Jump to content
Sign in to follow this  
jed

Idoli sportivi

Recommended Posts

Io ne avevo 2:

Primo in assoluto ed irragiungibile,il più grande pilota di tutti i tempi(ogni anno il 1 maggio mi scende una lacrima):Senna, grande pilota ma soprattutto un uomo circondato da un alone di magia che lo faceva sembrare invulnerabile

senna.jpg

Il secondo era Edberg del quale io,tennista in erba,ho sempre cercato di imitare il gioco con risultati che vi lascio immaginare

i...6%20244_jpg.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Primo in assoluto ed irragiungibile,il più grande pilota di tutti i tempi(ogni anno il 1 maggio mi scende una lacrima):Senna, grande pilota ma soprattutto un uomo circondato da un alone di magia che lo faceva sembrare invulnerabile

senna.jpg

:bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sampras è venuto dopo e mi è piaciuto però preferisco sempre la classe e l'eleganza che aveva Edberg sotto rete. Vuoi mettere i suoi "ricamini" come diceva Clerici? Dopo sono arrivati solo i bombardieri e il bel tennis d'uno tempo è finito...come dicevi qualche gg fa, ormai non si insegna + a buttare la palla di là, ma solo a fare punto subito sparacchiando...io rifarei giocare tutti con le racchette di legno come Bjorg :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre e comunque lui!!

vanb.jpg

Marco Van Basten!

anch'io Ayrton Senna, ho pure il suo videogioco, sia per Master System che per Mega Drive: Ayrton Senna's Super Monaco GP2

e poi il Messina, quello degli ultimi anni... fa impressione vedere le figurine panini intere... al massimo quando ero piccolo c'erano quelle dimezzate della serie B!

Messina.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello più grande in assoluto è stato lui:

Pete%20Sampras.jpg

Ma sono stato affezionatissimo anche a gilles

Gilles.jpg

L'ultimo, grande idolo è stato lui:

ronaldouefa.jpg

Dopo la delusione che ho avuto con lui..mai più idoli..forse...

Ci tenevo davvero, come tutti gli interisti dopo la "magica" annata di Simoni..

Vabbèh.. :(

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sampras è venuto dopo e mi è piaciuto però preferisco sempre la classe e l'eleganza che aveva Edberg sotto rete. Vuoi mettere i suoi "ricamini" come diceva Clerici? Dopo sono arrivati solo i bombardieri e il bel tennis d'uno tempo è finito...come dicevi qualche gg fa, ormai non si insegna + a buttare la palla di là, ma solo a fare punto subito sparacchiando...io rifarei giocare tutti con le racchette di legno come Bjorg :lol:

E il rovescio di Edberg? Ala d'angelo sempre secondo una definizione del grande Clerici!

Non ci sono storie:Edberg era la DEFINIZIONE del tennis;poi che nn fosse il più forte è un altro discorso ma la sua classe(nel gioco e soprattutto nel comportamento rimangono inarrivabili!!!)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sampras è venuto dopo e mi è piaciuto però preferisco sempre la classe e l'eleganza che aveva Edberg sotto rete. Vuoi mettere i suoi "ricamini" come diceva Clerici? Dopo sono arrivati solo i bombardieri e il bel tennis d'uno tempo è finito...come dicevi qualche gg fa, ormai non si insegna + a buttare la palla di là, ma solo a fare punto subito sparacchiando...io rifarei giocare tutti con le racchette di legno come Bjorg  :lol:

E il rovescio di Edberg? Ala d'angelo sempre secondo una definizione del grande Clerici!

Non ci sono storie:Edberg era la DEFINIZIONE del tennis;poi che nn fosse il più forte è un altro discorso ma la sua classe(nel gioco e soprattutto nel comportamento rimangono inarrivabili!!!)

no no no no no e no. cazzo.

in fairplay sampras non ha rivali, ma alla fine non conta un cazzo. il rovescio di edberg era grande e utile solo in slice per avvicinarsi a rete, mentre quello coperto non era niente di che...sì un buon rovescio..peeeeerò. il dritto faceva letteralmente pena, mi imbarazzavo per lui quando era costretto a giocarlo. il servizio vabbè...lasciamo stare, se arrivava a 180 all'ora era un miracolo.

