Jump to content
CutToShreds

Traduzioni --- "Negli arcobaleni" + lati b

Recommended Posts

NEGLI ARCOBALENI

work in progress! (Info sulla riorganizzazione delle Traduzioni)

IN QUINDICI PASSI (1)

Come mai finisco laddove ho incominciato?

Come mai finisco laddove ho imboccato la strada sbagliata?

Non mi lascerò distrarre di nuovo (2)

Mi lasci ad annaspare e poi tagli la lenza (3)

Come mai finisco laddove ho incominciato?

Come mai finisco laddove ho imboccato la strada sbagliata?

Non distoglierò di nuovo lo sguardo dalla palla

Prima mi lasci ad annaspare e poi tagli la lenza (3)

Stavi sempre bene

Poi che cosa è successo?

Ti ha mangiato la lingua il gatto? (4)

Si è sfilata via la lenza? (5)

Uno alla volta

Uno alla volta

Arriva per tutti noi

E’ morbido come il tuo cuscino

Stavi sempre bene

Poi che cosa è successo?

Eccetera eccetera

Capricci per qualsiasi cosa

Quindici passi

E poi uno strapiombo

Come mai finisco laddove ho incominciato?

Come mai finisco laddove ho imboccato la strada sbagliata?

Non distoglierò di nuovo lo sguardo dalla palla

Mi lasci ad annaspare e poi tagli la lenza (3)

(1) "15 Step": nel titolo la parola "step" è al singolare perché ha funzione di aggettivo. Il titolo work in progress della canzone (visualizzabile nella lavagna del settembre 2005 all'inizio delle registrazioni di "In Rainbows") era infatti "15 Step Thing", traducibile come "Pezzo in 15 passi". Verosimilmente la parola "steps" si riferisce al numero totale di battiti programmati nella drum machine e alla base della canzone.

(2) "Won't take my eyes off the ball again": l'espressione inglese "to take one's eyes off the ball" significa perdere concentrazione su ciò che è più importante.

(3) "To reel out": il "reel" è il mulinello della canna da pesca. Il verbo indica l'allungare la lenza una volta che è stata gettata in acqua. Per estensione l'espressione può essere tradotta come "mi lasci ad annaspare".

(4) "Did the cat get your tongue?": questa espressione inglese equivale all'italiana "ti ha mangiato la lingua il gatto?", spesso indirizzata ai bambini quando non rispondono a delle domande per timidezza. Potrebbe essere tradotto più generalmente come "ti sei tagliato la lingua?".

(5) "Did your strings come undone?": l'espressione "strings come undone" è abbastanza comune in inglese e si riferisce ad una situazione che si conclude con un nulla di fatto, come se le "corde si slegassero". In questo contesto però l'espressione va riferita alla "string" precedentemente citata nel contesto della pesca e quindi traducibile come "lenza".

DISSEPPELLITORI DI CADAVERI (1)

Io non capisco

Cosa ho fatto

Di sbagliato

Pieno di buchi

Mi controllano il polso

"Batti le palpebre:

una volta per dire sì

due volte per dire no" (2)

Non ho la minima idea

Di ciò di cui sto parlando

Sono intrappolato in questo corpo

E non riesco a uscirne

Hai ucciso il suono

Rimosso la spina dorsale

Una pallida contraffazione

con i bordi segati

Non ho la minima idea

Di ciò di cui stai parlando

La tua bocca si muove

Solo con la mano di qualcuno su per il tuo culo

Per te si è spenta la luce?

Perché per me si è già spenta

Questo è il ventunesimo secolo

Questo è il ventunesimo secolo

Può seguirti come un cane

E mi ha messo in ginocchio

Loro avevano una pelle e mi ci hanno messo dentro

Loro avevano una pelle e mi ci hanno messo dentro

Tutte le rughe avvolte intorno al mio viso

Tutte le rughe avvolte intorno al mio viso (3)

Sono là affinché tutti possano vedere

Che sono una bugia

Li vedo arrivare

(1) "Bodysnatchers": la parola si riferisce a chi un tempo disseppelliva i cadaveri per venderli ai laboratori anatomici. Il titolo della canzone potrebbe però citare (anche) il film del 1956 di Don Siegel "Invasion of the Bodysnatchers", che in Italia fu distribuito come "L'invasione degli Ultracorpi".

