Jump to content

Lacatus

Members
  • Content count

    33,663
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About Lacatus

  • Rank
    Piano Sketch

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

47,502 profile views
  1. Lacatus

    Coronavirus Wuhan

    Ragionamento che non fa una grinza: sono gli stessi motivi per cui anch'io sto praticando al massimo il distanziamento sociale (con l'aggravante che a livello sanitario la Sardegna dovrebbe essere pure messa peggio della Romagna). Auguri di pronta guarigione per tua mamma.
  2. Lacatus

    Coronavirus Wuhan

    92 minuti di applausi
  3. Lacatus

    Coronavirus Wuhan

    Ma non lo capisce la gente che se vogliamo festeggiare Natale e andare a sciare nei prossimi 10-20-100 anni, conviene stare buoni il più possibile per una stagione. Cazzo, UNA STAGIONE, e mica cascherà il mondo!
  4. Lacatus

    Thom Yorke - Tomorrow's Modern Boxes

    Livelli altissimi Tomorrow's Modern Boxes. Continuo a considerarlo il miglior lavoro di Thom. Profondissimo.
  5. Lacatus

    2020 . "La caduta degli dèi?"

    Adesso si può dire: canzone dell'anno 2020 1. Nella Natura (Cristiano Godano) 2. Il Bene (Francesco Bianconi) 3. Novembre (Iosonouncane)
  6. Lacatus

    Anno musicale

    Questo topic, anche se poco frequentato, mi è sempre piaciuto perché permette di parlare della musica che abbiamo ascoltato durante l'anno a prescindere dalla musica effettivamente pubblicata durante l'anno. In un annata così deludente come il 2020 questo topic poi calza a pennello. Dunque che musica ho ascoltato quest'anno? -inverno: Bugo prima maniera (Golia e Melchiorre), Blur del periodo "low-fi" (omonimo del 1997, 13), Graham Coxon solista (The Sky Is Too High), Pavement -primavera: John Coltrane (Om) -estate: Cristiano Godano (Mi Ero Perso Il Cuore) -autunno: Sonic Youth (Sister, Daydream Nation), My Bloody Valentine (You Made Me Realise, Isn't It Anything), Meat Puppets (II, Up On The Sun), REM (Monster), scena underground soprattutto USA e italiana dalla fine degli anni '80 a metà anni '90. Quindi un ritorno delle chitarre al potere, alla musica disturbata e sdrucita della mia adolescenza, che in realtà era già cominciato nell'autunno 2019 quando ho ripescato gli eroi italiani della mia adolescenza grugettara e rock (CSI, CCCP, Marlene Kuntz, Disciplinatha, Ustmamò, Yo Yo Mundi, ecc). Questo è stato anche il primo anno in cui mi sono allontanato dalla musica world, che dal 2014-15 in poi aveva preso il sopravvento nei miei gusti, tanto che sono rimasto quasi indifferente alla pubblicazione del nuovo disco di Gaslamp Killer, per esempio. Ho ascoltato anche pochissimo indie-pop italiano, altro genere che nel 2016-2019 imperversava tra i miei ascolti.
  7. Lacatus

    Iosonouncane

    Comunque ragazzi io vi avviso che Ira è stato registrato con tutto un altro metodo rispetto a Die e anche rispetto a questo "45 giri". Musicalmente sarà tutta un altra cosa. Poi chiaro l'impronta della "zampa" del Cane rimane quella: tragico, catartico, omerico.
  8. Lacatus

    Iosonouncane

    Pure io... anzi da mooooolto più tempo: forse era il 2000 quando li ho ascoltati l'ultima volta, perché poi è uscito Kid A e ha oscurato tutto. Pensa che cosa abbiamo tirato fuori dal dimenticatoio grazie a Iosonouncane!
  9. Lacatus

    Iosonouncane

    Qualcuno ha proposto un paragone con I Collect Coins dei Mercury Rev
  10. Lacatus

    Iosonouncane

    Brutto, per i miei gusti. Privarsi del basso elettrico come strumento musicale è un grande errore per un musicista come lui.
  11. Lacatus

    CCCP, CSI o PGR

    Altri tempi... tempi d'oro. Io sono stato fortunatissimo ad aver visto, appena quattordicenne un concerto del tour di Linea Gotica, che è il mio disco preferito loro in assoluto (molto meglio di Tablula Rasa Elettrificata, che ha una flessione imbarazzante nel finale Matrilineare/M'Importa 'na Sega). Oggi a distanza di quasi 25 anni non mi ricordo quasi niente di quella sera...ero troppo giovane per capire
  12. Lacatus

    Coronavirus Wuhan

    Accidenti che mi tocca leggere Ma coraggio!
  13. Lacatus

    Iosonouncane

    Sì, suona quasi più come una poesia musicata che come una canzone. I testi sono sempre stati il suo forte, scriveva cose incredibilmente mature già a 16 anni. A 21-22 anni ha scritto i testi dello stupendo EP Risvegli degli Adharma
  14. Lacatus

    Iosonouncane

    Da quello che so io Rollingstone si sbaglia. Poi, chissà... Decisamente
  15. Lacatus

    Iosonouncane

    Sono rimasto spiazzato anch'io. Però se pensi che era stato messo sotto contratto dalla Universal nel lontano 2015/16, si può ipotizzare che forse si erano rotti di aspettare l'uscita del disco e il fatto che Jacopo abbia deciso di rimandare Ira al 2021 è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Sono mie ipotesi. Interessante la rinascita della Numero Uno di Battisti che annovera nella sua scuderia oltre a Iosonouncane anche Colapesce e Di Martino.
×