Jump to content
Jobbas

Austin City Limits 6 march 2012

Recommended Posts

C'è da discutere su Bloom in versione studio?

direi proprio di no :laugh:

i realtà il riarrangiamento dal vivo presenta tantissimo interesse ma secondo me non lo eseguono benissimo

(per quello che ho potuto sentire)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto eccetto paranoid android

una bella esiibizione, con ottime punte qualitative. In particolare credo che Morning Mr Magpie sia incazzata al punto giusto e abbia il giusto piglio oltre che suonata bene; Idioteque è particolarmente potente, sopratutto nel finale (notare la stupenda faccia di Colin terrorizzato - o esaltato - quando la canzone deve chiudere...) anche se non ho mai capito perchè Phil non entra mai troppo deciso nel primo break batteristico; io li ci entrerei di cattiveria ma si vede che è una loro decisione, in quanto la suonano sempre cosi. Io addirittura farei entrare Graziani e Phil insieme, al verso "ice age coming, per capirci.

There There fantastica (Phil canta!) quella canzone funziona sempre ed è una vera potenza!

Interessante la scelta di Amazin sound of orgy, direi complessivamente anche riarrangiata benino - bello vedere un pò di spazzole ad un concerto dei Radiohead :laugh: - ed eseguita bene.

Note dolenti Identikit che mi è parsa molto floscia, complice un attacco nel cambio in cui entra Jonny un pò scarico - ma non solo per via di Jonny... - e in generlela canzone non prende troppo quota, oltre ad esse un pò imprecisa; Bloom idem come ho detto non sembra aver funzionato benissimo stavolta. Bello però l'inizio con l'arpeggio di chitarra fuori tempo - dico sul serio - che si incrocia.

Starcazzi suonata male.

Feral invece è coe al solito una gran figata dal vivo, peccato che nel finale Jonny e gli altri si intrippino non facendo un vero proprio errore ma diminuendo la resa, peccato.

In generale però un ottima esibizione, persino Thom pur sempre al limite, convince. Rimango tuttavia della mia idea: gli manca qualcosa...i classici 5 centesimi per fare un dollaro, parlo solo a livello esecutivo.

Clive Deamer è veramente bravo, poco da fare; questo va detto; direi comuque che lui e Phil offrono una prestazione sempre solida!

Speriamo di poter vedere, in qualche modo, anche i brani tagliati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come? tu la difendevi a spada tratta :laugh:

ti riferivi solo alla versione studio suppongo (dal vivo la ritengo più interessante invece)

Ovvio che mi riferisco alla versione live visto che da studio è tra le migliori cose mai fatte dai Rh.

Share this post


Link to post
Share on other sites

There There fantastica (Phil canta!)

sono giusto 10 anni che Phil canta in There There :laugh:

Identikit è uscita proprio maluccio, con la chitarra di Ed troppo alta e diverse sbavature.

molto meglio la versione del Coachella :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

personalmente sia identikit che paranoid android non mi sono dispiaciute. Poi va beh orgy...

Ma Thom stava fattissimo o cosa

Share this post


Link to post
Share on other sites
' timestamp='1349732008' post='548166']

sono giusto 10 anni che Phil canta in There There :laugh:

Identikit è uscita proprio maluccio, con la chitarra di Ed troppo alta e diverse sbavature.

molto meglio la versione del Coachella :ok:

mai accorto, giuro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bloom è troppo figa.

The Daily Mail una delle versioni migliori.

Myxomatosis non l'ho saltata.

Magpie la fine del mondo

Orgy è una goduria.

Staircase molto migliore della versione del From the Basement (il che è tutto dire).

Identikit pezzo del secolo.

There There magistrale.

Feral è incredibile (ma come lo comanda il Kaoss pad Jonny?! Coi piedi? Peccato per Ed un po' timidino).

Idioteque intensissima, anche per lei una delle migliori versioni di sempre.

Paranoid Android TUTTO.

Detto ciò grandissimo pro-shot (si dice così no?) e si gioca il podio per il miglior concerto televisivo dei Nostri.

Ah, e peccato per Skirting che se non ricordo male stava in scaletta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma siamo tutti d'accordo che è il migliore live che abbiamo dell'epoca TKOL? Identikit secondo voi è abbandonata definitivamente? A me garbava parecchio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma siamo tutti d'accordo che è il migliore live che abbiamo dell'epoca TKOL? Identikit secondo voi è abbandonata definitivamente? A me garbava parecchio...

mh... io di quelli broadcast sinceramente gli preferisco di gran lunga Coachella (ad Austin facevano ancora un po' fatica su alcuni pezzi come Lotus Flower, soprattutto Thom). Certo qui c'e' Orgy....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto finalmente. Si, paranoid android cantata non benissimo, ma insomma ho visto di peggio in live molto più ben visti (tipo A Wolf at the door a Praga, le varie jigsaw live etc).

Non so chi lo ha scritto ma come mai avete trovato starcaise suonata male?

Più che altro era tanto che non vedevo un live in quella qualità, tolti i basement, e le curiosità/affermazioni che mi sono venute in mente sono:

1. Clive è un batterista coi controcazzi

2. Colin ha mai sbagliato qualcosa?

3. Che bacchette usa phil in starcaise appunto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 13/3/2018 at 9:57 PM, Lacatus said:

Non sapevo che durante il souncheck provarono Cuttooth.

Di sicuro su insistenza di Ed :rolleyes:

Speriamo che un giorno li convinca

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minutes ago, frasky said:

Di sicuro su insistenza di Ed :rolleyes:

Speriamo che un giorno li convinca

Speriamo! 

Nel 2001 comprai il singolo di Knives Out con b-side Cuttooth e tutti ci si chiedeva come avessero fatto a non pubblicare un pezzo di tale portata (grandissimo mix di Nigel) su uno dei due album gemelli. Non esisteva nemmeno Scatterbrain, si scriveva su l'Idioteca...paleografia italo-radioheadiana :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours ago, Lacatus said:

Non esisteva nemmeno Scatterbrain, si scriveva su l'Idioteca...paleografia italo-radioheadiana :D

Ah esisteva qualcosa prima di Scatterbrain? :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×