Jump to content

kid a

Members
  • Content count

    1,080
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by kid a

  1. kid a

    Festival di Sanremo

    my 2 cents: penso che il pezzo di Madame sia l'unico interessante, originale, contemporaneo. Produzione da paura e lei bella personalità, timbro e flow particolari (deve migliorare il timing però). mi affascina pure sta pronuncia strana che non si capisce cosa dice. I Maneskin: saranno tamarri, cafoni, datati, poco originali, tutto quello che si vuole...ma il rock alla fine è energia e sto pezzo tira avanti che è un piacere. L'inciso "parla la gente purtroppo parla" è una bomba. I rockettari puristi storcono il naso, ma non capisco perché io da rocker dovrei ostracizzare l'unico gruppo di ragazzini che ricordano ai loro coetanei l'esistenza di un genere suonato con le chitarre in un'epoca in cui se non c'è un loop elettronico gli under 20 neppure se lo sentono il pezzo. Willie peyote mi piace come personaggio e ha portato un bellissimo testo (citazione di Boris paracula ma gradita). Il pezzo de La rappresentante di lista mi fa cagare . Prendi un pezzo che potrebbe tranquillamente essere di Laura Pausini (io cantooooo le mani in tasca e cantoooo) ci metti una ritmica alla Swedish house mafia, e un paio di synth strani in punti improbabili della canzone e la gente si convince sia indie. A differenza vostra penso che la produzione di Dardust è l'unica cosa apprezzabile di un pezzo debole come scrittura. E lei troppo teatrale e costruita come mimica. Altre robe loro che ho sentito erano molto più interessanti. Colapesce e compare: bellissimo testo, melodia piacevole ma un po' meh. Il resto tra il sufficiente, il mediocre,l'orrido ed il dimenticabile, medaglia di merda Francesco Renga, imbolsito a livelli cosmici e pure svociato.
  2. kid a

    chess.com

    Man-erg. Ma sono scarsetto, viaggio sui 1400 punti nelle rapid (difficilmente gioco a cadenze più lunghe)
  3. kid a

    Coronavirus Wuhan

    Posso chiederti dove e con chi? Sono cilentano
  4. kid a

    Coronavirus Wuhan

    una mia collega ed amica che è a casa da quasi un mese è riouscita solo un paio di giorni fa a farsi certificare la quarantena dall'ASL, alla faccia del tracciamento. Non vnano neppure a prenderle i rifiuti.
  5. kid a

    Iosonouncane

    buona canzone come tante. Not my cup of tea, in ogni caso. Rispetto a Die mi pare una regressione al tipico stra-abusato cantautorato barboso italiano. Pure il finale strumentale à la Mercury Rev/flaming lips non è che mi abbia fatto strappare i capelli.
  6. kid a

    Coronavirus Wuhan

    imperdonabile e criminale. 3 mesi per pensare a una strategia e hanno passato l'estate a farsi i pompini da soli col "modello Italia" e i banchi a rotelle. Colpa anche dei vari santoni negazionisti e minimizzatori che negavano addirittura la possibilità di seconda ondata. Bisognava imporre un tracciamento serrato quando i contagi erano bassi, i focolai erano limitati e potevano essere contenuti.
  7. kid a

    Coronavirus Wuhan

    nella maggior parte delle regioni siamo oltre il 50% di occupazione delle terapie intensive. I contagi raddopiiano settimanalmente. Oramai siamo al punto di non ritorno. Chiudere tutto. Ci saranno pure dei tumulti sociali e io molto probabilmente andrò a ramengo col lavoro, ma alternative non ce ne sono. Non più.
  8. kid a

    Coronavirus Wuhan

    i ritardi e le omissioni di questo Governo non sono più giustificabili
  9. kid a

    Coronavirus Wuhan

    io l'ho fatto: negativo
  10. kid a

    Tribuna Politica

    su questo non concordo. Per la prima volta si parla di emissioni di debito comune. Già solo questo è un risultato indubbiamente storico. poi certo, ce nè ancora di strada da fare...
  11. kid a

    Tribuna Politica

    Per fortuna ci sono condizionalità e controlli. Altrimenti sta sicuro che avremmo fatto altre nazionalizzazioni a debito e sussidi vari
  12. kid a

    2020 . "La caduta degli dèi?"

    vabbè ma non è un post su Morgan, ho riportato il suo commento perché mi sembrava sensato
  13. kid a

    2020 . "La caduta degli dèi?"

    Ho apprezzato il commento di Morgan sulla sua pagina facebook. Ogni tanto ritrova un barlume di lucidità pure lui: "Ennio Morricone è stato senza dubbio il più grande musicista ‘italiano nel mondo’ della nostra epoca. Perché è riuscito a sfondare? Perché ha trovato l’equilibrio perfetto tra la musica classica e il pop senza mai rinunciare all’una per l’altra. Nella musica di Morricone c’è audacia, il suo approccio gli ha permesso di maneggiare sia la ‘canzonetta’ -trasformandola in un gioiello (il cielo in una stanza, se telefonando, cuore, il barattolo...) e sia il grande sinfonismo - rendendolo fruibile per tutti. Tutto il cinema Americano degli ultimi 50 anni deve qualcosa a Ennio Morricone così come la musica leggera, soprattutto per gli arrangiamenti degli anni sessanta che sono stati ispiratori di molte correnti musicali pop/rock internazionali come il triphop, l’acid jazz, tutto il suono chiamato ‘lounge’, che discende dalla schiera di autori delle musiche da cinema italiani (Piccioni, Trovaioli, Carpi, Piovani...) di cui Morricone è considerabile il capostipite. La sua lezione deve servire a questa Italia di oggi pavida e incapace di innovare, di ricercare e portare stili e generi mai sentiti. Morricone non aveva paura della dissonanza, questo è il principale problema che invece coinvolge la quasi totalità della musica italiana odierna."
  14. kid a