(2) "Blink your eyes, one for yes, two for no": verosimilmente una frase pronunciata da un ipotetico dottore al paziente per controllare se egli è cosciente.

(3) "All the lines wrapped around my face": la parola "line" non ha un'interpretazione univoca in questo contesto ma probabilmente la traduzione migliore è "ruga" (una ruga sulla fronte è infatti "a line on the forehead").

NUDO

Non farti venire in mente grandi idee

Non si realizzeranno

Ti dipingi di bianco e lo riempi di rumore

Ma ci sarà una cosa che manca

Ora che l'hai trovata, non c'è più

Ora che la senti, non la senti più

Sei andato fuori rotta (1)

Non farti venire in mente grandi idee

Non si realizzeranno

Andrai all'inferno

Per tutto ciò che la tua mente sporca sta pensando

(1): "You got off the rails": l'espressione "off the rails" ha il doppio significato di "andare fuori rotta" e di "perdere il senso della realtà, impazzire".

STRANI PESCI / ARPEGGI

Nell'oceano più profondo

Sul fondo del mare

I tuoi occhi mi fanno girare

Perché dovrei restare qui?

Perché dovrei restare?

Sarei pazzo a non seguire

A non seguire dove mi conduci

I tuoi occhi mi fannno girare

Portandomi sopra spettri

Che seguo fino al confine della terra

Per poi precipitare

Tutti se ne vanno

Se ne hanno l'opportunità

E questa è la mia opportunità

Vengo mangiato da vermi

E da strani pesci

Vengo trascinato dai vermi

E da strani pesci

Tocco il fondo e scappo

TUTTO CIÒ DI CUI HO BISOGNO

Sono il prossimo atto

Che aspetta dietro le quinte

Sono un animale

Chiuso nella tua macchina rovente

Sono tutti i giorni

Che tu decidi di ignorare

Sei tutto ciò di cui ho bisogno

Sei tutto ciò di cui ho bisogno

Sono al centro del tuo disegno

Appeso ad un filo (1)

Sono una falena

Che vuole soltanto condividere la tua luce

Sono solo un insetto

Che tenta di sopravvivere alla notte

Mi attacco solo a te

Perché non c'è nessun altro

Sei tutto ciò di cui ho bisogno

Sei tutto ciò di cui ho bisogno

Sono al centro del tuo disegno

Appeso ad un filo (1)

È tutto sbagliato

È tutto giusto

(1) "Lying on the reeds": questo verso non è traducibile lettaralmente (sarebbe "disteso in un canneto"). Si tratta infatti molto plausibilmente di un gioco di parole tra l'espressione "to lean on the reeds" (relativa al fare affidamento su un qualcosa di debole e precario) e il verbo "to lie". L'utilizzo di questo verbo accentua quindi il senso di precarietà dell'espressione, implicando l'essere posizionati su qualcosa di fragile e che si sta per spezzare.

ARPEGGIO ALLA FAUST (1)

Sveglia! Sveglia!

In piedi e al lavoro (2)

È di nuovo su, di nuovo giù, di nuovo su (3)

Guardami cadere come le tessere di un domino

Che formano graziose figure

Dita nella torta di merlo (4)

Sto fremendo, fremendo, fremendo

È ciò che provi

Non ciò che dovresti provare, ciò che dovresti provare

Ragionevole e sensato

Morto dal collo in su

Perché sono imbottito, imbottito, imbottito (5)

Pensavamo che l’avessi in te

Ed invece no, no, no

Senza un vero motivo

Spremi i tubetti e scola le bottiglie

Fa' un inchino, fa' un inchino, fa' un inchino

È ciò che provi adesso

Non ciò che dovresti provare, ciò che dovresti provare

L'elefante che è nella stanza

Sta ruzzolando, ruzzolando, ruzzolando (6)

In duplice e triplice copia

E borse di plastica

E duplici e triplici copie

Credo di essere imbottito, imbottito, imbottito

Pensavamo che l’avessi in te

Ed invece no, no, no

Dove scendi con esattezza?

