Jump to content
Lacatus

Daydreaming (+ video diretto da P.T. Anderson)

Recommended Posts

2 minutes ago, notlivingjustkillingtime said:

Anche io pensai che fosse troppo banale la melodia per gli standard radioheadiani, poi però ho capito, inquadrandola insieme a tutto l'album. La melodia è semplice perché deve esserla, è una ninna-nanna, una filastrocca che viene smossa da "un'intrusione" che agita la dimensione della memoria, che poi si autodistrugge verso la fine. Concettualmente per me ai livelli di Videotape. Emozionalmente dopo averla capita è salita vertiginosamente, i primi secondi col nastro adesso mi stendono.

Banale e Daydreaming non si possono accostare. Fiero ancora una volta di averla capita da subito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, echoes said:

Purtroppo il titolo di questa canzone è irrimediabilmente compromesso.

Durante il live di Firenze un ragazzo di Napoli ha iniziato a urlare (unico su 50000 persone in quel momento di rigoroso silenzio) "Dayddddreeeems, Daydddreeems, Thoomme Thomme, ven acca Thomme" e ancora "Pappparapparaa papppara" imitando il piano. Tutto questo a squarciagola. Fortunatamente un tizio mi ha anticipato con un "stai zitto" pieno di odio, altrimenti avrei litigato as usual.

Da quel nefasto evento in poi per me Daydreaming è "Daydddreeeeems". :bye:

:prego:

Come i il mitico coro "RICHARD START SPACE" su Personal Jesus :o 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Lacatus said:

:prego:

Come i il mitico coro "RICHARD START SPACE" su Personal Jesus :o 

Ahahahahah ma dove/quando/come?

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, notlivingjustkillingtime said:

Anche io pensai che fosse troppo banale la melodia per gli standard radioheadiani, poi però ho capito, inquadrandola insieme a tutto l'album. La melodia è semplice perché deve esserla, è una ninna-nanna, una filastrocca che viene smossa da "un'intrusione" che agita la dimensione della memoria, che poi si autodistrugge verso la fine. Concettualmente per me ai livelli di Videotape. Emozionalmente dopo averla capita è salita vertiginosamente, i primi secondi col nastro adesso mi stendono.

anche io la penso cosi. Armonicamente è un pezzo veramente semplice(anche se la parte in arpeggio mi è sempre piaciuta) e questo mi spiazzava, perche pareva un po' banale, complice anche la linea vocale - che continua non farmi impazzire.

Mentre ho sempre pensato che l'arrangiamento fosse sublime. Sopratutto la parte verso la fine, dove si ripete l'arpeggio, un momento di vera ascesa (verso dove non è dato sapere.)

Ultimamente però la vedo come te, una ninna nanna molto dolce. L'arrangiamento però gli dona anche una certa oscurità ed è un continuo sbattere tra questi due estremi. E' dolce ma nasconde anche tanto dolore. 

E' comunque un brano che non ha mai fatto click emotivamente con me, però lo apprezzo molto. Forse lo capirò col tempo. Come ho scritto nel topic del disco, daydreaming è come amsp tutto per me: una porta semiaperta che lascia intravedere cose bellissime ma che non riesco ancora a capire/attraversare.

Chissà col tempo e l'esperienza magari sarò più vicino al thom e i radiohead d'oggi. Ne sono sicuro...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io rimango dell'idea che Daydreaming abbia scippato l'arrangiamento che avrebbe dovuto avere Arpeggi... E' sicuramente uno dei migliori arrangiamenti di sempre dei Radiohead, dal glitch iniziale, fino al rantolo finale, passando per gli scampanelii e le ventate di violoncelli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, echoes said:

Purtroppo il titolo di questa canzone è irrimediabilmente compromesso.

Durante il live di Firenze un ragazzo di Napoli ha iniziato a urlare (unico su 50000 persone in quel momento di rigoroso silenzio) "Dayddddreeeems, Daydddreeems, Thoomme Thomme, ven acca Thomme" e ancora "Pappparapparaa papppara" imitando il piano. Tutto questo a squarciagola. Fortunatamente un tizio mi ha anticipato con un "stai zitto" pieno di odio, altrimenti avrei litigato as usual.

