Jump to content
Sign in to follow this  
Lacatus

Coronavirus Wuhan

Recommended Posts

3 minutes ago, kid a said:

nella maggior parte delle regioni siamo oltre il 50% di occupazione delle terapie intensive. I contagi raddopiiano settimanalmente. Oramai siamo al punto di non ritorno. Chiudere tutto. Ci saranno pure dei tumulti sociali e io molto probabilmente andrò a ramengo col lavoro, ma alternative non ce ne sono. Non più. 

Concordo al 100% ma tanto la gente sa solo frignare. In ogni caso è stato ingiustificabile non intervenire prima per fermare questo tracollo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minutes ago, echoes said:

 Concordo al 100% ma tanto la gente sa solo frignare. In ogni caso è stato ingiustificabile non intervenire prima per fermare questo tracollo...

imperdonabile e criminale. 

3 mesi per pensare a una strategia e hanno passato l'estate a farsi i pompini da soli col "modello Italia" e i banchi a rotelle. 

Colpa anche dei vari santoni negazionisti e minimizzatori che negavano addirittura la possibilità di seconda ondata. Bisognava imporre un tracciamento serrato quando i contagi erano bassi, i focolai erano limitati e potevano essere contenuti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Incredibile Campania zona gialla, Calabria zona Rossa, roba tutta inutile perchè tra un mese le poche zone rosse magari staranno meglio, ma le altre ora gialle e arancioni saranno (speriamo di no) allo sbando e dovranno chiuderle per forza, più aspettano più ci saranno danni maggiori su tutti i fronti

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, kid a said:

i ritardi e le omissioni di questo Governo non sono più giustificabili

Io non butterei la croce così sul Governo: Conte non sarà il maresciallo Tito, ma penso che se il Governo avesse fatto di testa sua, invece che concertare coi vari Fontana, Solinas, Musumeci, ecc a quest'ora sarebbe già tutta Italia, non dico zona rossa, ma almeno arancione. E' colpa delle Regioni, sempre di traverso contro il Governo, se siamo a questo punto. La dimostrazione? Fontana si lamenta per la Lombardia rossa e NESSUNO, dico NESSUNO dei presidenti delle regioni gialle o arancioni si è lamentato di non essere arancione/rosso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 hours ago, Lacatus said:

Io non butterei la croce così sul Governo: Conte non sarà il maresciallo Tito, ma penso che se il Governo avesse fatto di testa sua, invece che concertare coi vari Fontana, Solinas, Musumeci, ecc a quest'ora sarebbe già tutta Italia, non dico zona rossa, ma almeno arancione. E' colpa delle Regioni, sempre di traverso contro il Governo, se siamo a questo punto. La dimostrazione? Fontana si lamenta per la Lombardia rossa e NESSUNO, dico NESSUNO dei presidenti delle regioni gialle o arancioni si è lamentato di non essere arancione/rosso.

Ecco:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/11/06/le-capriole-di-fontana-e-degli-altri-governatori-su-zone-rosse-e-criteri-prima-era-competenza-del-governo-ora-e-inaccettabile/5993211

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi ma vogliamo parlare del fatto che qui siamo in lockdown totale ma che c'è più gente in giro – e senza maschera, fra l'altro – che durante l'estate?
Che i tre bistrot sotto casa sono aperti e pullulano di gente come se nulla fosse, senza un mezzo controllo in una settimana?
Che passo metà delle mie giornate a litigare al telefono con i miei amici per il fatto che non voglio partecipare a cene o party che si organizzano ogni santa sera?
Che non ho mai visto così tanto traffico per strada?
Uno Stato più assente di me in classe in quarta liceo. Belle le conferenze stampa, ma poi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minutes ago, modifiedbear said:

Ragazzi ma vogliamo parlare del fatto che qui siamo in lockdown totale ma che c'è più gente in giro – e senza maschera, fra l'altro – che durante l'estate?
Che i tre bistrot sotto casa sono aperti e pullulano di gente come se nulla fosse, senza un mezzo controllo in una settimana?
Che passo metà delle mie giornate a litigare al telefono con i miei amici per il fatto che non voglio partecipare a cene o party che si organizzano ogni santa sera?
Che non ho mai visto così tanto traffico per strada?
Uno Stato più assente di me in classe in quarta liceo. Belle le conferenze stampa, ma poi?

