Welcome to Scatterbrain

Register now to gain access to all of our features. Once registered and logged in, you will be able to contribute to this site by submitting your own content or replying to existing content. You'll be able to customize your profile, receive reputation points as a reward for submitting content, while also communicating with other members via your own private inbox, plus much more! This message will be removed once you have signed in.

CutToShreds

The Numbers

263 posts in this topic

E' Silent Spring, come sospettato!

L'uso degli archi in questa canzone, e in tutto l'album, mi garba tantissimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, Sleepyhead said:

Da quante epoche proviene questa canzone?

Suonata nel Dicembre 2015 per la prima volta. Si vocifera che fosse gia' presenta al tempo di TKOL, visto che se ne sente un miniframmento nel The Basement. Ma non vuol dire che la canzone fosse scritta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli archi qui mi ricordano il lavoro di George Martin... vagamente "I am the Walrus" ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al quarto ascolto mi rendo conto dell'immensita' di questo arrangiamento. Che basso e che archi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La sezione ritmica è quella di The right stuff, Thom Yorke high flying birds... :laugh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Miglior pezzo del disco dopo daydreaming, in generale miglior pezzo dei radiohead post Amnesiac insieme a bloom e reckoner. 

La versione acustica era bella, ma è solo una delle linee che compongono la traccia, che è sublimata proprio dall'intersezione (e dall'ingresso) delle varie voci (e quella al piano è forse la più importante)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non concordo, molto valida ma non mi strappo i capelli. Daydreaming, The Present Tense, Ful Stop, Identikit e Decks Dark se la mangiano a colazione. Pezzo molto tradizionale arrangiato in maniera sopraffina, ma non tocca le corde della mia anima. Sarà che è la più beatlesiana, e per me è un dispregiativo :laugh: , o vintage fate voi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minutes ago, echoes said:

Non concordo, molto valida ma non mi strappo i capelli. Daydreaming, The Present Tense, Ful Stop, Identikit e Decks Dark se la mangiano a colazione. Pezzo molto tradizionale arrangiato in maniera sopraffina, ma non tocca le corde della mia anima. Sarà che è la più beatlesiana, e per me è un dispregiativo :laugh: , o vintage fate voi.

Non è beatlesiana, è Drakeiana. Il songwriting dei Beatles e quello di Drake sono due opposti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, pandroid said:

Non è beatlesiana, è Drakeiana. Il songwriting dei Beatles e quello di Drake sono due opposti.

Eh l'ho ascoltata solo due volte come il resto del disco. Tranne Present Tense e Identikit che non riesco a smettere di sentire...L'unica cosa certa è che la sezione ritmica è The Right Stuff.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un punto non identificato, forse i cori, mi ricorda tantissimo qualcosa di Die:lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, echoes said:

Eh l'ho ascoltata solo due volte come il resto del disco. 

Ti conosco mascherina, hai ascoltato solo due volte o manco la discografia dei Beatles. :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, pandroid said:

Ti conosco mascherina, hai ascoltato solo due volte o manco la discografia dei Beatles. :lol:

Ma manco un disco intero, già è tanto se reggo una canzone[etta].

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Paper Tiger dei Radiohead.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, Lacatus said:

:facepalm:

Imbarazzante.

Ma la canzone o il disinteresse di Echoes per i Beatles :D?

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minutes ago, CutToShreds said:

Ma la canzone o il disinteresse di Echoes per i Beatles :D?

Forse era un attimo di lucidità, pensando al primo ascolto con commenti live sul forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo doveva essere il "capolavoro" Silent Spring :lol: 

E' un plagio di The Right Stuff di Noel Gallagher. 

Imbarazzante. Quando entrano gli archi :facepalm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ricorda, non so perché Go To Sleep. Bellissima linea di basso, forse è un pezzo che apprezzerò col tempo, non lo so. Molto sinuoso, molto free e apparentemente arioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.