Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

echoes

Tour de France 2011

Recommended Posts

Contador ha appena annunciato che parteciperà al tour, nel frattempo oggi si chiude il Giro del Delfinato con un impressionante Wiggins in maglia gialla (ex ciclista su pista fortissimo a cronometro ma capace di resistere benissimo in salita a scalatori puri) e un Ivan Basso apparso un po' in difficoltà...

io penso che Contador vincerà il suo quarto tour, anche se Schleck ha qualche possibilità specialmente se è migliorato a cronometro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

un ottimo Cunego conquista la maglia gialla al Giro di Svizzera (terza tappa) :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io spero che Ivan Basso possa fare un buon tour, mi auguro che sia in condizioni migliori rispetto al giro del Delfinato, dove è apparso ancora indietro come preparazione.

Contador ha smesso dopo il giro e al rientro il weekend scorso ha fatto terzo nel campionato spagnolo a cronometro e secondo in quello in linea. E' l'uomo da battere, il fuoriclasse (con o senza bistecca al clenbutenolo). Ha vinto 6 grandi giri finora, ad un passo da leggende come Coppi e Indurain. Sta agli altri ribaltare il pronostico che apparentemente è tutto per lui.

Sarà dura per tutti gli altri, a cominciare da Schleck, apparso ancora non al top al giro di Svizzera (che ahimè Cunego ha perso). Andy Schleck potrà contare sull'aiuto di una squadra super (con Cancellara e il fratello Frank) ma non è detto che basti..

Wiggins ed Evans li vedo piazzati difficile che lottino per la maglia gialla con un percorso così duro, idem Vinokourov.

Forza Basso comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contador resta coinvolto in una caduta a 9km dall'arrivo e accumula subito un minuto e mezzo di ritardo dai fratelli Schleck!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gilbert è sempre più candidato a diventare il corridore da me più odiato della carovana. Vince troppo.

COntador oggi ha perso già un minuto e 15 e se, come probabile, domani Schleck dovesse guadagnargli ancora qualcosa con la cronosquadre e portarsi sopra di un paio di minuti, allora inizierebbe a farsi davvero dura per lui.

Considerato come sono andate le cose l'anno scorso ed il fatto che lo spagnolo viene dal Giro, potrebbe essere davvero la prima Grande Corsa a Tappe che rischia seriamente di perdere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gilbert è sempre più candidato a diventare il corridore da me più odiato della carovana. Vince troppo.

COntador oggi ha perso già un minuto e 15 e se, come probabile, domani Schleck dovesse guadagnargli ancora qualcosa con la cronosquadre e portarsi sopra di un paio di minuti, allora inizierebbe a farsi davvero dura per lui.

Considerato come sono andate le cose l'anno scorso ed il fatto che lo spagnolo viene dal Giro, potrebbe essere davvero la prima Grande Corsa a Tappe che rischia seriamente di perdere.

Sì, indubbiamente non è un bell'inizio di tour per il campione spagnolo! Però è anche vero che le condizioni di Andy Schleck vanno verificate e che Contador è stato davvero straripante al Giro e sembrerebbe perfino più forte dello scorso anno! Senza dubbio si preannuncia un Tour scoppiettante con Contador costretto ad attaccare con decisione ad ogni occasione utile... :bava:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Leopard ha rifilato una trentina di secondi alla Saxo Bank e quindi i fratelli Schleck vantano ora 1'37sec su Contador...Tra l'altro, se non ho capito male, in questo tour non ci sono crono individuali :blink: Ho capito male?

Disastro Basso che becca oltre 50 secondi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra l'altro, se non ho capito male, in questo tour non ci sono crono individuali :blink: Ho capito male?

Sì! :lol:

No, in realtà da come hanno detto Cassani e Pancani in diretta sembrava così, ma intendevano solo dire che ce n'erano meno del solito. Per la precisione ce n'è solo una di 42 km alla penultima tappa!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì! :lol:

No, in realtà da come hanno detto Cassani e Pancani in diretta sembrava così, ma intendevano solo dire che ce n'erano meno del solito. Per la precisione ce n'è solo una di 42 km alla penultima tappa!

:lol:

Infatti mi pareva strano!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi c'è uno strappetto finale che sembrerebbe il territorio di caccia ideale per Gilbert e potrebbe anche propiziare un attacco di Evans che, non dimentichiamolo, è ad un solo secondo dalla maglia gialla! Anche Cunego, che corre più per le vittorie di tappa che per la classifica, potrebbe tentare un'azione in prossimità dell'arrivo...

