Jump to content
garrel

Radiohead di qua

Recommended Posts

io questa proprio nn la sapevo:

 

Il leggendario cantante e bassista di Liverpool ristamperà per il prossimo 18 maggio alcuni titoli del suo catalogo: i quattro lavori che vedranno nuovamente la luce sono “New”, “Chaos and Creation in the Backyard”, “Thrillington” e “Wings Greatest”, che usciranno in CD e vinile 180 grammi, anche in versioni colorate in edizione limitata, rosa per “New”, oro per “Chaos and Creation in the Backyard”, blu per “Wings Greatest” e in venature rosse e nere per “Thrillington”.

 

“Thrillington”, decimo album di Paul McCartney, è uscito nel 1977: come autore del disco, però, non figurava l’ex Beatle, bensì un certo Percy “Thrills” Thrillingotn e solo nel 1989 McCartney ha svelato che c’era lui dietro all’album, che propone una rivisitazione orchestrale di “Ram” (1971).

“Chaos and Creation in the Backyard” è stato registrato tra il 2003 e il 2005 e ha coinvolto anche il flautista Pedro Eustache. Della produzione si è occupato Nigel Godrich, collaboratore dei Radiohead e di Beck. “New” (2013) è invece l’ultimo album solista del cantautore, il primo di inediti dai tempi di “Memory Almost Full”, uscito nel 2007. Per quanto riguarda “Wings Greatest”, l’album ha visto la luce nel 1978, in periodo natalizio, e include singoli quali “Another Day”, “Junior’s Farm”, “Hi, Hi, Hi” e “Mull of Kintyre”.

Lo scorso mese di marzo, Macca ha pubblicato una ristampa - con, tra le altre cose, demo inediti, video d’archivio e un libro - dell’album “Flowers in the Dirt”, originariamente uscito nel 1989.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come non lo sapevi @@li ? È il motivo per cui nel 2005 (da agosto a ottobre, quando nacque il DAS e nel periodo della famosa lavagna) i nostri si avventurarono in delle sessioni AUTOPRODOTTE che furono pressoché fallimentari, e nei primi mesi del 2006 chiamarono Mike Spike Stent come supervisore alla produzione. Non soddisfatti del risultato intrapresero un road-test tour e nell'autunno 2006 cominciarono da capo le registrazioni con Nigel al timone, finalmente libero dagli impegni con Paul McCartney. E fu così che nacque In Rainbows :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, @li said:

hai ragione a cazziarmi ma nn lo sapevo davvero :)

Non volevo cazziarti, sorry! È che sta cosa della session autoprodotta senza Nigel mi ha sempre divertito un sacco e ci tenevo a rimarcarla :lol: 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Lacatus said:

Non volevo cazziarti, sorry! È che sta cosa della session autoprodotta senza Nigel mi ha sempre divertito un sacco e ci tenevo a rimarcarla :lol: 

no no anzi raccontane di piu' di questi aneddoti che son bellissimi e nn si trovano da nessuna parte se non nella memoria di chi seguiva tutti i particolari :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, @li said:

no no anzi raccontane di piu' di questi aneddoti che son bellissimi e nn si trovano da nessuna parte se non nella memoria di chi seguiva tutti i particolari :)

Quello è bellissimo, perché nel 2005 i nostri si ritrovarono in una fattoria nella campagna inglese (Hookend Manor), senza la guida del buon Nigel e la prima cosa che decisero di fare fu strutturare il loro sito ufficiale in forma di blog creando il DAS (che ci ha accompagnati fino al 2016, quindi si è fatto i suoi quasi 11 anni di storia :) ).

La sessione autoprodotta durò circa tre mesi (agosto, settembre e ottobre) e nel corso di esse composero, registrarono

  • 9/10 di In Rainbows (15 Step, Bodysnatchers, Nude, Arpeggi, All I Need, Faust Arp, House Of Cars, Jigsaw Falling Into Place, Videotape)
  •  5 brani pubblicati sul bonus disc di IR (Down Is The New Up, Go Slowly, Last Flowers, Bangers And Mash, 4 Minute Warning)
  • Feeling Pulled Apart By Horses
  • 5 brani pubblicati nell'era TKOL (Morning Mr Magpie, Little By Little, Feral, Supercollider, The Daily Mail) 
  • l'inedito Skirting On The Surface
  • + altri inediti a noi sconosciuti

Come testimoniato dalla lavagna

 https://citizeninsane.eu/sessions/07/inrainbows_sep2005.html

... e scusatemi se è poco. 

Tra le cose notevoli di quella sessione sicuramente c'è una versione di House Of Cards, acustica con Jonny al basso, che a detta di Thom sembrava un pezzo dei R.E.M. (forse si riferiva a Sweetness Follows da Automatic For The People).

Tutto quello che registrarono fu comunque cestinato, non dimentichiamolo. Un anno dopo ripartirono da zero con Nigel ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi stai dicendo che un terzo di TKOL risale in pratica, anche se in forma sicuramente diversa, al 2005?

e quindi quando si parla di band bollita perché avrebbe “riciclato” brani vecchi per AMSP nn è un giudizio un po’ di parte che vale solo quando fa comodo??? ;)

 

comunque, al di la delle boutade, in effetti col senno di poi impressionante la quantità di materiale che era presente su quella lavagna e quanto ha “fruttato” dopo..

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minutes ago, @li said:

Quindi stai dicendo che un terzo di TKOL risale in pratica, anche se in forma sicuramente diversa, al 2005?

Pare di sì... almeno se Fela Kuti Thing e Bodies Laughing sono, come molti hanno ipotizzato, i working-titles di Feral e Little By Little.