È troppo, è troppo

Ti amo ma quando è troppo è troppo

Troppo di tutto ciò

Non c’è un vero motivo

Hai una testa colma di piume

La scioglierai fino a farla diventare burro

(1) "Faust Arp": il significato e l'origine del titolo della canzone non sono del tutto chiari. L'ipotesi più accreditata è che la parola "Faust" citata nel titolo rimandi all'omonima band tedesca. In particolare, lo stile di chitarra acustica arpeggiata delle canzone ricorda "Läuft...Heisst Das Es Läuft Oder Es Kommt Bald...Läuft" dall'album Faust IV. Si può ipotizzare che "Arp" sia una contrazione di "Arpeggio", parola già utilizzata nel titolo di "Weird Fishes / Arpeggi".

(2) "Wakey wakey, rise and shine": espressione inglese non traducibile alla lettera. Deriva dal grido di sveglia che veniva utilizzato nell'esercito, e che incitava i soldati a svegliarsi, alzarsi e prepararsi per l'attività. "Shine" infatti si riferisce all'atto di lucidare gli stivali che i soldati dovevano fare ogni mattina.

(3) "It's on again, off again, on again": l'immagine si riferisce molto probabilmente al "domino" del verso successivo.

(4) "the blackbird pie": il riferimento è alla filastrocca per bambini "Sing a song of Sixpence" che recita "Four and twenty blackbirds baked in a pie". È ipotizzabile anche un implicito riferimento alla canzone dei Beatles "Blackbird" che ricorda nel suo stile acustico e arpeggiato "Faust Arp".

(5) "stuffed": la parola può essere tradotta in molti modi e con sfumature diverse. Dato però il verso "you've got a head full of feathers" alla fine della canzone, "imbottito" è una traduzione plausibile considerando l'espressione "to stuff a cushion with feathers", ossia "imbottire un cuscino di piume".

(6) "The elefant that's in the room is tumbling": gioco di parole con l'intraducibile espressione inglese "the elephant in the room", che implica una grande evidenza che viene volutamente non considerata da due persone. Il verso quindi implica che una verità finora ignorata sta venendo forzatamente a galla.

COLUI CHE GIUDICHERÀ (1)

Tu che giudicherai (1)

Non puoi portarlo con te

Danzando per il tuo piacere

Non ti può essere data la colpa

Per dei tranelli agrodolci (2)

Non osare pronunciare il suo nome

Dedicato a tutti gli esseri umani

Perché ci separiamo

Come le increspature delle onde

Su una spiagga deserta

(Negli arcobaleni, negli arcobaleni)

Tu che giudicherai (1)

Portami con te

Come dedica a tutti gli esseri umani

(1) "Reckoner": è impossibile tradurre il titolo della canzone (che deriva da "to reckon", ossia "considerare, reputare" ma anche "contare, computare") senza dare un'interpretazione al testo stesso. Il riferimento più accreditato è relativo al Giorno del Giudizio Universale, che in inglese viene definito anche "The day of Reckoning": il "reckoner" sarebbe dunque "Colui che che giudicherà", ossia Dio. Un altro riferimento plausibile è all'opera di Archimede "The Sand Reckoner" (in italiano "L'arenario") in cui il matematico greco provava a determinare il limite massimo del numero di granelli di sabbia che l'universo avrebbe potuto contenere.

(2) "Bittersweet distractors": i "distractors" sono letteralmente le risposte sbagliate presentate come possibili opzioni in un test a crocette.