Ma la vera domanda è : Contador, che ha urgente bisogno di guadagnare secondi, proverà ad inventarsi qualcosa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi grandissima azione dell'immortale Vinokourov che purtroppo è stato ripreso a poche centinaia di metri dal traguardo!

Buone le prove di Contador, Schleck bros, Cunego (protagonista di un bellissimo scatto a 500m dal traguardo)...Gilbert sempre pimpante, riesce a stare davanti sia nelle volate che negli arrivi in salita più soft!

Hushovd tiene incredibilmente la maglia arrivando con il gruppo dei migliori nonostante gli ultimi chilometri fossero in salita... :blink:

Ieri purtroppo si è ritirato Bradley Wiggins per una caduta, il Tour ha perso un grande protagonista, tra l'altro fresco vincitore del Giro del Delfinato :bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

HORROR TOUR.

Capitolo 1: Una macchina della TV investe Flecha e fa volare la maglia a pois Hoogerland contro una staccionata avvolta da filo spinato dopo un salto mortale.

http://www.youtube.com/watch?v=mYPDAry-A-s

Capitolo 2: Caduta nel gruppo, Van Den Broeck si rompe una clavicola, Vinokourov un femore finendo nel bosco e dà probabilmente l'addio al ciclismo nel più brutto dei modi.

http://www.youtube.com/watch?v=tO46yggyDK0

Ora il caso della macchina è da denuncia, una roba mai vista, ha rischiato di ammazzarli entrambi, non so quanti angeli custodi abbia Hoogerland, di certo un bel po'.

In generale non si era mai visto un tour con così tante cadute. Stanchezza dei corridori? Materiali? Strade troppo strette? Fatto sta che è sempre più una gara di sopravvivenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì ho visto, non ho parole davvero! Il tizio della macchina andrebbe arrestato...

Dispiaciutissimo per il grande Vinokourov che giusto ieri aveva fatto un'azione da applausi!

Ma la prossima tappa "seria" in cui si può smuovere la generale quando c'è?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì ho visto, non ho parole davvero! Il tizio della macchina andrebbe arrestato...

Dispiaciutissimo per il grande Vinokourov che giusto ieri aveva fatto un'azione da applausi!

Ma la prossima tappa "seria" in cui si può smuovere la generale quando c'è?

Da Giovedì a Sabato i Pirenei.

I tapponi dovrebbero essere Giovedì (un GPM prima categoria + 2 Hors Categorie e arrivo a Luz-Ardiden) e Sabato (due prima categoria e arrivo sull'hors di Plateau de Beille).

Poi da Mercoledì a Venerdì della settimana dopo le Alpi, con 2 giorni su 3 in Italia, con anche un arrivo a Pinerolo (tentato di andarci), e la solita Alpe d'Huez.

Share this post


Link to post
Share on other sites

una roba mai vista

diversi anni fa, credo proprio al Tour, ricordo una caduta analoga: un ciclista solo nel mezzo della strada, il gruppo ad un centinaio di metri più dietro, dal gruppo esce una moto a tutta velocità che proprio quando raggiunge il ciclista scarta a destra tirandolo giù col bauletto :azz:

Share this post


Link to post
Share on other sites

sì è stata una roba vergognosa la caduta...

Da giovedì non si scherza. Spero in Basso, che finora si è difeso bene e non ha perso troppo (quasi tutto quello che ha perso deriva dalla cronosquadre). Certo che quei piccoli buchi in cui viene coinvolto in arrivi tipo quello di ieri mi lasciano perplesso. Si sa che Basso non è un fulmine in questi arrivi, ma...

Io tifo tutti tranne Andy Schleck perchè non mi sembra uno che prende decisioni autonome: se Contador si ferma a fare la pipì o si butta in un burrone, lui lo segue! Vi ricordate il surplace dell'anno scorso?

Vedremo... :smoke:

Share this post


Link to post
Share on other sites

sì è stata una roba vergognosa la caduta...

Da giovedì non si scherza. Spero in Basso, che finora si è difeso bene e non ha perso troppo (quasi tutto quello che ha perso deriva dalla cronosquadre). Certo che quei piccoli buchi in cui viene coinvolto in arrivi tipo quello di ieri mi lasciano perplesso. Si sa che Basso non è un fulmine in questi arrivi, ma...

