Jump to content

Gasba

Members
  • Content count

    2,738
  • Joined

  • Last visited

About Gasba

  • Rank
    No Hay Banda
  • Birthday 02/13/1990

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Roma

Recent Profile Visitors

6,235 profile views
  1. Gasba

    2772 ab Urbe condita

    dai ma quindi è famoso? proprio qualche giorno fa ho shazammato una sua canzone alla radio, non male. la canzone era questa
  2. Gasba

    Un film al giorno Vol. 2

    Sulle canne? continua continua... se però ti mandano in paranoia significa che è ora di passare a qualcosa di più forte Cazzate a parte, penso che a distruggere il cinema ci penseranno mille altre cose, prima del CGI. La scomparsa delle sale in primis; la mancanza di idee, e la mancanza di cervello nel pubblico (assuefatto dai giochini, costretto/sedotto a rimanere bambino). Il CGI mi angoscia più dal punto di vista sociale. Il deepfake ad esempio, sta aprendo prospettive preoccupanti a dir poco. La sostituzione dell’attore fisico certo avrebbe alcuni vantaggi (pieno controllo dell’attore, abbattimento dei costi, saper far recitare porci quali nicholas cage, ecc.). Di contro però c’è che lo star system attuale lo vedo abbastanza duro a morire. Tutta hollywood ruota attorno a questi fantocci sopravvalutatissimi. è un continuo darsi premi, riconoscimenti, farsi pubblicità, sconsiderati bukkake in diretta, ecc. Questo perché la gente a casa ha bisogno di sapere che c’è gente migliore di loro che fa una vita migliore della loro e alla quale loro debbono aspirare. Devono sapere che il sistema perfetto ha premiato quei signor nessuno perché quei nessuno ci hanno creduto e ce l’hanno fatta, e sono diventati qualcuno. Questo dà un senso alle loro vite - e così si “crede” nel sistema. Se elimini la persona fisica dal mondo elimini anche tutto l’immaginario mediatico (e monetario) che si porta appresso. A chi lo diamo poi il cazzo d’oro per miglior attore? Quindi no, non penso sia il futuro del cinema. O almeno non di tutto il cinema. Trovo più plausibile che questa tecnologia affiancherà il cinema senza sostituirlo, un po’ come adesso. Magari per resuscitare vecchie glorie sepolte (gli americani sono necrofili doc) o cose di questo genere. Il grande problema attuale è che il pubblico non sembra minimamente intenzionato a rompere questo loop infinito di riciclo di idee. Sembra star bene a tutti, a giudicare dagli incassi (tra l’altro i maggiori successi sono film per bambini). Il teatro sì, potrebbe essere un buon contraltare, anche se ultimamente sta colmando le proprie “mancanze” con strategie simili (proiezioni, video-mapping, interazioni live, ecc.). Comunque visto che siamo in tema pessimismo, rilancio. Tra le distopie possibili, immagino la definitiva morte della creazione a favore della programmazione. Cioè un cinema auto-generato dai computer quantici in base ai gusti personali del consumatore (dati immagazzinati da netflix e simili). Fanculo registi, attori, tecnici e teatri di posa: basta un click e un software partorirà un film bell’e fatto. Stessa sorte per la musica: musica su misura per ogni utente, generata da software all'avanguardia a partire dai cookies di spotify (oltreché da stelline, classifiche e medaglie di merda varie ed eventuali). D'altronde al consumatore moderno piace un sacco dare voti, manco fosse seduto sulla cattedra di x-factor (elargire pollici in su o in giù fa tanto imperatore romano). Raccogliere dati non è mai stato così facile, altro che indagini di mercato. Ti immagini che bel mondo? Indici di gradimento sintetizzati da reti neurali artificiali ben addestrate, per generare risposte di gradimento perfette: 100% grandi successi. Una vera pacchia.
  3. Gasba

    Che lavoro fate?

    Comunque echoes non ti facevo così brontolone
  4. Gasba

    Che lavoro fate?