12 minutes ago, @li said:

e quindi quando si parla di band bollita perché avrebbe “riciclato” brani vecchi per AMSP nn è un giudizio un po’ di parte??? ;)

Beh sì se la metti così, sì bisogna ammettere che il bollito era cominciato già da The King Of Limbs, solo che in quel caso l'approccio in studio era completamente nuovo e soprattutto era nuovo il concept...talmente così poco Radiohead che tanta gente quel disco non lo manda giù.
Al contrario A Moon Shaped Pool è talmente alla maniera Radiohead che...non è andato giù a me! :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@lac io ho sempre pensato alla discografia dei radiohead come se fosse fatta per “triadi”, quindi mi stupisce relativamente che la tripletta In Rainbows-TKOL-Amsp sia farina (almeno iniziale) delle stesse sessioni. Se la “regola” dovesse dimostrarsi valida per l’LP10 dovrebbe cominciare (e probabilmente anche finire li) una nuova “era”. Vedremo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 29/3/2018 at 8:48 PM, Lacatus said:

l'inedito Skirting On The Surface

non ricordavo che Skirting fosse sulla lavagna! direi he tredici anni dopo avremmo anche il diritto di sentirla,non credi Thom?

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 29/3/2018 at 8:48 PM, Lacatus said:

Tra le cose notevoli di quella sessione sicuramente c'è una versione di House Of Cards, acustica con Jonny al basso, che a detta di Thom sembrava un pezzo dei R.E.M. (forse si riferiva a Sweetness Follows da Automatic For The People).

Tutto quello che registrarono fu comunque cestinato, non dimentichiamolo.

non c'è da nessuna parte quella versione di house of cards??!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minutes ago, myxo said:

non c'è da nessuna parte quella versione di house of cards??!!

No :( Bisogna sperare che aprano gli archivi di In Rainbows. 
Tra l'altro non trovo più l'intervista a Thom dove raccontava dell'esistenza di questa versione...

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours ago, Lacatus said:

No :( Bisogna sperare che aprano gli archivi di In Rainbows. 
Tra l'altro non trovo più l'intervista a Thom dove raccontava dell'esistenza di questa versione...

un vero peccato, ci tocca aspettare il ventennale di IR :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 5/4/2018 at 5:46 PM, Lacatus said:

Tra l'altro non trovo più l'intervista a Thom dove raccontava dell'esistenza di questa versione...

Possibile che sia questa intervista a Colin, invece?

https://pitchfork.com/features/interview/7489-radiohead/

 

" It's funny you say that because we had different versions of it [House of cards, ndr]. There was one where Jonny had this bass riff that made it sound more R.E.M.-y. But then Phil [Selway] and Thom [Yorke] reworked it and came up with this amazing rhythm "

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, jeppoloman said:

Possibile che sia questa intervista a Colin, invece?

https://pitchfork.com/features/interview/7489-radiohead/

 

" It's funny you say that because we had different versions of it [House of cards, ndr]. There was one where Jonny had this bass riff that made it sound more R.E.M.-y. But then Phil [Selway] and Thom [Yorke] reworked it and came up with this amazing rhythm "

Yep! E' questa @myxo 

Grazie Jeppo!
Non ricordavo che l'idea della versione di In Rainbows è venuta fuori da Thom e Phil: grande lavoro di squadra su In Rainbows  :band:

Share this post


Link to post
Share on other sites

no, questa la devo scrivere: al lavoro teniamo la radio accesa, di solito fissa su una stazione, oggi l'unica che si sentiva decentemente era radio marilù, e incredibilmente arriva jfip! cioè, mi è preso un colpo! :o 

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.vanityfair.it/show/tv/2018/04/25/dajana-roncione-la-mafia-uccide-solo-estate-seconda-stagione-intervista-fidanzata-thom-yorke-gossip

"Yorke la segue?
«Certo, crede in me. Ci siamo riconosciuti e ci sosteniamo a vicenda. È venuto a vedere il mio spettacolo a Catania. Ha guardato perfino Montalbano perché recitavo in un episodio. In questo è fantastico»"

Dunque è ufficiale, Thom ora guarda anche Montalbano :lol::lol::lol:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Valderrama said:

https://www.vanityfair.it/show/tv/2018/04/25/dajana-roncione-la-mafia-uccide-solo-estate-seconda-stagione-intervista-fidanzata-thom-yorke-gossip

"Yorke la segue?
«Certo, crede in me. Ci siamo riconosciuti e ci sosteniamo a vicenda. È venuto a vedere il mio spettacolo a Catania. Ha guardato perfino Montalbano perché recitavo in un episodio. In questo è fantastico»"

Dunque è ufficiale, Thom ora guarda anche Montalbano :lol::lol::lol:

 

:clapclap::clapclap::clapclap:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Valderrama said:

https://www.vanityfair.it/show/tv/2018/04/25/dajana-roncione-la-mafia-uccide-solo-estate-seconda-stagione-intervista-fidanzata-thom-yorke-gossip

"Yorke la segue?
«Certo, crede in me. Ci siamo riconosciuti e ci sosteniamo a vicenda. È venuto a vedere il mio spettacolo a Catania. Ha guardato perfino Montalbano perché recitavo in un episodio. In questo è fantastico»"

Dunque è ufficiale, Thom ora guarda anche Montalbano :lol::lol::lol:

 

Ahahaha, spettacolo!:prego::prego:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Valderrama said:

Dunque è ufficiale, Thom ora guarda anche Montalbano :lol::lol::lol:

 

come tantissimi altri Inglesi 
Montalbano veniva trasmesso su BBC4, in lingua originale con sottotitoli in Inglese, roba da piegarsi in due dalle risate :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×