Qui uguale: più che da chi diffonde il virus, i prefetti sono preoccupati da chi pianta o viene trovato in possesso di canapa. Ce li vedo questi prefetti che si alzano la mattina pensando "marijuana, marijuana, la piaga del XXI secolo...devo estirparla!"  :angry:

Share this post


Link to post
Share on other sites
45 minutes ago, Lacatus said:

Qui uguale: più che da chi diffonde il virus, i prefetti sono preoccupati da chi pianta o viene trovato in possesso di canapa. Ce li vedo questi prefetti che si alzano la mattina pensando "marijuana, marijuana, la piaga del XXI secolo...devo estirparla!"  :angry:

Siamo una manica di dignitosamente brilli, se sai cosa voglio dire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi, vi scrivo dall'Inghilterra dove sono bloccato da un mese in casa della mia ragazza che lavora qui (gran parte della mia famiglia è risultata positiva ed ho preferito restare qui).

Come si prospettano i viaggi da e per l'Italia? Qualcuno viaggia spesso o ha informazioni sui voli sicuri o meno?

Chiedo scusa per essere tornato sulla board dopo un'assenza infinita, spero di poter essere più presente d'ora in poi :clapclap:

 

P.S. Qui il lockdown è molto farfallone, la gente gira e non c'è bisogno di permessi di alcun tipo per muoversi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 11/5/2020 at 10:09 PM, Lacatus said:

Io non butterei la croce così sul Governo: Conte non sarà il maresciallo Tito, ma penso che se il Governo avesse fatto di testa sua, invece che concertare coi vari Fontana, Solinas, Musumeci, ecc a quest'ora sarebbe già tutta Italia, non dico zona rossa, ma almeno arancione. E' colpa delle Regioni, sempre di traverso contro il Governo, se siamo a questo punto. La dimostrazione? Fontana si lamenta per la Lombardia rossa e NESSUNO, dico NESSUNO dei presidenti delle regioni gialle o arancioni si è lamentato di non essere arancione/rosso.

Per l'appunto: https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Coronavirus-Conte-Commissario-Sanita-Calabria-va-sostituito-con-effetto-immediato-bc2252f5-0c8e-4459-9415-d905061a3868.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto per farvi rendere conto di quanto la situazione sia fuori controllo e il tracciamento totalmente inefficace.

Domenica scorsa la ASL ha stabilito la chiusura di uno degli Istituti scolastici che frequento disponendo la quarantena per chiunque fosse a scuola nelle 48 ore precedenti all'accertamento della positività. Quindi in quarantena studenti, alunni e personale presente il giovedì e il venerdì, io, che ero a scuola il mercoledì, sarei teoricamente libero come il vento.

Quarantotto ore è una tempistica totalmente insensata ed antiscientifica specialmente in questo caso in cui la persona è asintomatica, non contando che questo virus ha tempistiche di permanenza della contagiosità lunghissime e che a volte sfiorano i 30 giorni. Non solo, per la privacy non si può sapere chi sia il positivo né in quale classe si trovi quindi ecco il paradosso: in quarantena chi magari non ha avuto alcun contatto, libero chi magari è stato a 10 cm dal positivo nel giorno precedente al termine che la ASL ha stabilito. Follia.

Sabato faccio il tampone rapido e vediamo. Sappiate che volenti o nolenti andremo in Lockdown totale a strettissimo giro e d'altronde, con questi metodi di prevenzione, ce lo meritiamo in pieno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 11/5/2020 at 6:02 PM, TomThom said:

Veramente... forse si sono posti il limite dei 500 decessi giornalieri per pensare a chiudere tutto, dai che ci siamo quasi. Aspetto Conte in tv entro massimo 36 ore con un nuovo dpcm

Ieri 600 (con tasso di letalità raddoppiato in 3 giorni) e ancora dormono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minutes ago, echoes said:

Ma veramente c'è qualcuno che ha voglia di festeggiare di questi tempi? Io sto solo bestemmiando dalla mattina alla sera (e mi reputo fortunato: per adesso mi sono dovuto fare alcuni, solo alcuni, giorni di pseudo-quarantena perché un mio contatto vicino aveva avuto un contatto con un possibile positivo). Prego continuamente di rimanere sano come un pesce, non tanto per paura della malattia in sé, quanto per paura di entrare nel meccanismo della sanità malata della mia regione, dove ci sono stati pazienti in coda coda con l'ambulanza per entrare al pronto soccorso per ben 28 ore. 28 ore!

