Jump to content
Sign in to follow this  
Lacatus

Inherent Vice

Recommended Posts

On 5/7/2016 at 7:54 PM, Wanderer said:

Bella:wub:

 

mi sarebbe piaciuto che ci avessero lavorato i Radiohead

Sottoscrivo, molto bella.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 5/7/2016 at 7:54 PM, Wanderer said:

Bella:wub:

mi sarebbe piaciuto che ci avessero lavorato i Radiohead

...ma i Radiohead sono una ruota di scorta: Jonny, come Thom, tiene il materiale migliore per sé

:arpa:

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Lacatus said:

 @Billy Beach visto che sei un nuovo arrivato, non conosco ancora il tuo parare su questa meraviglia di colonna sonora! Dicci... :dance: 

 

Compito a casa?

 

Ok, faccio un ripassino poi ti dico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi sto ascoltando Inherent Vice dopo circa un anno dall'ultima volta. Non sono bravo a descrivere la musica in parole, ma spero di avere il tempo stasera di scrivere qualche pensiero a riguardo.

In frattempo ho letto questo topic visto che è abbastanza corto, ed ho trovato questo:

  On 17/9/2015 at 6:52 PM, Lacatus said:

Secondo me tutte le esperienze degli ultimi anni, da Tomorrow's Modern Boxes a Inherent Vice, passando per Amok e Shye Bentzur saranno l'humus fertile dal quale nascerà la musica dell'Lp9.

Allora il tuo problema è forse le tue aspettative riguardo al LP9.

Anch'io speravo che LP9 sarebbe stato informato da queste opere soliste così interessanti e diverse fra loro. Ma non ero deluso quando è uscito AMSP perché la musica era bella anche se, (e forse in parte perché per una volta) è meno impegnativo/innovativo di quanto i Radiohead ci hanno abituato. 

Francamente la garanzia che un LP Radiohead così influenzato dalle eccellenti opere soliste sarebbe stato meglio di AMSP non lo possiamo avere, visto che non lo hanno mai prodotto.

  On 22/5/2016 at 4:17 PM, Lacatus said:

Non voglio mi si domandi più per quale motivo non mi piace A Moon Shaped Pool, ok?

<_< 

Capisco, ma... per quale motivo non ti piace A Moon Shaped Pool? 

Scherzo. Capisco, e basta. Anche se i miei gusti non mi permettono di concordare in pieno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minutes ago, Billy Beach said:

Capisco, ma... per quale motivo non ti piace A Moon Shaped Pool? 

Visto che hai citato un mio post del maggio 2016, mi tocca precisare che...
...quando uscì A Moon Shaped Pool (che considero comunque una raccolta di ottime canzoni) la mia convinzione era che i nostri avrebbero potuto fare molto ma molto di più, perché sia Thom che Jonny stavano esplorando nuovi territori musicali ed era mia convinzione che queste esplorazioni sarebbero culminate in un Lp9 che sarebbe stato un affresco in cui i bozzetti di Amok, Tomorrow's Modern Boxes, Inherent Vice e Junun, ossia tutti i progetti susseguiti a The King Of Limbs avrebbero trovato piena espressione artistica.
Purtroppo non potevo essere a conoscenza del fatto che proprio nel periodo in cui stavano lavorando all'Lp9 i problemi di salute di Rachel, la morte del padre di Nigel e altri problemi, hanno condizionato in negativo le sessioni, tanto che in una recente intervista a Rollingstone sia Thom che Ed, le ricordano ancora con amarezza, con Ed che parla di "fragilità" e ricorda la genesi di AMSP come "tempi duri" e Thom che senza mezze parole afferma che "è un miracolo che l'album sia stato completato", quasi a lasciare intendere che ci sia stato più di un momento in cui avrebbero quasi gettato la spugna..

Quote

 

Right now, they're on tour in support of their ninth album, 2016's A Moon Shaped Pool, which they surprise-released last May, without any press and with little promotion. "We weren't in a position to really talk about it when it came out," says O'Brien, picking his words carefully. "We didn't want to talk about it being quite hard to make. We were quite fragile, and we needed to find our feet." He pauses. "I don't want to talk about it anymore, if that's all right. I feel like the dust hasn't settled. It was a hard time."

