Jump to content
Sign in to follow this  
Dr.Gonzo

Life in a Glasshouse

Recommended Posts

salve sono nuovo. a mia modesta opinione questa canzone è in un certo senso la descrizione dell'ossessione della sensibilità. una persona come dice il ritornello, a cui piacerebbe far finta diniente per ciò che sta accadendo nel mondo, ma non può. non può mettersi a sedere e chiacchierare in modo sereno, dimenticandosi delle persone che muiono di fame solo perchè non lo toccano da vicino, non lo può fare perchè qualcuno potrebbe gaurdare, e quel qualcuno è la sua coscienza. io l'ho vista così almeno, anche l'utilizzo di un orchestrina jazz che sembra provenire dal centro della terra, è un chiaro modo, usato più volte in amnesiac, di tentare di ricordare (amnesia) quello che l'uomo era prima dell'avvento dei computer (ok computer) l'anima di un uomo andata dispersa dopo l'avvento della nuova società, la società dei cibi transgenici delle pillole per mangiare dormire dimagrire, una nuova società basato su un uomo cinico senza anima(kid a). e per ritrovare questa anima l'unica possibilità è ricorerre al senso di colpa, alla sensibilità, che ti guarda ogni volta, qualunque cosa fai,c ome se vivessi in una casa di vetro. non so se capirete questo discorso ho scritto di fretta in furia. senza rileggere.

piacere riccardo =)

Share this post


Link to post
Share on other sites

le tue riflessioni sono molto interessanti, e belli i riferimenti, anche se non credo che siano tutti voluti, dal gruppo, insomma la tua visione è un po' troppo onnicomprensiva, ma d'altra parte dà molto da pensare...

il benvenuto te lo dò nell'apposita sezione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi astengo dalle interpretazioni ma ogni volta ke l'ascolto mi sembra di rivedere quelle atmosfere da locale fumoso americano degli anni '30 nel pieno del proibizionismo! Nn sò il perché! :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi astengo dalle interpretazioni ma ogni volta ke l'ascolto mi sembra di rivedere quelle atmosfere da locale fumoso americano degli anni '30 nel pieno del proibizionismo! Nn sò il perché! :unsure:

:prego::prego::prego:

esattamente quello che provo anch'io

Share this post


Link to post
Share on other sites
ne approfitto del tag per chiedervi...cosa dice (o urla?) nel pezzo finale prima della frase finale but there's someone listening in.?

grida tipo "OHHMEEOHHMEEEE" :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites
ne approfitto del tag per chiedervi...cosa dice (o urla?) nel pezzo finale prima della frase finale but there's someone listening in.?

only only onlyyyyyyyyyyyyyyyyyyy

Share this post


Link to post
Share on other sites
ne approfitto del tag per chiedervi...cosa dice (o urla?) nel pezzo finale prima della frase finale but there's someone listening in.?

only only onlyyyyyyyyyyyyyyyyyyy

c'ero andato vicino........

Share this post


Link to post
Share on other sites
' date='Nov 17 2006, 09:48 PM']
Mi astengo dalle interpretazioni ma ogni volta ke l'ascolto mi sembra di rivedere quelle atmosfere da locale fumoso americano degli anni '30 nel pieno del proibizionismo! Nn sò il perché! :unsure:

:prego::prego::prego:

esattamente quello che provo anch'io

idem :smoke:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Due versioni di Life In A Glasshouse: una full band del 1996, con Jonny all'organo Hammond e una Thom da solo alla chitarra acustica

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×