Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

TomThom

Mondiale F1 2009

Recommended Posts

secondo me, è vero, ha fascino, è indiscutibile, però l'asfalto e le vie di fuga me le vedo improbabili.

Quanto sarà largo poi? Si potrebbe anche fare ma temo venga fuori una cosa orribile, tipo monaco dei poveri.

Io più altro riaprirei il vecchio nurburgring...

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me, è vero, ha fascino, è indiscutibile, però l'asfalto e le vie di fuga me le vedo improbabili.

Quanto sarà largo poi? Si potrebbe anche fare ma temo venga fuori una cosa orribile, tipo monaco dei poveri.

Io più altro riaprirei il vecchio nurburgring...

anni fa si parlava di un circuito di nuova costruzione nella periferia della capitale........un cittadino credo sia assolutamente improponibile a roma!

il vecchio nurburgring è il vecchio nurburgring.......:wub:

Share this post


Link to post
Share on other sites
se ne parla da almeno 15 anni di un gp a roma.....è una immane cazzata

perché si dovrebbe rifare l'asfalto dopo 5 giri?? :laugh:

a parte quello

poi oggi ho visto la psuedo pista

na merda

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, me lo vedo proprio il Gran Premio di Roma...Coi bancarellari abusivi all'uscita delle chicane pronti a tirare una coscia d'abbacchio sul casco di Hamiltongo ad ogni tornata...E poi non sarebbe professionale, venderebbero solo merchandising di Mario Brega...E poi Bernie chi lo sente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

no beh per essere lunga è anche abbastanza lunghetta... ed è pure dietro casa mia, e mi piacerebbe molto vedere un gran premio dal vivo prima o poi....

ma mi pare una cagata, le piste cittadine sono la rovina della F1... spettacolo osceno, cioè valencia è stata la gara più brutta che abbia mai visto, quasi più noioso del gran premio d'austria di qualche anno fa...!!

se vogliono fare un gp a roma costruissero un circuito... cioè dai, la formula uno sulla colombo non ha senso!!!!!! :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

pare che siano state avanzate altre due proposte per il gp di roma....trattasi sempre di tracciati in zona eur!

sembra che entro giugno la capitale presenti ufficialmente la candidatura per ospitare il gp nel 2011 - 2012......

Share this post


Link to post
Share on other sites

volevo spendere pochi secondi della mia vita per parlare di questa squadra statunitense che dovrebbe entrare in formula uno con il budget più ridicolo di tutti i tempi, forse dietro solo alla superaguri, e dando due slot al nipote di andretti e UDITE UDITE, Tera patrick. Una che ha vinto UNA gara, per culo, nel campionato americano. Tanti "AGURI"!

Share this post


Link to post
Share on other sites
volevo spendere pochi secondi della mia vita per parlare di questa squadra statunitense che dovrebbe entrare in formula uno con il budget più ridicolo di tutti i tempi, forse dietro solo alla superaguri, e dando due slot al nipote di andretti e UDITE UDITE, Tera patrick. Una che ha vinto UNA gara, per culo, nel campionato americano. Tanti "AGURI"!

è anche vero però che le alternative a questi due erano Scott Speed e Kyle Busch (che peraltro io stimo tantissimo per avere la macchina degli M&M's :prego:) :D

mettere come piloti il nipote di Mario (cioè il figlio di Michael) e una donna è stata una mossa a mio avviso molto intelligente. Mario porta soldi (gli Andretti cacciano sempre la grana) e la Patrick porta l'attenzione mediatica.

buon modo per entrare in formula 1, anche se al posto della macchina hanno un carrello della spesa con il motore di un Garellino 50cc :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

sì max ma senza piloti l'attenzione mediatica ti torna indietro come un boomerang...

tera patrick farà tristezza a valanghe, e per quanto riguarda scott speed è indubbiamente meglio di entrambi, il che già la dice lunga sul valore dei piloti designati. In america ci sono piloti sicuramente migliori di quei 2. e di gran lunga.

Share this post


Link to post
Share on other sites
sì max ma senza piloti l'attenzione mediatica ti torna indietro come un boomerang...

tera patrick farà tristezza a valanghe, e per quanto riguarda scott speed è indubbiamente meglio di entrambi, il che già la dice lunga sul valore dei piloti designati. In america ci sono piloti sicuramente migliori di quei 2. e di gran lunga.

no. semplicemente perché nessun team può sognarsi di entrare in formula 1 il primo anno e di vincere (o di fare comunque qualcosa di significativo).

la mossa di ingaggiare quei due piloti è stata perfetta. USF1 non ha ambizioni quest'anno se non quelle di migliorare e di guadagnare attenzione. potrebbero correre anche con l'accoppiata Jet McQuack - Paperoga che non gli cambierebbe nulla.

USF1 ha bisogno di soldi e di attenzione. a livello di soldi nessun altro pilota (libero) porta sponsorizzazioni come loro due (giusto per ricordare qualche sponsor della Patrick: Tissot, Samsonite, Alpinestars, Bell, AirTran, ecc...) e a livello di attenzione mediatica negli Stati Uniti nessuno fa più notizia di un membro della famiglia Andretti e di una donna al volante.

il loro obiettivo a livello di mediaticità non è "oh guardami che sono forte" ma è "oh guardami ci sono anch'io". questo giustifica pienamente la scelta di due piloti del genere.