Io tifo tutti tranne Andy Schleck perchè non mi sembra uno che prende decisioni autonome: se Contador si ferma a fare la pipì o si butta in un burrone, lui lo segue! Vi ricordate il surplace dell'anno scorso?

Vedremo... :smoke:

Basso alla prima vera salita becca un minuto, vedrai!

A me Schleck piace ma in questo Tour deve dimostrare di essere maturato, però non è vero che non prende iniziative : l'anno scorso ha provato a scattare diverse volte ma Contador gli è sempre rimasto incollato...

Devo dire che mi vanno benissimo entrambi come leader a Parigi, l'importante è che nelle salite si vedano attacchi di livello, magari anche da lontano visto il tempo che Contador deve recuperare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basso alla prima vera salita becca un minuto, vedrai!

A me Schleck piace ma in questo Tour deve dimostrare di essere maturato, però non è vero che non prende iniziative : l'anno scorso ha provato a scattare diverse volte ma Contador gli è sempre rimasto incollato...

Devo dire che mi vanno benissimo entrambi come leader a Parigi, l'importante è che nelle salite si vedano attacchi di livello, magari anche da lontano visto il tempo che Contador deve recuperare...

Eh temo anch'io che Basso non abbia la possibilità di stare dietro a contador e Schleck, per lo meno sui pirenei. Evans deve essere messo alla prova: finora ha sempre avuto almeno una giornata storta nelle corse a tappe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basso monumentale, Andy Schleck c'è, Contador in crisi nera, Frank Schleck, stratosferico...

Questo il verdetto della "prima" sui Pirenei!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque Andy Schleck comincia davvero a starmi sulle palle : è chiaro che Contador sta male perchè altrimenti avrebbe attaccato, se non partendo da lontano, almeno sull'ultima salita visto che ha necessità di recuperare; in tutto questo il lussemburghese, invece di dare il colpo di grazia allo spagnolo, fa scatti ridicoli in cui, questo dice tutto, non riesce nemmeno a staccare la maglia gialla...

Per ora Tour molto deludente, solo Contador può animarlo se arriverà in forma sulle Alpi...

Ma è una mia impressione o nessuno prova più a fare scatti da lontano? Io ricordo Giri e Tour con azioni dei big da lontanissimo e conseguenti tappe epiche...Da un po' noto invece azioni solo negli ultimissimi chilometri :faniente:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voeckler sta facendo qualcosa di incredibile. Mi è sempre stato simpaticissimo in quanto corridore scriteriato, che attacca ovunque e vince poco, ma come sta difendendo questa maglia gialla è qualcosa di epico.

Spero che sia solo carica sportiva ed agonistica e che non ci sia nulla sotto, ecco.

Oggi Basso ha superato egregiamente quella che sembrava una giornata storta. L'obiettivo massimo per lui credo possa essere il podio a Parigi comunque.

Cunego, visto che è in forma, farebbe bene a uscire di classifica ed andare a cercare di vincersi la tappa dell'Alpe d'Huez. Tanto ben che vada può arrivare settimo.

Andy non ha assolutamente lo stato di forma dell'anno scorso, io tifo per Cadel Evans, se lo strameriterebbe questo Tour!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voeckler sta facendo qualcosa di incredibile. Mi è sempre stato simpaticissimo in quanto corridore scriteriato, che attacca ovunque e vince poco, ma come sta difendendo questa maglia gialla è qualcosa di epico.

Spero che sia solo carica sportiva ed agonistica e che non ci sia nulla sotto, ecco.

Oggi Basso ha superato egregiamente quella che sembrava una giornata storta. L'obiettivo massimo per lui credo possa essere il podio a Parigi comunque.

Cunego, visto che è in forma, farebbe bene a uscire di classifica ed andare a cercare di vincersi la tappa dell'Alpe d'Huez. Tanto ben che vada può arrivare settimo.

Andy non ha assolutamente lo stato di forma dell'anno scorso, io tifo per Cadel Evans, se lo strameriterebbe questo Tour!

Per me Schleck non sta così male : è stato sempre davanti e ha anche tenuto la ruota di Sanchez prima di desistere a causa del suo atteggiamento cautelativo.

Io dico che se Contador ritrova la forma sulle Alpi tutti gli altri rischiano seriamente di rimpiangere l'atteggiamento conservativo adottato sui Pirenei: Contador andava "finito" e staccato definitivamente. Attualmente lo spagnolo può ancora rientrare in corsa e, se sarà in grado di scattare, farà piangere lacrime amare a tutti gli altri. :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×