    Coronavirus Wuhan

    qui nei locali che frequento di solito la situazione è abbastanza ordinata. Il luogo a maggior rischio per me resta sempre lo studio, dove siamo in 12. Unico vero strappo che mi sono concesso è stato un salto in piscina. Dove il rispetto dei protocolli c'è pure, ma è ovvio che poi una volta che ci si è tuffati e in acqua dove si mescola la saliva di chiunque è tutto piuttosto inutile.
  15. kid a

    verdena

    https://www.youtube.com/watch?v=arbGEqaR7k0 che pezzo è? TOTALE
  16. kid a

    verdena

    Requiem è clamoroso. io li vidi durante il tour di Wow in un festival in cui gli Headliner dopo di loro furono gli Afterhours...superiorità dei Verdena imbarazzante
  17. kid a

    ...ma che musica ascoltano i Radiohead?

    https://www.rockol.it/news-715106/dori-ghezzi-thom-yorke-dei-radiohead-studia-fabrizio-de-andre?fbclid=IwAR3oDRiu1ywj-Bvz-LzxPZzchp3TVb8acDxcZYa2YFI8SsgJ0m7ZEGS6lIE
  18. kid a

    Tribuna Politica

    considerato che per millenni è esistita la schiavitù non credo c'entri molto il discorso sull'inevitabilità del progresso
  19. kid a

    Hail to the Thief

    2+2=5 9 Sit down stand up 7,5 Sail to the moon 7,5 Backdrifts 8 Go to sleep 7 Where I End 7 We suck young blood 5 The Gloaming: 6,5 There, There: 9,5 I Will: 8 A Punch at a wedding: 6,5 Myxomatosis: 7,5 Scatterbrain: 7,5 A Wolf at the door: 8
  20. kid a

    Tribuna Politica

    quindi se vado in Papua Nuova Guinea e mi adeguo alle usanze Etoro di far bere lo sperma ai bambini di 7 anni è tutto normale perché mi sono integrato?
  21. kid a

    Tribuna Politica

    In ogni caso, quanto a Montanelli, che per quanto mi riguarda era un coglione a prescindere dalla vicenda del madamato, ti sbagli perché nel famoso confronto televisivo in cui venne incalzato dalla giornalista di cui non ricordo il nome, quest'ultima gli chiese se avrebbe fatto lo stesso con una dodicenne europea, e lui rispose di no, sostenendo che era normale IN AFRICA. Quindi non è un problema di cultura del tempo, è che era un pover'uomo punto e basta,
  22. kid a

    Tribuna Politica

    Ma io veramente mi riferivo al discorso sul progresso tecnologico considerato fonte di ogni male.
  23. kid a

    Tribuna Politica

    Io a questo punto direi di tornare direttamente al feudalesimo ed ai tempi in cui dovevi fare 8 figli per vederne sopravvivere 2 oltre il primo anno di vita.
  24. kid a

    Hail to the Thief

    rido come un matto: ho riletto il topic dall'inizio e ci sono miei commenti di svariati anni fa che avevo completamente dimenticato ed in cui ripetevo esattamente le stessissime cose scritte nel mio ultimo commento addirittura con le stesse espressioni. Mi sono ricordato inoltre di come per anni abbia snobbato Bakdrifts che ora invece eputo tra le migliori del disco, rivalutatissima dopo che 4 anni fa rispolverai il nastro del concerto di Firenze dalla teca dei cimeli di famiglia.
  25. kid a

    Hail to the Thief

    Pezzo di cuore. Conobbi i Radiohead nel post Amnesiac, durante l'autunno 2001, ascoltando per caso Pyramid song in uno di quei canali del mosaico musica di Tele+, che tenevo sempre in sottofondo mentre studiavo. Hail to the thief è il primo album di cui ho seguito ferventemente la gestazione e l'uscita. Mi sono iscritto a questo forum in pieno tour iberico. Tutti non facevano altro che parlare di quei pezzi di cui io conoscevo solo i titoli ma che non mi azzardavo ad ascoltare, perché odiavo l'idea di spoilerarmi il disco nuovo. Riuscii a sopravvivere pure alla versione leakata che saltò fuori qualche settimana prima dell'uscita ufficiale. Ricordo distintamente il disappunto di molti per le percussioni di There there, giudicate timide rispetto ai live. Altri si lamentavano del fatto che fossero stati tagliati 10 secondi di introduzione ad I will rispetto alla versione leaked. ricordo nitidamente quando mia zia si presentò a casa con il cd in edizione limitata, con il booklet con all'interno le mappe ed i testi delle canzoni (ahimé tutto disgraziatamente perso). L'emozione provata quando infilai il cd nello stereo di mia zia a casa di nonna, un discreto impianto anni 90 con casse Bose. Il feedback della chitarra di Jonny all'inizio di 2+2=5. Quel senso di sacralità e religiosità nell'ascolto di un disco che non ho mai più riprovato.
×