CASTELLO DI CARTE

Non voglio essere un tuo amico

Voglio solo essere il tuo amante

A prescindere da come finirà

A prescindere da come inizierà

Dimentica il tuo castello di carte

E io darò le mie (1)

Dimentica il tuo castello di carte

E io darò le mie (1)

Falle cadere dal tavolo

E tienile nascoste (2)

Sotto la negazione

L'infrastruttura crollerà

Per oscillazioni di tensione elettrica (3)

Butta le tue chiavi nel vaso

Dai il bacio della buonanotte a tuo marito

Dimentica il tuo castello di carte

E io darò le mie (1)

Dimentica il tuo castello di carte

E io darò le mie (1)

Falle cadere dal tavolo

E tienile nascoste (2)

Sotto la negazione

Negazione, negazione

Ti dovrebbero fischiare le orecchie

(1) "I'll deal mine": il verso si riferisce all'atto di distribuire le carte da gioco ("to deal cards") prima di una partita.

(2) "Get swept under": l'espressione si riferisce all'atto di nascondere qualcosa (es. "to sweep something under the carpet", ossia "nascondere qualcosa sotto il tappeto), in questo caso le carte da gioco stesse - barando quindi nel gioco.

(3) "Voltage spikes": nell'ingegneria elettrica, un "voltage spike" è un breve ed improvviso cambio/oscillazione di tensione in un circuito elettrico.

IL PUZZLE SI RIMETTE IN ORDINE

Non appena mi prendi la mano

Non appena ti annoti il mio numero

Non appena arriva da bere

Non appena suonano la tua canzone preferita

Mentre lasci la tua brutta giornata alle spalle

Non più teso come una molla

Prima che tu ne abbia abbastanza

Torna in te

I muri confondono le loro forme

Tu hai un sorriso a 32 denti (1)

Collassando in una cosa sola

Questo luogo ha una missione

Prima dell'arrivo del gufo

Prima che l'animale riveli la presenza

Di un sistema di telecamere a circuito chiuso

Prima che tu perda conoscenza

Prima che tu scappi via da me

Prima che tu ti perda tra le note

Il ritmo ci gira intorno

Il ritmo ci gira intorno

Io non ci sono mai arrivato

Stavo solo fingendo di aver capito

Le parole sono oggetti contundenti

Le parole sono fucili a canne mozze

Forza, lasciale uscire (2)

Prima che tu ti allontani da me

Prima che tu ti perda tra le note

Non appena prendi il microfono

Non appena balli, balli, balli...

Il puzzle si rimette in ordine

Perciò non c'è niente da spiegare

Vi scambiate uno sguardo mentre passi

Lei ti guarda, tu ricambi lo sguardo

Non solo una volta

Non solo due volte

Ignora l'incubo

Ignora l'incubo

Hai una luce e puoi sentirla sulla tua schiena

Hai una luce e puoi sentirla sulla tua schiena

Il puzzle si rimette in ordine

(1) "You got a Cheshire cat grin": espressione inglese per indicare un grande sorriso (ripresa da Lewis Carroll in "Alice nel paese delle meraviglie" con il personaggio del "Cheshire Cat", in italiano lo "Stregatto"), traducibile in italiano con l'espressione "sorriso a 32 denti".

(2) "Come on and let it out": dopo aver paragonato le parole ad un fucile nel verso precedente una traduzione meno letterale ma forse più appropriata potrebbe essere "sparale".

VIDEOTAPE

Quando giungerò alle porte del paradiso

Tutto questo sarà sul mio videotape

Mefistofele sarà proprio lì sotto

E starà salendo per impadronirsi di me

Questo è qualcosa di cui far tesoro

E ce l'ho tutto qui

In rosso, blu e verde (1)

Tu sei il mio perno

Quando comincio a girare come una trottola

Fuori controllo su videotape

Questo è il mio modo di dire addio

Perché non so farlo di persona

A prescindere da cosa accadrà adesso

Non dovresti avere paura

Perché so che oggi è il giorno più perfetto

Che io abbia mai vissuto

(1) "Red, blue, green": si riferisce (invertendo l'ordine di "green" e "blue") al modello di colori RGB che compone l'immagine del video.

