Jump to content

verdena


bobbymilk

Recommended Posts

  • Replies 659
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

2 hours ago, lelefantebludeiverdena said:

Non deluderà e non lo dico da fan anche perchè non mi sono mai tirato indietro dal far loro critiche (ovviamente sempre con rispetto) 😉

Oh, prima di tutto benvenuto! Mi genufletto al tuo cospetto :prego:

Secondo: ci hai dato una gran bella notizia! Io sono fra quelli che più teme lo scivolone, quindi mi hai rincuorato :)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
  • 3 weeks later...
On 8/5/2021 at 7:26 AM, OKPC_82 said:

Questa me l'ero persa (e, per colpa del Ferragosto, non sapevo se ne fosse parlato qui nel forum): non ne ho sentito parlare da nessuna parte: culturalmente l'Italia è ormai allo sbando.

:scimmia:

Il pezzo che da' il titolo all'EP, Gibbone, è un safari-mantra di 11 minuti:

 

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...
1 minute ago, OKPC_82 said:

@Lacatus non mi hai commentato la notizia della colonna sonora…

Sono curioso di sentire.

Penso che i rallentamenti per il nuovo disco siano dovuti ad altro... Io lo dicevo già dai tempi di Endkadenz che il passo successivo per i Verdena sarebbe stato doloroso... 

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
On 9/7/2021 at 5:44 PM, OKPC_82 said:

Sta per uscire

https://www.sentireascoltare.com/news/verdena-nuovo-album-america-latina-fratelli-d-innocenzo/

Comunque vorrei dire una cosa, se permettete: in questo lunghissimo silenzio dal gennaio 2015, data di uscita di Endkadenz, ad oggi la scena musicale italiana ha avuto ben TRE rivoluzioni 

  1. marzo 2015: nasce il fenomeno Iosonouncane con Die
  2. novembre 2015: nasce il fenomeno Calcutta ed esplode l'indie pop all'italiana
  3. marzo 2021: nasce il fenomeno Maneskin che portano il rock cantato in italiano alla ribalta a livello MONDIALE.

Ciascuno di questi artisti, chi più chi meno, ha citato i Verdena come un influenza principale (qualcuno come Incani ci ha suonato parecchie volte e ha condiviso pure un EP), oppure come tutto l'indie pop, ha in un certo senso dichiarato "guerra" alla musica indipendente "rock" (ricordate le dichiarazioni di Manuel Agnelli sui Thegiornalisti?)

In questi anni la premiata ditta Ferrari è rimasta a guardare, nel frattempo sono venuti fuori mille artisti nuovi, Incani ha rincarato la dose, dando il colpo di grazia a tutti con Ira, e il rock italiano è rappresentato dai Maneskin.

Cosa vogliamo fare?  Continuare a cazzeggiare come i Radiohead con progetti solisti e colonne sonore? 

 :taporo:

Link to comment
Share on other sites

18 hours ago, Lacatus said:

Sta per uscire

https://www.sentireascoltare.com/news/verdena-nuovo-album-america-latina-fratelli-d-innocenzo/

Comunque vorrei dire una cosa, se permettete: in questo lunghissimo silenzio dal gennaio 2015, data di uscita di Endkadenz, ad oggi la scena musicale italiana ha avuto ben TRE rivoluzioni 

  1. marzo 2015: nasce il fenomeno Iosonouncane con Die
  2. novembre 2015: nasce il fenomeno Calcutta ed esplode l'indie pop all'italiana
  3. marzo 2021: nasce il fenomeno Maneskin che portano il rock cantato in italiano alla ribalta a livello MONDIALE.

Ciascuno di questi artisti, chi più chi meno, ha citato i Verdena come un influenza principale (qualcuno come Incani ci ha suonato parecchie volte e ha condiviso pure un EP), oppure come tutto l'indie pop, ha in un certo senso dichiarato "guerra" alla musica indipendente "rock" (ricordate le dichiarazioni di Manuel Agnelli sui Thegiornalisti?)

In questi anni la premiata ditta Ferrari è rimasta a guardare, nel frattempo sono venuti fuori mille artisti nuovi, Incani ha rincarato la dose, dando il colpo di grazia a tutti con Ira, e il rock italiano è rappresentato dai Maneskin.

Cosa vogliamo fare?  Continuare a cazzeggiare come i Radiohead con progetti solisti e colonne sonore? 

 :taporo:

Molto interessante questa disamina ci aggiungerei anche il fenomeno trap per fortuna in fase calante…

In questo momento grazie ai Manaskin ed al fenomeno (adolescenziale) di Blanco stiamo assistendo ad una rinascita dei suoni rock in campo mainstrain…

Secondo me il 2022 può essere una nuova primavera per i Verdena, il miracolo sarebbe vederli calcare l’Ariston…un pezzo bello tosto ma anche diretto per rinvigorire la notorietà sarebbe un colpaccio, ma dovrebbero trovare un bel coraggio per farlo!

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, OKPC_82 said:

Molto interessante questa disamina ci aggiungerei anche il fenomeno trap per fortuna in fase calante…

In questo momento grazie ai Manaskin ed al fenomeno (adolescenziale) di Blanco stiamo assistendo ad una rinascita dei suoni rock in campo mainstrain…

Secondo me il 2022 può essere una nuova primavera per i Verdena, il miracolo sarebbe vederli calcare l’Ariston…un pezzo bello tosto ma anche diretto per rinvigorire la notorietà sarebbe un colpaccio, ma dovrebbero trovare un bel coraggio per farlo!

Io  vabbe', lo dico già da qualche anno, mi immagino il loro nuovo disco con una forte componente "classica", quindi, volendo fare un paragone coi Radiohead, un'atmosfera un po' In Rainbows un po' A Moon Shaped Pool e chitarre quasi zero. 

Se fosse così ignorerebbero completamente il percorso tracciato dai Maneskin. E penso farebbero anche bene, perché li porrebbe su un altro livello. Loro possono permetterselo B) 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...