Jump to content
frasky

Thom: tour 2019/2020

Recommended Posts

Just now, @li said:

si nell'entusiasmo ho sbagliato topic. Ma è gia' successo o deve ancora succedere?

Guarda il topic sul tour USA ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

2 hours ago, ilgiallo said:

Amico di Perugia molto vicino all'organizzazione del festival. Oggi faccio un'ulteriore verifica

Dai! Allora mi sa che abbiamo un amico in comune :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, modifiedbear said:

mi sembrerebbe decisamente fuori luogo.
(e tu, ti iscrivi e non ti presenti neppure?)

Sarebbe fuori luogo ad Umbria Jazz?

Riguardo alla Tua polemica dimmi come eliminare il post e la facciamo finita. Siete la stessa persona! Siete Maleducati! Non abbiamo bisogno di lezioni. 

Ti aspetto all'Arena Santa Giulia il 20 luglio 2019. Se mi lasci indirizzo potresti anche ricevere un accredito gratuito e mi presenterò di persona. 

Bye Bye

PS: io e ilvecchio a Macerata eravamo con il gruppo del forum magari ci hai anche salutato!

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minutes ago, ilgiallo said:

Sarebbe fuori luogo ad Umbria Jazz?

Riguardo alla Tua polemica dimmi come eliminare il post e la facciamo finita. Siete la stessa persona! Siete Maleducati! Non abbiamo bisogno di lezioni. 

Ti aspetto all'Arena Santa Giulia il 20 luglio 2019. Se mi lasci indirizzo potresti anche ricevere un accredito gratuito e mi presenterò di persona. 

Bye Bye

PS: io e ilvecchio a Macerata eravamo con il gruppo del forum magari ci hai anche salutato!

Sarebbe fuori luogo ad Umbria Jazz per il semplice motivo che Thom Yorke ed il jazz non hanno una sola virgola da spartire, per quanto i Radiohead siano apprezzati e addirittura interpretati nell’ambiente, sarebbe una scelta di puro marketing poco onesta e poco interessante dal punto di vista musicale.

Ho già i miei accrediti ad ogni edizione, oltretutto, ma ti ringrazio per l’offerta.

La mia non è una “polemica” quanto un’osservazione: entri in una community? ti presenti. Le basi di uno spazio, virtuale o meno, di incontro. Di quel che fai ai concerti ed al di fuori del forum con utenti o non utenti questo non ha alcuna rilevanza.

Buon proseguo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minutes ago, modifiedbear said:

Sarebbe fuori luogo ad Umbria Jazz per il semplice motivo che Thom Yorke ed il jazz non hanno una sola virgola da spartire, per quanto i Radiohead siano apprezzati e addirittura interpretati nell’ambiente, sarebbe una scelta di puro marketing poco onesta e poco interessante dal punto di vista musicale.

Ho già i miei accrediti ad ogni edizione, oltretutto, ma ti ringrazio per l’offerta.

La mia non è una “polemica” quanto un’osservazione: entri in una community? ti presenti. Le basi di uno spazio, virtuale o meno, di incontro. Di quel che fai ai concerti ed al di fuori del forum con utenti o non utenti questo non ha alcuna rilevanza.

Buon proseguo.

mi sono iscritto e presentato nel 2016. Buon anno

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minutes ago, modifiedbear said:

Sarebbe fuori luogo ad Umbria Jazz per il semplice motivo che Thom Yorke ed il jazz non hanno una sola virgola da spartire, per quanto i Radiohead siano apprezzati e addirittura interpretati nell’ambiente, sarebbe una scelta di puro marketing poco onesta e poco interessante dal punto di vista musicale.

Ho già i miei accrediti ad ogni edizione, oltretutto, ma ti ringrazio per l’offerta.

La mia non è una “polemica” quanto un’osservazione: entri in una community? ti presenti. Le basi di uno spazio, virtuale o meno, di incontro. Di quel che fai ai concerti ed al di fuori del forum con utenti o non utenti questo non ha alcuna rilevanza.

Buon proseguo.

Rem, David Byrne, Patti Smith, Massive Attack, Vinicio Capossela, Sting, Eric Clapton, Elton John, Alicia Keys, Lady gaga (!!!!) non sono propriamente jazz! E' un posto dove la musica ha il palcoscenico che merita...molto più di una distesa di terra di un ippodromo! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours ago, ilgiallo said:

Rem, David Byrne, Patti Smith, Massive Attack, Vinicio Capossela, Sting, Eric Clapton, Elton John, Alicia Keys, Lady gaga (!!!!) non sono propriamente jazz! E' un posto dove la musica ha il palcoscenico che merita...molto più di una distesa di terra di un ippodromo! 