La parte più bella dell'articolo, per me:

Quote

 C’è un evidente e disturbante sfasamento con la sconfortante messe giornaliera di morti, contagiati, ricoveri e terapie intensive. C’è un disallineamento sensoriale con le immagini dei letti improvvisati montati nelle chiese, dei pazienti attaccati alle bombole di ossigeno nelle proprie auto ferme in fila nei parcheggi degli ospedali, dei malati Covid abbandonati morti nei bagni dei pronto soccorso.

e poi...

Quote

Questa coazione a ritornare al passato, a non ammettere ancora che qualcosa è cambiato, non solo è pericoloso perché, come visto, agevola la diffusione del virus. Ma è soprattutto un segno di grande debolezza e di decadenza di un popolo, laddove il popolo non è solo quello italiano, spagnolo, francese, europeo o americano ma quello occidentale. L’Occidente vive il più grande e lungo periodo di pace e di benessere economico degli ultimi secoli, sono ormai passati 75 anni dall’ultima grande guerra, il che significa che ormai quelle tracce sono sparite quasi del tutto dalla memoria collettiva. Tracce che quanto mai oggi sarebbero necessarie per rammentare il senso del sacrificio e della resilienza di fronte ai grandi eventi della Storia, quella appunto con la s maiuscola. Invece l’uomo occidentale del 2020 non vuole mollare neanche una briciola del proprio livello di piacere e soddisfazione edonistica – e questo è perfettamente comprensibile, anzi salutare – ma soprattutto non vuole mollarlo neanche per un mese, una stagione, un anno. Quando forse basterebbe passare un Natale 2020 un po’ più sobrio e intimo per mettere le basi di un dicembre 2021 più allegro e festoso. Un sacrificio oggi per una lauta ricompensa domani.
In tutto ciò si avverte un senso di decadenza, neanche tanto vago.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 hours ago, Lacatus said:

Ma veramente c'è qualcuno che ha voglia di festeggiare di questi tempi? Io sto solo bestemmiando dalla mattina alla sera (e mi reputo fortunato: per adesso mi sono dovuto fare alcuni, solo alcuni, giorni di pseudo-quarantena perché un mio contatto vicino aveva avuto un contatto con un possibile positivo). Prego continuamente di rimanere sano come un pesce, non tanto per paura della malattia in sé, quanto per paura di entrare nel meccanismo della sanità malata della mia regione, dove ci sono stati pazienti in coda coda con l'ambulanza per entrare al pronto soccorso per ben 28 ore. 28 ore!

La parte più bella dell'articolo, per me:

e poi...

 

Sì, sono i passaggi più belli anche per me.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 hours ago, echoes said:


Mamma mia.
Lacatus dice bene: bisogna essere imbelli per aver voglia di festeggiare.

Dalla mia, me ne starò buono quieto a non-celebrare la non-venuta di Gesù bambino con una grossa pernacchia oltralpe.

Nel frattempo, proprio oggi mi sono messo addosso nuovamente trenta litri di una fifa blu. Sta chiudendo tutto. Mezza città è letteralmente in vendita. Non solo la metà di ristoratori ed abbeveratori della città sta preparando il fagotto e abbassando la serranda per sempre, ma anche le piccole botteghe, le librerie indipendenti, i centri d'arte, gli ateliers, i piccoli musei.
C'è di che cagarsi in mano ad ogni angolo. Le tenebre stanno seriamente calando sul Paese.

Si va alla deriva, fratelli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 hours ago, modifiedbear said:

Dalla mia, me ne starò buono quieto a non-celebrare la non-venuta di Gesù bambino con una grossa pernacchia oltralpe.

:clapclap:

15 hours ago, modifiedbear said:

Nel frattempo, proprio oggi mi sono messo addosso nuovamente trenta litri di una fifa blu. Sta chiudendo tutto. Mezza città è letteralmente in vendita. Non solo la metà di ristoratori ed abbeveratori della città sta preparando il fagotto e abbassando la serranda per sempre, ma anche le piccole botteghe, le librerie indipendenti, i centri d'arte, gli ateliers, i piccoli musei.
C'è di che cagarsi in mano ad ogni angolo. Le tenebre stanno seriamente calando sul Paese.

Si va alla deriva, fratelli.

Forza, ciurma! :pirata:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io, a parte, un periodo di isolamento volontario, sono ancora abbastanza tranquillo..

fortuna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minutes ago, Wanderer said:

Io, a parte, un periodo di isolamento volontario, sono ancora abbastanza tranquillo..

fortuna.