è chiaro che di piloti migliori di Andretti e della Patrick ce ne siano parecchi, ma non sono utili alla causa di USF1 :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

qui mi dispiace ma sbagli alla grande

i soldi nella formula 1 sono tutt'altro che tutto.

basti vedere la toyota fino ad ora che ha fatto, la jaguar o la honda. Hanno investito BARCHE di soldi e hanno fallito miseramente.

Al contrario prendere un pilota forte permette di sviluppare la macchina e migliorare il rendimento di tutto il team. Basta vedere cos'ha fatto vettel in toro rosso, alonso in minardi, raikkonen in sauber e così via. Scegliere un pilota per soldi che porta o la visibilità è un grave errore, e quelli della williams o della jordan lo sanno molto bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sallu, il tuo discorso è giustissimo ma non vale per un team che entra in F1 al primo anno, praticamente per far numero, con un budget così insignificante.

cioè, USF1 ha un budget che è meno della metà di quello di Toro Rosso. correrà per un anno un campionato parallelo, con l'intento principale di trovare altri soldi per poter iniziare un progetto concreto (sarebbe stato più sensato entrare in F1 tra qualche anno e con qualche milione in più. però oh, ognuno fa come crede, giustamente).

con quella cifra però avranno la macchina fatta con il meccano :laugh:

per quanto riguarda Toyota, Honda & company è un altro discorso. loro sono pieni di soldi e giocano a chi li spreca in maniera più idiota. nel caso di USF1 si tratta di arrivare a raggiungere una cifra minima per poter fare qualcosa di decente in F1 :ok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo voci la USF1 dovrebbe dare uno dei due sedili a Barrichello

i budget ridicoli credo diventeranno la norma quando rimarranno solo la Ferrari, la McLaren-Mercedes e la BMW che potranno spendere (Totoya e Reanult hanno quasi un piede fuori) e una sfilza di squadrette con i motori low-cost

dai test di Jerez:

1. S. Vettel Red Bull Racing RB5 1:19.055 87

2. F. Massa Ferrari F60 1:20.664 +1.609 58

3. N. Rosberg Williams FW31 1:21.171 +2.116 65

certo, bisogna vedere in che condizioni ha girato (per il giro singolo o per la gara) ma Vettel ha stampato un tempone :prego:

Share this post


Link to post
Share on other sites

vettel è un genio del volante, l'anno scorso non dico avesse una vasca da bagno, ma era su un triciclo se paragonato agli altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è l'accordo tra i costruttori, cambia il sistema di punteggio.

A Ginevra, nella riunione della Fota, i proprietari dei team di F.1 concordano all'unanimità su alcune modifiche da sottoporre alla Fia. Dodici punti al vincitore e dati pubblici sulla benzina nelle monoposto. Altre idee per il 2010. Montezemolo: "Un momento storico".

GINEVRA, 5 marzo 2009 - Contro la crisi l'unione fa la forza. La Fota, l'associazione che raggruppa i costruttori della F.1, fondata nel settembre 2008 e presieduta da Luca di Montezemolo, si è riunita a Ginevra per varare una serie di modifiche tecniche, sportive e commerciali da sottoporre alla Fia per essere approvate.

CAMBIA IL PUNTEGGIO - Un nuovo sistema di assegnazione dei punti nei GP, riduzione di chilometraggio e durata delle gare e misure importanti per tagliare i costi. Questo, in sintesi, il programma presentato stamane a Ginevra dalla Fota, l'Associazione dei team di Formula Uno, per assicurare un nuovo futuro al circus. La proposta più importante, alternativa al sistema delle medaglie "sponsorizzata" da Ecclestone, è quella di assegnare 12 punti e non più dieci al vincitore di un Gp, con 9 punti al secondo e 7 al terzo, mentre le posizioni dal quarto all'ottavo posto otterrebbero i punti previsti dall'attuale sistema, cioè 5, 4, 3, 2 e 1. Aumentare il gap di punti tra primo e secondo, ha spiegato il boss della McLaren, Martin Whitmarsh, spingerebbe i piloti a lottare di più per la vittoria piuttosto che accontentarsi del secondo posto. "Il pubblico vuole un maggior riconoscimento per chi vince un GP e la nostra proposta va in questo senso", sottolinea Whitmarsh.

TAGLI - Altra idea Fota, che come tutte le altre dovrà essere sottoposta al Consiglio Mondiale della Fia per essere adottate già nel 2009, quella di rendere pubblico il carico di benzina di ogni monoposto prima della gara mentre per il 2010 si guarda ad altre novità. Una è quella di rivelare maggiori dati sulle prestazioni al pubblico, assegnare i punti per il Mondiale costruttori anche sulla base dei pit-stop più veloci e ridurre le corse a massimo 250 chilometri o imporre una durata massima di un'ora e 40 minuti. Nessuna proposta, almeno per il momento, sul formato delle qualifiche, mentre i team hanno raggiunto l'accordo in relazione ad alcune aree. L'uso della galleria del vento sarà già ridotto quest'anno e ai team sarà consentito di usare il 60% dei modelli, con velocità massima fissata a 50 metri al secondo. Sempre per questa stagione "useremo solo otto motori per pilota - annuncia Mario Theissen, boss della Bmw - allungheremo la vita dei motori stessi e ridurremo i test e i costi delle gare in modo drastico".

