Jump to content
Sign in to follow this  
echoes

Thom Yorke [email protected] Parco della Musica - Roma

Recommended Posts

Come un idiota alle 10 in punto ho preso i biglietti su TicketOne che dava esaurito tutto. Per l'ansia e la fretta ho preso biglietti davanti la balaustra dell'anello centrale. 174€ per non vedere una ceppa, voglio morire

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 1/25/2019 at 12:12 PM, suzuki said:

Come un idiota alle 10 in punto ho preso i biglietti su TicketOne che dava esaurito tutto. Per l'ansia e la fretta ho preso biglietti davanti la balaustra dell'anello centrale. 174€ per non vedere una ceppa, voglio morire

Tutti i settori sono attualmente disponibili. 

Mettere il dito nella piaga.

:mitico:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, ilgiallo said:

Info: ma i biglietti li spediscono o si entra con la ricevuta? Presi su Waste

Grazie

 

Se sul fondo della mail che hai ricevuto da Sandbag trovi queste scritte...

"Delivery (venue collect)

PLEASE TAKE A COPY OF YOUR ORDER CONFIRMATION E-MAIL AND ID TO THE VENUE ON THE NIGHT OF THE SHOW"

...dovrai portare la mail che hai ricevuto stampata + documento d'identitá al concerto, cosí da poter ritirare il biglietto al botteghino ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 6/11/2019 at 9:22 PM, Valderrama said:

Se sul fondo della mail che hai ricevuto da Sandbag trovi queste scritte...

"Delivery (venue collect)

PLEASE TAKE A COPY OF YOUR ORDER CONFIRMATION E-MAIL AND ID TO THE VENUE ON THE NIGHT OF THE SHOW"

...dovrai portare la mail che hai ricevuto stampata + documento d'identitá al concerto, cosí da poter ritirare il biglietto al botteghino ;)

Grazie ma devono spedirli. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minutes ago, MyIronAlien said:

Cioè nel senso che li spediranno molto probabilmente?

Nel senso che c’è scritto che vanno ritirati al botteghino. Sulla mail. Che avete.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 1/23/2019 at 1:02 PM, echoes said:

Quindi, chi si fa la data più figa del lotto?

:mitico:

Da quello che ho ascoltato mi sa tanto che avevi ragione... Aspettiamo commenti 

  1. Amok

Share this post


Link to post
Share on other sites

23. Sticazzi!

Atoms for Peace dopo Suspirium mi sa di fuori programma. Deve avergli preso benissimo l'atmosfera venue-pubblico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha spaccato tutto. Sinceramente imbarazzata per tutti gli altri musicisti. 

Domani quando mi riprendo commento.

Share this post


Link to post
Share on other sites


Di Ferrara ho già detto. 

Perugia altro bel concerto ma un po’ più sottotono rispetto al precedente per problemi di settaggio audio dei bassi, location un po’ così così, pubblico forse meno “affezionato” perché fatto anche di frequentatori di UJ, un Thom meno coinvolto e spontaneo e quindi più “attoriale” (come era successo anche a Parigi). Bellissimo concerto comunque con delle punte di diamante assolute ma è mancato quel quid a renderlo davvero magico.

La magia è però ritornata ieri sera.
Location spettacolare la Cavea dell’Auditorum: sono davvero colpita di quanto sia bella esteticamente e raccolta. Nonostante l’ingresso tardissimo otteniamo una dignitosissima seconda fila laterale in zona tastiera: il palco è bassissimo, la transenna vicina, il pubblico si assiepa nelle tribune circolari e l’impressione è quella di trovarsi nella fantastica Roundhouse di Londra.

Già con Belfi si capisce che c’e un pubblico molto caldo e un’atmosfera particolarmente elettrica.

21.30 spaccate Thom apre come di consueto con la lenta Interference e, contrariamente a quanto avevo visto finora, il concerto decolla immediatamente. Il nanetto esegue l’accattivante Brain in a Bottle e già con Impossible Knots ha in pugno ogni singolo spettatore. 
Sul palco sembra totalmente padrone di quello che succede alle consolle, di come si muove, di come balla e interagisce col pubblico ma soprattutto della sua voce che esce pulita, forte e cristallina senza praticamente sbavature. Dopo la doppietta dedicata a Eraser (Black Swan e Harrowdown) arriva una delle punte di ognuna delle serate di questo tour: Nose Grows Some. Ma stasera sembra ancora più bella e più perfetta. Il pubblico dell’Auditorium è ammutolito, in un silenzio quasi religioso mentre Thom esegue il brano in modo magistrale. 
Segue Rude Person, suonata solo un paio di volte prima di ieri, che fa da preludio all’inizio del rave vero e proprio inaugurato da una versione al fulmicotone di The Clock. 
Cavea diventa un dance floor e si muove al ritmo sincopato di Ladies & Gentlemen e dei pezzi che seguono fino alla fine del main set. Micidiale esecuzione di Not the News e Traffic.

Thom sembra particolarmente sciolto e bendisposto, carico della riposta caldissima del pubblico, infila l’ormai rara Cymbal Rush nel primo encore e termina col la sempre micidiale Default.

Al contrario che a Perugia, è chiaro subito alla fine del primo encore, che la serata non terminerà così e infatti Yorke rientra per regalare alla platea romana sia Suspirium che una inaspettatissima Atoms for Peace.

Saluta Roma, si batte il pugno sul cuore, promette un “arrivederci a presto”. 

Stasera Thom è stato una specie di sciamano del dance floor: con lui ci siamo persi nei ritmi sincopati, ci siamo emozionati sulle melodie, ci siamo ritrovati nell’intimita delle ballate al piano. Aveva tutto sotto controllo, aveva in pugno il pubblico e l’ultima, meravigliosa serata di questa leg europea.
Ancora una volta mi sono sentita fortunata di amare così tanto lui e la sua musica. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 hours ago, @li said:

Sinceramente imbarazzata per tutti gli altri musicisti

Ma intendi gli altri musicisti che in sti giorni suoneranno (o hanno giá suonato) alla Cavea o quali altri?

:uhm:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Valderrama said:

Ma intendi gli altri musicisti che in sti giorni suoneranno (o hanno giá suonato) alla Cavea o quali altri?

:uhm:

tutti. 

era volutamente un'esagerazione e una battuta cazzara ovviamente.

ma per me Lui gioca proprio un altro campionato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, @li said:

era volutamente un'esagerazione e una battuta cazzara ovviamente

No ma figurati, ero io a non aver proprio capito una fava :D

Comunque concordo, diciamo che tra gli artisti che sono "usciti fuori" negli ultimi 30 anni (di quelli usciti 50 anni fa bisognerebbe fare un altro discorso) e che sono ancora sulla cresta dell'onda, Thom è il Numero Uno indiscusso (insieme ad un certo Patton, ma questa è un'altra storia :laugh: ).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minutes ago, @li said:

era volutamente un'esagerazione e una battuta cazzara ovviamente

Se se. Ridendo e scherzando si dice sempre la verità :laugh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo sia l'unica certezza. Seguire @li e le altre non è possibile, loro vanno per esclusione. Ma echoes, echoes è proprio un culone!:laugh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×