He's delicately referring to the fact that Yorke has been enduring a tragedy that makes everything he went through in the Nineties seem trivial. His ex-wife, Rachel Owen, the mother of his two teenage children, passed away in December after a long battle with cancer. They had separated the prior year, but they'd been together for 23 years. Nobody outside of a tight circle of confidants even knew she was sick, but Yorke's sorrow seeps through nearly every song on A Moon Shaped Pool.

"There was a lot of difficult stuff going on at the time, and it was a tough time for us as people," says Yorke. "It was a miracle that that record got made at all."

 

Questo per mettere, spero una volta per tutte, una pietra sopra questa annosa discussione, sul mio gradimento verso A Moon Shaped Pool.

Torniamo a parlare di Inherent Vice...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shasta - Bei archi sinuosi e misteriosi, perfetto per il genere di film e contrapposto ad alcuni dei altri pezzi della colonna sonoro secondo me appositamente meno "seri".

Vitamin C - so che mi devo impegnare ad ascoltare i Can al di fuori delle colonne sonore di Jonny se quest'ultimi sono rappresentativi. Il ritmo qui trascina di brutto.

Meeting Crocker Fenway - un ritorno agli archi misteriosi, ma con anche i fiati più in evidenza.

Here Comes the Ho-Dads - qui il primo pezzo che mette in evidenza l'interessante contrasto tra la parte seria/misteriosa e la parte divertente quasi ironica nella composizione e scelta dei pezzi. Riflette bene lo spirito complesso del film.

Spooks - a differenza di qualcun altro io non ho problemi con la voce narrante sopra questa musica forse anche perché io non conoscevo la versione suonata da Radiohead prima di sentire questa versione. Qui le chitarre ed il ritmo fanno riferimento sia al periodo storico del film che aD un stile quasi Indiano. Poi si risolve in qualcosa maggiormente Radioheadiana ma sempre come fosse dagli anni 60/70.

Shasta Fey - qui per me a meta spicca la bellissima asolo di violino seguito dal crescendo del orchestra, poi per ritornare al mistero è il secondo asolo di violino e poi i fiati 

Les Fleur - molto figlio dei fiori (quasi Aquarius), il ritmo trascina ancora.. 

The Chyskylodon Institute - archi, fiati, elettronica, pizzicati, il mistero c'è ancora ma qui secondo me invece di essere di contrasto si mischia addirittura con l'ironia ed il divertimento del racconto (sia visivo del film che musicale).

Sukiyaki - orchestra, esoticità, periodo storico, musicalmente divertente ma stranamente triste l'effetto della voce.

Adrian Prussia - qui si continua nella vena di Chryskylodon, ma in modo più intenso, con l'incredibile Ondes Martenot di Jonny, ed il crescendo di tensione ed elettronica nella seconda meta.

Journey Through the Past - cosa posso dire, Neil Young...

Simba - di nuovo orchestra, esoticità, periodo storico. Qui con un bel coro di voci. Sempre per certi versi divertente come contrasto al mistero.

Under the Paving-Stones, the Beach - chitarre, ritmo poi con l'armonia bellissima dal 1.02 in poi..

The Golden Fang - chitarre che fanno la parte di leone, con una serie di altri strumenti a me non ben definibili, se non qualche momento di archi e di fiati. Il mistero del racconto c'è sempre ma secondo me anche leggermente esagerato verso la fine in modo che a me da un impressione di essere quasi tragicomico.

Amethyst - qui la chitarra suona inizialmente quasi come in quei pezzi in Norwegian Wood dove Jonny voleva sembrare amatoriale quanto il personaggio del film, ma poi il stile del pezzo sviluppa quasi subito in qualcosa che mi ricorda la musica di Neil Young.

Shasta Fey Hepworth - il flauto ci porta in cielo, poi ci lascia tra le nuvole del orchestra per un po' prima di ritornare per portarci più su per poi consegnarci all'amico violino.

Any Day Now - la voce di Chuck Jackson con il ska, ska di una chitarra e con sempre qualche bel intervento di orchestra e coro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×