Beato. Io ho ridotto i miei contatti quasi a zero. Non tanto perché ho paura di ammalarmi io, quanto perché ho paura di risultare tra i contatti di un positivo e quindi di finire nel tritacarne della sanità sarda. Qui c'è il rischio che entri in ospedale* da sano e ne esci malato.

*SE ci entri (i tempi di attesa in autoambulanza prima di entrare effettivamente in pronto soccorso hanno toccato le 62 ore!)

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minutes ago, Lacatus said:

Beato. Io ho ridotto i miei contatti quasi a zero. Non tanto perché ho paura di ammalarmi io, quanto perché ho paura di risultare tra i contatti di un positivo e quindi di finire nel tritacarne della sanità sarda. Qui c'è il rischio che entri in ospedale* da sano e ne esci malato.

*SE ci entri (i tempi di attesa in autoambulanza prima di entrare effettivamente in pronto soccorso hanno toccato le 62 ore!)

beh considera che ero semieremita anche prima...:D

Mi riferisco più che altro al lavoro, per ora si tiene...e scazzi grossi di isolamenti non ne ho avuti

Di salute comunque stiamo tutti bene. Sono un po' preoccupato per mio fratello in Svezia...

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 hours ago, Lacatus said:

Beato. Io ho ridotto i miei contatti quasi a zero. Non tanto perché ho paura di ammalarmi io, quanto perché ho paura di risultare tra i contatti di un positivo e quindi di finire nel tritacarne della sanità sarda. Qui c'è il rischio che entri in ospedale* da sano e ne esci malato.

*SE ci entri (i tempi di attesa in autoambulanza prima di entrare effettivamente in pronto soccorso hanno toccato le 62 ore!)

Uguale a me, Laca. 
Tra l'altro quoto sulla situazione sanitaria campana. E non mi va di entrare in merito della mala-politica...andasse affanculo De Luca. 

Anche se veramente è difficile se non impossibile controllarlo. 

Sono dei mesi di merda. Nella mia famiglia ci sono stati 5 casi stretti. Un mio zio è deceduto il mese scorso. 
Mi sono lasciato con la mia fidanzata dopo 4 bellissimi anni
Il teatro è fermo, morto ma ho trovato comunque un lavoretto part-time nonostante la zona rossa, dignitoso e ben pagato per le ore svolte, ho aperto un associazione con tre amici miei in Cilento e sto progettando di abbandonare la mia famiglia per andare a vivere da solo al centro. Tutto questo condito da svariate ore di seduta di psicologa, una donna straordinaria e capace. 

Insomma, potrebbe andare peggio. Non demordo, reagisco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minutes ago, principles said:

Uguale a me, Laca. 
Tra l'altro quoto sulla situazione sanitaria campana. E non mi va di entrare in merito della mala-politica...andasse affanculo De Luca. 

Anche se veramente è difficile se non impossibile controllarlo. 

Sono dei mesi di merda. Nella mia famiglia ci sono stati 5 casi stretti. Un mio zio è deceduto il mese scorso. 
Mi sono lasciato con la mia fidanzata dopo 4 bellissimi anni
Il teatro è fermo, morto ma ho trovato comunque un lavoretto part-time nonostante la zona rossa, dignitoso e ben pagato per le ore svolte, ho aperto un associazione con tre amici miei in Cilento e sto progettando di abbandonare la mia famiglia per andare a vivere da solo al centro. Tutto questo condito da svariate ore di seduta di psicologa, una donna straordinaria e capace. 

Insomma, potrebbe andare peggio. Non demordo, reagisco.

Accidenti che mi tocca leggere :( Ma coraggio!

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minutes ago, principles said:

Uguale a me, Laca. 
Tra l'altro quoto sulla situazione sanitaria campana. E non mi va di entrare in merito della mala-politica...andasse affanculo De Luca. 

Anche se veramente è difficile se non impossibile controllarlo. 

Sono dei mesi di merda. Nella mia famiglia ci sono stati 5 casi stretti. Un mio zio è deceduto il mese scorso. 
Mi sono lasciato con la mia fidanzata dopo 4 bellissimi anni
Il teatro è fercormo, morto ma ho trovato comunque un lavoretto part-time nonostante la zona rossa, dignitoso e ben pagato per le ore svolte, ho aperto un associazione con tre amici miei in Cilento e sto progettando di abbandonare la mia famiglia per andare a vivere da solo al centro. Tutto questo condito da svariate ore di seduta di psicologa, una donna straordinaria e capace. 

Insomma, potrebbe andare peggio. Non demordo, reagisco.

Un abbraccio virtuale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×