    Già, orribile, orribile tecnologia. Voglio vedervi poi a ricevere le cure mediche dei vostri nonni.
  5. Gasba

    L'angolo concertistico

    Davvero difficile fare una selezione, ne devo lasciar fuori alcuni meravigliosi. Ma ci provo... Concerto del cuore: Steve Reich (clapping music, electric counterpoint, Music for 18 musicians) @ Royal Albert Hall Londra - mai vista una cosa così Concerto più impressionante: Kraftwerk + Aphex Twin @ Italian Love Wave Festival 2009 - fu un gioco al massacro Concerto più sorprendente: Ryoji Ikeda @ Palladium Roma non ricordo l'anno - non mi aspettavo tanta magnificenza Concerto più brutto: The Knife @ Alcatraz Milano - orribile è dir poco, ho quasi smesso di ascoltarli Concerto più ignorante: Pan Sonic @ Brancaleone non ricordo l'anno - ultimo tour: il momento in cui Vainio ha violentato le manopole del proprio modulare scaraventandolo poi sul tavolo è stato di una ignoranza inaudita Concerto più ipnotizzante: Uno qualsiasi di William Basinski, in particolare quello al Foro Italico a Roma dove ha presentato Cascade Concerto più elegante: Soap&Skin in una chiesa sconsacrata in quel di Londra Concerto più esaltante: Thom Yorke @ Cavea 2019 a parimerito con Air @ Teatro Romano Ostia Antica - entrambi esaltanti per motivi diversi Note di merito fuori concorso: - Sigur Ros @ Rock in Roma - Philip Glass suona "Koyanisqaatsi" sulla proiezione del film @ Edimburgo - Lali Puna @ da qualche parte a Londra
  6. Gasba

    Sponsorizza la band di tuo cugino

    Alla fine sono arrivato in teatro con clamoroso ritardo, e l'ho trovato sigillato. Ma sono rimasto in zona e sono riuscito comunque a incontrare @principles post spettacolo! Abbiamo chiacchierato ben poco, ma mi ha fatto una bellissima impressione, ottime vibrazioni a pelle. Mi è dispiaciuto non essere riuscito a entrare, lo spettacolo sembrava meritare. Cercherò di rifarmi alla prossima (cercando di evitare i mezzi di domenica)
  7. Gasba

    Sponsorizza la band di tuo cugino

    Su su ti fai 7 ore di pontina e passa la paura
  8. Gasba

    Sponsorizza la band di tuo cugino

    Grazie a te per l'invito, ma rispondimi al PM!
  9. Gasba

    LP10

    Ma già esiste: si chiama in rainbows e qui dentro l'avete massacrato
  10. Gasba

    Sponsorizza la band di tuo cugino

    Andata! Ti scrivo in Pm per i dettagli appena ho un PC tra le mani, cerco di esserci
  11. Gasba

    In Rainbows

    Ancora mi mangio le mani se penso a quel che poteva essere quell'album. Altro che amnesiac (ciò detto, escludo la pessima mgpie dalle prime 4 e aggiungo lotus flower). Per tutti quelli che invece ancora hanno dubbi su in rainbows, suggerisco di riascoltarsi Arpeggi in cuffia, con calma, come fosse la prima volta, e di fare attenzione a tutto il sottobosco dietro la voce. Ditemi se non vi viene voglia di urlare JONNYSEIUNCAZZODIGENIODIMERDA. Bho, io mi emoziono ancora a ogni ascolto, dopo 11 anni. E comunque la sola tripletta arpeggi-faust arp-reckoner dovrebbe bastare a zittire tutti.
  12. Gasba

    Un film al giorno Vol. 2

    ahaha sì sì mi è piaciuto, ma con riserve. Non so se meritava il leone d'oro, non avendo visto gli altri in concorso. Mi sorprende che la gente stia scoprendo solo ora Phoenix, unico degno erede di daniel d. lewis in quella montagna di merda chiamata hollywood.
  13. Gasba

    Un film al giorno Vol. 2

    Per ora mi astengo. Vorrei scrivere qualcosa di articolato ma ora non ho molto tempo. E poi sono sinceramente curioso di leggere le vostre opinioni.
  14. Gasba

    Un film al giorno Vol. 2

    Bhe? Nessuno dice niente su joker?
  15. Gasba

    In Rainbows

    Si tende a dimenticare, tra le altre cose, che questo è l'album che ha salvato la loro carriera.
×