la classe di sampras, edberg se la sognava anche a rete. pete aveva il tennis più potente di sempre, la sua palla pesava tonnellate più delle altre e questo è confermato dal fatto che l'unico servizio al quale agassi (miglior ribattitore di tutti i tempi) non riusciva a rispondere era il suo. altro che ivanisevic o l'altro stronzo che c'è adesso (come si chiama?). allo stesso tempo aveva il polso e il tocco più sensibile ever. sampras è stato l'ultimo e l'unico tennista "classico" con la potenza di oggi. è nato per giocare a tennis, si allenava poco e la sua naturalezza nel gioco gli permetteva di spendere un decimo delle energie rispetto agli altri. non ha dovuto costruire nè correggere niente, si parla di DNA. non ce n'è, ha vinto più di tutti ed è il più grande di tutti. edberg è stato un ottimo giocatore, sampras il numero 1.

comunque street io non ho detto proprio così anzi quasi il contrario.....oggi si insegna a buttare la palla dall'altra parte (non importa come), prima si insegnava a giocare a tennis....

che poi molto meglio becker di edberg...comunque

edit:ah lascialo dov'è quel coglione di borg che ha rovinato il tennis....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sampras è venuto dopo e mi è piaciuto però preferisco sempre la classe e l'eleganza che aveva Edberg sotto rete. Vuoi mettere i suoi "ricamini" come diceva Clerici? Dopo sono arrivati solo i bombardieri e il bel tennis d'uno tempo è finito...come dicevi qualche gg fa, ormai non si insegna + a buttare la palla di là, ma solo a fare punto subito sparacchiando...io rifarei giocare tutti con le racchette di legno come Bjorg  :lol:

E il rovescio di Edberg? Ala d'angelo sempre secondo una definizione del grande Clerici!

Non ci sono storie:Edberg era la DEFINIZIONE del tennis;poi che nn fosse il più forte è un altro discorso ma la sua classe(nel gioco e soprattutto nel comportamento rimangono inarrivabili!!!)

no no no no no e no. cazzo.

in fairplay sampras non ha rivali, ma alla fine non conta un cazzo. il rovescio di edberg era grande e utile solo in slice per avvicinarsi a rete, mentre quello coperto non era niente di che...sì un buon rovescio..peeeeerò. il dritto faceva letteralmente pena, mi imbarazzavo per lui quando era costretto a giocarlo. il servizio vabbè...lasciamo stare, se arrivava a 180 all'ora era un miracolo.

la classe di sampras, edberg se la sognava anche a rete. pete aveva il tennis più potente di sempre, la sua palla pesava tonnellate più delle altre e questo è confermato dal fatto che l'unico servizio al quale agassi (miglior ribattitore di tutti i tempi) non riusciva a rispondere era il suo. altro che ivanisevic o l'altro stronzo che c'è adesso (come si chiama?). allo stesso tempo aveva il polso e il tocco più sensibile ever. sampras è stato l'ultimo e l'unico tennista "classico" con la potenza di oggi. è nato per giocare a tennis, si allenava poco e la sua naturalezza nel gioco gli permetteva di spendere un decimo delle energie rispetto agli altri. non ha dovuto costruire nè correggere niente, si parla di DNA. non ce n'è, ha vinto più di tutti ed è il più grande di tutti. edberg è stato un ottimo giocatore, sampras il numero 1.

comunque street io non ho detto proprio così anzi quasi il contrario.....oggi si insegna a buttare la palla dall'altra parte (non importa come), prima si insegnava a giocare a tennis....

che poi molto meglio becker di edberg...comunque

edit:ah lascialo dov'è quel coglione di borg che ha rovinato il tennis....

Commento di Sampras dopo la finale persa con Edberg agli Us Open del 92:"E' un tale signore che quasi facevo il tifo per lui"

Share this post


Link to post
Share on other sites

che poi molto meglio becker di edberg...comunque

Questo non lo avevo letto...e forse sarebbe stato meglio se continuavo a non vederlo..mi è venuto un mezzo infarto a leggre questa stronzata..

e comunque che cazzo c'entra se il servizio di Edberg arrivava a mala pena ai 180;era funzionale al suo tipo di gioco,batteva liftato per arrivare a rete

Share this post


Link to post
Share on other sites

che poi molto meglio becker di edberg...comunque

Questo non lo avevo letto...e forse sarebbe stato meglio se continuavo a non vederlo..mi è venuto un mezzo infarto a leggre questa stronzata..

e comunque che cazzo c'entra se il servizio di Edberg arrivava a mala pena ai 180;era funzionale al suo tipo di gioco,batteva liftato per arrivare a rete

Ehi che Becker era meglio di Edberg non l'ho detto io! hai sbagliato ad editare :)

Io odiavo quel crucco rosso :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×