Jump to content
Sign in to follow this  
Lacatus

Her Revolution / Rope

Recommended Posts

Dovrebbe essere in arrivo un nuovo pezzo frutto della collaborazione fra Burial, Four Tet e Thom Yorke, che dovrebbe intitolarsi Her Revolution

Quote
HER REVOLUTIONTotal Current ASCAP Share: 66.66%
ISWC: Not Assigned
Work ID: 908809531
Writers
ASCAP controls 49.99% PRO IPI
BEVAN WILLIAM EMMANUEL PRS 547379708
HEBDEN KIERAN MILES DAVID PRS 268697500
YORKE THOMAS EDWARD PRS 178210867
Performers
No Performers Found
Publishers
ASCAP controls 16.67% PRO IPI
WARNER CHAPPELL MUSIC LTDContact Info  PRS 160187388
Additional 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sarebbe poi un altro brano, sembra a firma Burial / Four Tet / Thom Yorke, intitolato Rope

Quote
ROPETotal Current ASCAP Share: 66.66%
ISWC: Not Assigned
Work ID: 908809532
Writers
ASCAP controls 49.99% PRO IPI
BEVAN WILLIAM EMMANUEL PRS 547379708
HEBDEN KIERAN MILES DAVID PRS 268697500
YORKE THOMAS EDWARD PRS 178210867
Performers
No Performers Found
Publishers
ASCAP controls 16.67% PRO IPI
WARNER CHAPPELL MUSIC LTDContact Info  PRS 160187388
Additional 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, modifiedbear said:

:spavento: Finalmente un golosissimo ritorno ai vecchi tempi!

Eh sì! Se pensi che il singolo Ego / Mirror risale al 2011... :old: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco finalmente i nuovi pezzi di Thom in collaborazione  con Burial e Four Tet (grazie @@li per il link ,ma ricordati, prima di postare di controllare se esiste già un topic a riguardo, altrimenti aprine uno apposito, non postare i singoli nuovi in un topic sui singoli usciti 10 anni fa e passa... già il forum è diventato un mezzo immondezzaio, ma se non rispettiamo nemmeno le regole base a sto punto meglio non scriverci direttamente)

Che ve ne pare?

1 hour ago, @li said:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto qui? :(
Non reggono neppure lontanamente il confronto con Mirror.


Passati dal brano strutturato (che lascia presagire incontri e un lavoro montato insieme a Londra in studio di uno dei tre) e, soprattutto, oscurissimo, a questi loop da due soldi patinati fatti di pianoforti-granulati e una chitarrina come raccomanda la moda del momento.. su cui Thom canta postumo qualcosa direttamente probabilmente dal divano di casa Roncione-Yorkone.

Una piacevole porcheria, all'ascolto.
Malissimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, modifiedbear said:

pianoforti-granulati

Minchia se c'è andato pesante col granuloso in His Rope :o Sarà mica il pezzo registrato su ASCAP col nome  2880 Granulatorrr Feb 2018 V1?

Nelle mie preferenze Her Revolution > His Rope, ma nettamente: Her Revolution è la degna erede di Beautiful People, il Kid A hippie, His Rope un pezzo con ottimi suoni ma molto molto superficiale in confronto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Robetta. mediocre- Non che mi aspettassi di più, visto che FT e Burial non ne azzeccano mezza da più o meno mezzo decennio. Comunque con questi brani abbiamo una risposta di come sarebbe un disco dub di thom: malvagio, ma perchè la voce di thom male si sposta a quelle sonorità. Cosa che sinceramente non immaginavo. Sulla ritmica, credo abbiano fatto cut and paste da un brano all'altro (Burial dorme da anni).

Qualcosina c'è (il granulato a me piace e qualche suono di cassa buriellesco aggrada), ma siamo veramente al livello del piacevole scazzo messo li tanto per, neh?

Meglio comunque His Rope di Her(r) Revolution, anche come melodia vocale. 

Non dico roba che potrebbe fare qualsiasi discreto smanettone, ma siam li. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nn mi cazziare lac. Stavo uscendo dall’ufficio e ho postato di corsa i link. E tra l’altro è stata colpa di Wandy ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minutes ago, Wanderer said:

Meglio comunque His Rope di Her(r) Revolution, anche come melodia vocale. 

Ammazza, il contrario esatto di quello che penso io.

Her Revolution pezzo dell'anno a mani basse: bellissimo intreccio fra "world" (il loop di uno strumento mediterraneo/africano/mediorientale/indiano), synth e melodia vocale con aperture rarissime per Thom (mi viene in mente solo Atoms For Peace da The Eraser).

