Jump to content
Sign in to follow this  
thenationalanthem

The National Anthem

Recommended Posts

Possibile che nella sezione Interpretazioni non esista un thread dedicato alla mia canzone preferita???? :prego:

Vi do la mia personale impressione e interpretazione...

Beh sul testo, di per sè essenziale, c'è ben poco da dire...

Everyone

Everyone around here

Everyone is so near

It’s holding on

Everyone

Everyone is so near

Everyone has got the fear

It’s holding on. (thx to idioteque.it)

Sono la paura e il senso di disorientamento a fare da padroni nelle parole.

Ma ciò che trovo più ipnotici e affascinanti sono il giro di basso persistente e distorto, e il confuso e crescente suono dei sax, trombette, tromboni ecc...

La visione che rende meglio il senso della canzone è una decadente e malfamata città del futuro, con i suoi vicoli sporchi e bui,con ogni insidia dietro l'angolo, che danno un senso di spaesamento totale...

Il cinema mi viene incontro e una città che rappresenterebbe benissimo la canzone a mio avviso è SIN CITY (per chi ha visto il film o ha avuto modo di leggere il fumetto)..

A voi le opinioni in merito...

P.S. Scusate i paroloni! sono dettati dall'estasi che ho quando ascolto questo capolavoro... :bava:

Share this post


Link to post
Share on other sites

all'inizio non era una delle mie preferite, poi l'ho sentita in concerto e mi ha aperto un buco nel cuore...non so spiegarlo in altro modo

non ho letto nè visto sin city ma se mi dici così bisogna che provveda! B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'ennesimo ingorgo automobilistico da fine del mondo (dal punto di vista tematico è il brano del periodo kid amnesiac più vicino ai contenuti di ok computer...vedi let down, the tourist, lucky, airbag)

non dimentichiamo che sopratutto in quel periodo c'erano ancora strascichi della fobia della automobili che thom aveva a causa dell'incidente stradale avuto in gioventù

Share this post


Link to post
Share on other sites
l'ennesimo ingorgo automobilistico da fine del mondo (dal punto di vista tematico è il brano del periodo kid amnesiac più vicino ai contenuti di ok computer...vedi let down, the tourist, lucky, airbag)

non dimentichiamo che sopratutto in quel periodo c'erano ancora strascichi della fobia della automobili che thom aveva a causa dell'incidente stradale avuto in gioventù

:ok::clapclap:

Ottima interpretazione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sta canzone, inseme ad Idioteque (la mia preferita), è quella che mi ricorda di più atmosfere gelide, post apocalittiche, di ghiaccio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sta canzone, inseme ad Idioteque (la mia preferita), è quella che mi ricorda di più atmosfere gelide, post apocalittiche, di ghiaccio.

Ha influenze noise questa canzone no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Minuto 51:40 una versione di The National Anthem introdotta dall'inno nazionale britannico God Save The Queen

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 5/14/2020 at 7:06 PM, Lacatus said:

Minuto 51:40 una versione di The National Anthem introdotta dall'inno nazionale britannico God Save The Queen

 

baronetto subito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×