PER I PROSSIMI ANNI - E per il 2010 ci saranno ulteriori riduzioni. "Per quanto riguarda l'aspetto aerodinamico - continua Theissen - c'è un accordo sul livello dello sviluppo che sarà dimezzato rispetto a quello del 2009". Inoltre dal 2010 al 2012 sarà bloccato lo sviluppo dei cambi, con quattro scatole per il cambio, ciascuna delle quali acquistabile per un milione e mezzo di euro, a disposizione di ciascun pilota per ogni stagione, i freni saranno omologati mentre per il 2010 la Fota punta ad avere un sistema Kers unico.

SI SPENDE MENO - Significative le parole del presidente della Ferari Luca di Montezemolo: "Questo momento non ha precedenti nella storia della F.1. per la prima volta tutti i team sono uniti e compatti. Tutti hanno deciso di tagliare i costi già da quest'anno. Continueremo a lottare tra noi in pista, ma fuori dalle gare saremo uniti da un unico e ambizioso obiettivo: garantire alla F.1 un futuro migliore. Entro il 2012 formalizzeremo anche un nuovo Patto della Concordia".

fonte: Gazzetta dello Sport

Che gran cazzata...12 punti al primo e 9 al secondo...davvero un mutamento radicale, dai 10 contro 8 attuali...

Ma tornare al vecchio punteggio sepolto solo per non far vincere altri mondiali al Kaiser, 10 6 4 3 2 1, no?! :triste:

A parer mio si dovrebbe decisamente aumentare il divario, che so, 15 punti al primo e 10 al secondo...C'è gente come Hamilton che ha vinto un mondiale anche grazie ai piazzamenti e alla ragioneria...Sarebbe decisamente più premiante la vittoria e probabilmente si vedrebbero duelli ancora più accesi in pista...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che gran cazzata...12 punti al primo e 9 al secondo...davvero un mutamento radicale, dai 10 contro 8 attuali...

Ma tornare al vecchio punteggio sepolto solo per non far vincere altri mondiali al Kaiser, 10 6 4 3 2 1, no?! :triste:

A parer mio si dovrebbe decisamente aumentare il divario, che so, 15 punti al primo e 10 al secondo...C'è gente come Hamilton che ha vinto un mondiale anche grazie ai piazzamenti e alla ragioneria...Sarebbe decisamente più premiante la vittoria e probabilmente si vedrebbero duelli ancora più accesi in pista...

non credo sia una cazzata: in fondo si torna al vecchio sistema dove chi vinceva pendeva 4 punti più del 2°

che siano 10 o 12 punti al vincitore cambia poco

il problema è che se un Hamilton o un Vettel incomincia a dominare baterebbe ogni record di punti in pochi anni, ma non è così grave...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che gran cazzata...12 punti al primo e 9 al secondo...davvero un mutamento radicale, dai 10 contro 8 attuali...

Ma tornare al vecchio punteggio sepolto solo per non far vincere altri mondiali al Kaiser, 10 6 4 3 2 1, no?! :triste:

A parer mio si dovrebbe decisamente aumentare il divario, che so, 15 punti al primo e 10 al secondo...C'è gente come Hamilton che ha vinto un mondiale anche grazie ai piazzamenti e alla ragioneria...Sarebbe decisamente più premiante la vittoria e probabilmente si vedrebbero duelli ancora più accesi in pista...

non credo sia una cazzata: in fondo si torna al vecchio sistema dove chi vinceva pendeva 4 punti più del 2°...

In realtà adesso saranno tre punti in più... :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Che gran cazzata...12 punti al primo e 9 al secondo...davvero un mutamento radicale, dai 10 contro 8 attuali...

Ma tornare al vecchio punteggio sepolto solo per non far vincere altri mondiali al Kaiser, 10 6 4 3 2 1, no?! :triste:

A parer mio si dovrebbe decisamente aumentare il divario, che so, 15 punti al primo e 10 al secondo...C'è gente come Hamilton che ha vinto un mondiale anche grazie ai piazzamenti e alla ragioneria...Sarebbe decisamente più premiante la vittoria e probabilmente si vedrebbero duelli ancora più accesi in pista...

minchia veramente!

il vecchio sistema di punteggio era perfetto, e pur di non fare la figura di merda dicendo: <<ops scusate, abbiamo sbagliato torniamo alla regola di prima>> cambiano di nuovo tutto.

poi io non lo vedo sto grande mutamento, cioè dai due punti tra primo e secondo si passa a tre! sai che cambiamento!

cazzo, ci sono gran premi dove il il primo doppia l'inseguitore e a fine gara si ritrova con 2 miseri, tristissimi punti più di lui e magari l'inseguitore vince il mondiale per i piazzamenti... eh no!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×