Con tutto il rispetto per la godibilità della programmazione, queste sono pure scelte commerciali, nelle quali da anni il festival sta scadendo per attirare le mandrie di ascoltatori della domenica. Sono molto scocciato dal tuo "un posto dove la musica ha il palcoscenico che merita", che andrebbe corretto in "l'ennesimo palcoscenico per la musica mainstream", un palco dove si dà voce ai soliti grossi nomi che vediamo suonare ovunque. Chi meriterebbe di suonare all'Umbria Jazz continua a farsi il culo nell'ombra perché gli italioti digiuni di jazz vogliono vedere Lady Gaga, e perché è ovviamente Gaga a portare il ca$hh, lì dove un sistema finto-culturale alimenta sé stesso. Sempre uguale e completamente mainstream anche la parte jazz del festival, che ospita sempre i soliti due o tre grossi nomi, a ripetizione, gli stessi che si girano qualsiasi festival "jazz" del mondo; lineup che sono sempre le stesse, perché anche lì, a portare il cas$hh sono i soliti due o tre dinosauri. I programmatori dell'Umbria Jazz possono farmi un pompino.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, modifiedbear said:

Con tutto il rispetto per la godibilità della programmazione, queste sono pure scelte commerciali, nelle quali da anni il festival sta scadendo per attirare le mandrie di ascoltatori della domenica. Sono molto scocciato dal tuo "un posto dove la musica ha il palcoscenico che merita", che andrebbe corretto in "l'ennesimo palcoscenico per la musica mainstream", un palco dove si dà voce ai soliti grossi nomi che vediamo suonare ovunque. Chi meriterebbe di suonare all'Umbria Jazz continua a farsi il culo nell'ombra perché gli italioti digiuni di jazz vogliono vedere Lady Gaga, e perché è ovviamente Gaga a portare il ca$hh, lì dove un sistema finto-culturale alimenta sé stesso. Sempre uguale e completamente mainstream anche la parte jazz del festival, che ospita sempre i soliti due o tre grossi nomi, a ripetizione, gli stessi che si girano qualsiasi festival "jazz" del mondo; lineup che sono sempre le stesse, perché anche lì, a portare il cas$hh sono i soliti due o tre dinosauri. I programmatori dell'Umbria Jazz possono farmi un pompino.

Evidentemente Tu programmi festival di altissimo spessore e Io non sono al corrente. Peccato che dovrai saltare Thom per non scadere al nostro livello! Comunque la notizia era più che fondata...devi imparare ad vere fede!Insert other media

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minutes ago, ilgiallo said:

Evidentemente Tu programmi festival di altissimo spessore e Io non sono al corrente. Peccato che dovrai saltare Thom per non scadere al nostro livello! Comunque la notizia era più che fondata...devi imparare ad vere fede!Insert other media

Evidentemente sì, lavoro nell'ambiente ed evidentemente sì, mi ritrovo a dover fare i conti sempre e comunque con un certo appiattimento culturale (di matrice quasi sempre e solo italiana) ben alimentato da queste organizzazioni che al posto di investire su una proposta di qualità ed una comunicazione decenti, preferiscono adagiarsi sulla sicurezza del mainstream. Questo, scusami, non è fare cultura ma è farsi una sega al botteghino. È entertainment. Che si traduce in una partecipazione attiva al marciume generale. Ma bisogna avere una certa conoscenza di determinati ambienti musicali per poterne discutere, e noto dalla tua risposta che stiamo solo perdendo tempo entrambi. Ovvio che mi salterò il concerto di Yorke (che cercherò invece di incrociare per una buona cena), non sono certo il tipo di persona che fotte il prossimo durante la settimana ma che va in chiesa la domenica. Pace a te.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' da anni che la serata principale di umbria Jazz non è più per il jazz

sinceramente da appassionato del genere all'inizio un po' mi dispiaceva, poi c'ho fatto pace, perchè il jazzè una super mega nicchia, lo era prima e lo sarà ancora per molto. 

Il problema semmai è come viene raccontanto e promosso il jazz in italia. Per me una serata per un nome che non c'entra nulla con il genere può anche starci , senza pare mentali. E' il cartellone jazz che latita. Ma questo vale un po' per tutti i festival jazz italiani - che sono davvero tanti! 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
56 minutes ago, Ilvecchio said:

@ilgiallo se vengo con la maglia del tour nuovo degli Smashing sono troppo commerciale?

no ma io ti tolgo il saluto :P:D

 

comunque... che la maistreamizzazione dei festival sia un problema italiano non è affatto vero (basta vedere i cartelloni dei festival di tutta Europa, ormai tutti tristemente uguali, per rendersene conto). Si salva ancora qualche piccola rassegna locale, destinata comunque ahime' ad avere vita breve.

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minutes ago, @li said:

no ma io ti tolgo il saluto :P:D

 

comunque... che la maistreamizzazione dei festival sia un problema italiano non è affatto vero (basta vedere i cartelloni dei festival di tutta Europa, ormai tutti tristemente uguali, per rendersene conto). Si salva ancora qualche piccola rassegna locale, destinata comunque ahime' ad avere vita breve.

si ma questa è una cosa un po' diversa. 

questo è un festival di un genere specifico che in una serata, nel palco principale, invita artisti che non c'entrano nulla col genere. A me personalmente non crea nessun problema, perchè è evidente che umbria jazz per tenersi su deve garantire degli incassi che ormai nessun artista jazz può permettersi di fargli fare; ma io dubito vedrò mai melhdau fare da headliner al coachella 

quindi il "problema" è un altro, non quello che ad ogni festival rock i nomi sono sempre quelli.

comunque tranquilli che se viene thom non ci sarà proprio nessun jazzofilo a picchiarvi col sax; anzi se possibile, ci sarò. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Wanderer capisco il tuo discorso ma in fondo nn è tanto diverso da festival che fino a pochi anni fa erano di supernicchia (best kept e altri piccini) e che oggi hanno in cartellone gli stessi grandi nomi che una volta vedevi solo a Glasto o Werchter. 

Temo che “o così o si chiude”, che è triste ma tant’e...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×