Da quel nefasto evento in poi per me Daydreaming è "Daydddreeeeems". :bye:

Che schifo :azz:

Mi hai fatto ripensare a quella che ha urlato "Thommi sei un romanticone?" su True Love Waits a Bologna 2012 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 hours ago, Wanderer said:

Chissà col tempo e l'esperienza magari sarò più vicino al thom e i radiohead d'oggi. Ne sono sicuro...

 

Credo tu abbia centrato la questione. Da un punto di vista emozionale e sentimentale, ma anche di approccio cerebrale al mondo, secondo me, è un disco per 40 enni. Di metà vita, appunto. Ci senti tutto il peso, ma anche l'averci fatto pace.

Su Daydreaming, nulla da dire. Uno dei loro primi tre pezzi in assoluto. Mi tocca dentro e non accadeva da un pezzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minutes ago, lift said:

Credo tu abbia centrato la questione. Da un punto di vista emozionale e sentimentale, ma anche di approccio cerebrale al mondo, secondo me, è un disco per 40 enni. Di metà vita, appunto. Ci senti tutto il peso, ma anche l'averci fatto pace.

Voi ascoltate A Moon Shaped Pool, io ascolto The King Of Limbs e sono uno splendido quarantenne B) 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, Lacatus said:

Voi ascoltate A Moon Shaped Pool, io ascolto The King Of Limbs e sono uno splendido quarantenne B) 

 

Ahahha! Io, invece, mi ascolto tutti e due.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours ago, Lacatus said:

...e fai bene, anch'io in realtà B)

ma poi dai gli hai piazzato un otto e qui sul forum ne parli come se fosse l'ultimo cd degli offspring:cat:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Wanderer said:

ma poi dai gli hai piazzato un otto e qui sul forum ne parli come se fosse l'ultimo cd degli offspring:cat:

Perché io volevo "Sirocco" :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basta. Top 3

Immensa, riascoltata ieri in aereo di ritorno, si è rivelata ancora di più di quanto già non abbia fatto fino ad ora.

L'arrangiamento è la cosa più bella che io abbia mai sentito, c'è una quantità di dettagli nascosti da far rabbrividire, come gli archi intorno alla metà del brano che non avevo mai sentito, e nascosta ancora sotto una linea che dal vivo riproduce Ed. 

Maestosa, e live è un'esperienza che dovrebbe essere obbligatoria per tutti:wub:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono un grande fan dell'esegesi dei testi di canzoni, men che meno quando si tratta dei Radiohead. Però, alla luce di tutto ciò che si sa, non riesco a non vedere nella white room by the window la stanza d'ospedale e a leggere in we are happy to serve you Thom, Noah e Agnes al servizio della loro cara.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, there_there said:

Non sono un grande fan dell'esegesi dei testi di canzoni, men che meno quando si tratta dei Radiohead. Però, alla luce di tutto ciò che si sa, non riesco a non vedere nella white room by the window la stanza d'ospedale e a leggere in we are happy to serve you Thom, Noah e Agnes al servizio della loro cara.

100%

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Wanderer said:

mi dispiace ma NO:laugh:

E perché no?

Adesso basta, andiamo fino in fondo e sfatiamo sto cazzo di mito di Daydreaming una volta per tutte! E' una ruffianata punto e basta, un pezzo che avrebbe funzionato bene in una colonna sonora di Greenwood solista, ma che coi Radiohead non c'entra niente. Quel recitativo di Thom appiccicato così, giusto per farla sembrare una canzone dei Radiohead, non mi ha mai convinto e mai mi convincerà. Una vera palla di cacca di cavallo.

Harry Patch > Daydreaming
Spectre > Daydreaming

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, On a Friday said:

Laca Daydreaming è tra Pyramid Song e Motion Picture. Nulla di che

Daydreaming andrebbe dirottata nella sezione Side Projects, non c'entra niente coi Radiohead. E' una bella composizione di Jonny solista. Un bel progetto Greenwood/Anderson. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×