1 minute ago, @li said:

Nn mi cazziare lac. Stavo uscendo dall’ufficio e ho postato di corsa i link. E tra l’altro è stata colpa di Wandy ;)

Sorry, sorry, avevo scritto il cazziatone il piccolo apposta perché so che normalmente i tuoi contributi al forum sono di qualità ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 hours ago, Lacatus said:

Minchia se c'è andato pesante col granuloso in His Rope :o Sarà mica il pezzo registrato su ASCAP col nome  2880 Granulatorrr Feb 2018 V1?

Sicuro no! È Four Tet con il Sampler/Simpler di Ableton, com'è sua abitudine, e/o un qualsiasi delay granulare, ed è roba che quest'anno è oramai trita e ritrita.
Sono certo che il contributo di Thom sia soltanto la voce (e non mi piace per nulla come stia al di sopra di tutto nel mix, poca coesione tra il lavoro di 4T / Burioni e i vocali postumi).

Non ci sento manco più i suoni di cassa burialeschi di cui parla Wanderer – ahimè – ma delle casse, piuttosto, da Four Tet.

In ogni caso non comprendo il tuo entusiasmo per questa robetta.
 

10 hours ago, Lacatus said:

Her Revolution pezzo dell'anno a mani basse: bellissimo intreccio fra "world" (il loop di uno strumento mediterraneo/africano/mediorientale/indiano), synth e melodia vocale con aperture rarissime per Thom (mi viene in mente solo Atoms For Peace da The Eraser).

Il "world" (da computer) + synth è l'ultima deriva insopportabile di Four Tet, l'hai ascoltato il suo ultimo album?
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, modifiedbear said:

In ogni caso non comprendo il tuo entusiasmo per questa robetta.

Purtroppo è questione di gusti. Ne approfitto per aprire un piccolo off-topic in cui dirò che per esempio non comprendo l'entusiasmo generale (non tuo, per fortuna) per quella canzonetta che è Novembre, con la sua melessa di settime maggiorate, il suo intruglio di tastieroni riverberati per nascondere con un po' di pomposità la banalità della scrittura, il suo incarnare perfettamente il cliché dell'Iosonouncane cantautore epico e malinconico (che noia!) Beata ignoranza a non sapere si sta osannando una scoria proveniente da un concept cestinato nel 2013 allorquando gli fu preferito, giustamente, Die. 

Spero che Ira mieta molte vittime :diav:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Un verso di Her Revolution, "cracks appearing in the center" era stato twittato da Thom nel febbraio 2018  
 
Comunque questo è il testo (quasi) completo:
 
HER REVOLUTION
 
She waits, she waits
While the earth revolves
She is watching us now
(???)
A treasure, a treasure
Cracks appearing in the center
(???) a dying star
Breaking through the moonlight
 
(???)

A darling revolution
It is always in love (?)
Cracks appear in the center
While we go spinning
Walking on by 
As wings up in the sky
Cheaper than (?)
We are breaking apart

Cracks appearing in the center
It is all this revolution
At such a cost
It is all this revolution

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, Lacatus said:

Purtroppo è questione di gusti. Ne approfitto per aprire un piccolo off-topic in cui dirò che per esempio non comprendo l'entusiasmo generale (non tuo, per fortuna) per quella canzonetta che è Novembre, con la sua melessa di settime maggiorate, il suo intruglio di tastieroni riverberati per nascondere con un po' di pomposità la banalità della scrittura, il suo incarnare perfettamente il cliché dell'Iosonouncane cantautore epico e malinconico (che noia!) Beata ignoranza a non sapere si sta osannando una scoria proveniente da un concept cestinato nel 2013 allorquando gli fu preferito, giustamente, Die. 

Spero che Ira mieta molte vittime :diav:

Mi sembrava di aver letto che avessi dichiarato tu stesso Novembre già il singolo dell'anno :blink: Mi trovi d'accordo con quel che hai scritto (ignorando io stesso le scorie pre-DIE), una scrittura indegna di chi ha potuto concepire Buio e Carne, la poca sostanza ornata di (con?) belle e scarne sonorità.
Detto ciò, rimango una voce da non prendere seriamente in considerazione, essendo io tra le altre cose un estimatore della deriva degradante della scena mainstream contemporanea - il fascino del trash e dell'orrido.

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minutes ago, modifiedbear said:

Mi sembrava di aver letto che avessi dichiarato tu stesso Novembre già il singolo dell'anno :blink: Mi trovi d'accordo con quel che hai scritto (ignorando io stesso le scorie pre-DIE), una scrittura indegna di chi ha potuto concepire Buio e Carne, la poca sostanza ornata di (con?) belle e scarne sonorità.
Detto ciò, rimango una voce da non prendere seriamente in considerazione, essendo io tra le altre cose un estimatore della deriva degradante della scena mainstream contemporanea - il fascino del trash e dell'orrido.

Sfondi una porta aperta con me: nella battaglia dei singoli per me Comunque Andrà Sarà Un Successo di Tommaso Paradiso straccia Novembre di Iosonouncane :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×