti del possibile? Spero di non essere troppo lontano...
  3. L'ho già detto e lo ribadisco: sicuro disco dell'anno a priori
  4. A me sto mix vecchio ed aggiunto di nuovo piace e convince; inoltre la trovo giusta anche come idea di base...il video è una bomba, immagino di grande difficoltà da girare
  5. La bellezza di questa canzone è rimasta praticamente immutata: giusto sia stata pubblicata e trovo ottima la versione definitiva
  6. EH LA MADONNA!!!
  7. Mai convinto su disco, dal vivo l'ho rivalutata un sacco: molto bella sia a Firenze che a Monza
  8. Mi sono ripreso e posso dire 2 parole su come l'ho vissuta insieme ai compagni di avventure @Purenoise e @Cicceri La location era come prevedibile da festivalone, enorme e con un pit che a mio avviso andrebbe ridotto rispetto agli 8.000 di capienza. Il pit è fondamentale per potersi godere lo spettacolo, noi ce lo siamo guadagnato e sono contento di "faticare" per essere il più vicino possibile al palco. Il vero schifo (oltre ai tokens che va beh lasciamo perdere avete già ampiamente denigrato giustamente, ladrata legalizzata) era la totale mancanza di erba per terra, uno spazio paragonabile ai giardinetti più incustoditi di una qualsiasi zona periferica di una metropoli...veramente inaccettabile passare ore ed ore in quelle condizioni. Sia lodato lo schieramento di nuvole che ci ha comunque salvato letteralmente da un clima caldissimo Sui live: - JUNUN non sono un ascoltatore del gruppo, non è un tipo di musica che ascolterei quotidianamente ma devo dire che come "antipasto" delle portate grosse ci sta; clima allegro e leggero che fa scorrere con curiosità le prime ore di attesa. - JAMES BLAKE io lo adoro, uno degli artisti che più attendevo fino ad oggi di poter vedere live; l'impressione che sia "poco adatto" a situazioni così grandi è stata evidente ma non posso dire che non mi abbia emozionato soprattutto sul finale in crescendo: una vera pettinata di qualità - RADIOHEAD qui non voglio dilungarmi, era il mio terzo concerto dopo Milano 2008 e Firenze 2012. Una scaletta come quella di ieri sera non si può non definire CLAMOROSA: ho beccato pezzi come Lucky, Pyramid Song, Exit Music, Fake Plastic Trees, 2+2=5 che sono delle chicche per chi come me non li ha già visti 100 volte e sono stra contento di esserci stato. Qualitativamente sono stati come sempre ottimi, si con le solite piccole variazioni e semi stecche che però sono un tratto anche questo tipico e per me bellissimo del loro modo di stare sul palco. Thom mi ha quasi fatto strano per quanto fosse coglione ieri sera: leggero ed allo stesso tempo coinvolto nei momenti topici della serata, ha cantato divinamente le gemme proposte ieri sera. Deserti Island Disk e The Numbers, che sul disco non mi hanno mai fatto impazzire (soprattutto DID) le ho trovate eccellenti e mi hanno colpito molto: davvero belle! Bodysnatchers (che a differenza di molti apprezzo) e Idioteque (più che EIIRP) le ho trovate peggiorate ma comunque inevitabili in questi live e per il tour che stanno svolgendo. Che dire, adesso sotto con Monza consapevole che quasi sicuramente limiteranno a 22 max i pezzi: ma se c'è una cosa che questo tour ci ha insegnato è che le variazioni nella setlist non mancano quando si tratta di 2 date consecutive; questo per me è il motore che mi spinge ad avere quasi la stessa euforia che avevo ieri prima di Firenze Un saluto ad @On a Friday spero che a Monza ci possa essere la possibilità di scambiare anche quattro chiacchiere (se ci sarai) ed a tutti quelli che ho conosciuto in coda e dentro al pit (alcuni non scrivono spesso ma sono scatters quanto noi): anche questa parte è un privilegio che noi amanti dei Radiohead possiamo vantare e che mi rende orgoglioso di esserne parte nel mio piccolo
  9. Domani a quest'ora, con ogni probabilità, inizierò ad avere le sembianze di Idris
  10. La sparo grossa: Present Tense a Firenze!
  11. Io inizio a sentire inesorabilmente la tensione dell'avvicinamento Sulle sensazioni setlist la penso praticamente come te, per giunta facendo entrambe le date sono convinto che tornerò a casa con un gran bottino di pezzi anche non ancora beccati live (ne a Milano 2008, ne a Firenze 2012)
  12. Noto dalla prospettiva dell'immagine (e con fervida immaginazione) che il nostro ingresso rosso è lievemente più vicino alla pista: conto di avere margine sui gialli infami
  13. Come mai?