LATI B

MK1

(strumentale)

SOTTO È IL NUOVO SOPRA (1)

Rimettiti in sesto

Lascia che entri luce

Fatti un bagno caldo

Versati da bere

Niente accadrà senza preavviso

Sotto è il nuovo sopra

Che si dice, bellezza? (2)

Sotto è il nuovo sopra

(Vuoi essere la mia ragazza?)

Non sono necessari i tuoi favori

Il tuo futuro è tetro

Sei così fuori moda (3)

Signore e signori

Senza rete di sicurezza

Mi esibirò ora in una capriola a 180 gradi

Mi amputerò

Mi contorcerò

Perché sotto è il nuovo sopra

E se facessi una capriola?

Sotto è il nuovo sopra

Siete strisciati via e ci avete abbandonato

Bastardi

Siete in una candid camera

Il vostro punto debole

Una città sottosopra

Svuotate le tasche

Consegnateci tutto, consegnateci tutto (4)

Una città sottosopra

(1) "Down is the new up": letteralmente "giù è il nuovo su". La traduzione "sotto è il nuova sopra" non coincide con l'originale ma è forse da preferire dato l'avverbio/aggettivo italiano "sottosopra" che si ricollega al "topsy turvy" dei versi finali.

(2) "What is up, buttercup?": espressione slang di saluto che non ha un significato di per sé e non è traducibile letteralmente. "Buttercup" è la pianta e il fiore del ranuncolo, ma viene usata in questa espressione per il semplice motivo di far rima con il colloquiale "what's up?".

(3) "You're so last week": espressione che indica l'essere fuori moda (letteralmente "fai tanto settimana scorsa", ossia "non ti sei aggiornato").

(4) "Pass it on, pass it down": "to pass on" e "to pass down" hanno entrambe il significato simile di "passare" qualcosa (sia letteralmente, sia in senso figurato). L'"it" si riferisce senz'altro al contenuto delle tasche, dato il precedente verso "shake your pockets out".

VAI LENTAMENTE

Vieni qui lentamente

Vieni lentamente da me

Ho aspettato (1)

Paziente

Pazientemente

Non mi importava

Ma ora posso vedere

Che c'è una via d'uscita

(1) "I've been waiting": il tempo verbale "present perfect progressive" non ha un corrispettivo italiano e implica che l'azione di aspettare è ancora in corso o si è appena conclusa. Questo è coerente con i versi finali della canzone.

MK 2

(strumentale)

ULTIMI FIORI

Gli elettrodomestici sono andati in sovraccarico (1)

Non posso continuare

A pestare i piedi alla gente (2)

Teppistelli mocciosi

Non riesto ad affrontare l'arrivo della sera

Tu mi puoi offrire una via di fuga

Le case vivono e le case parlano

Se mi conduci lì ne otterrai sollievo

E se sto per parlare

Allora ho intenzione di parlare

Per favore non interrompermi

Stai seduto e ascolta

Perché non riesco ad affrontare l'arrivo della sera

Tu mi puoi offrire una via di fuga

Le case vivono e le case parlano

Se mi conduci lì ne otterrai sollievo

È troppo

Troppo luminoso

Troppo potente

(1) "Appliances have gone berserk": l'espressione "to go berserk" indica "perdere il controllo, impazzire". Per estensione il verso può essere tradotto in questo modo.

(2) "Treading on people's toes": l'espressione "to tread on someone's toes" equivale all'italiano "pestare i piedi a qualcuno".

RISALENDO LA SCALA (1)

Sono bloccato nella macchina del tempo (1)

Intrappolato nell'iperspazio

In un momento ipnotizzo i serpenti

In quello successivo sono in un'autoparata

Tutte le mosse giuste

E nei posti giusti

Osservami danzare, sono una marionetta

Si riescono quasi a vedere i fili

Dammi una soluzione

Dammi una corda

Mi sono arrampicato per questa scala

E ho sprecato il mio tempo

Risalendo la scala

Siete legati al palo di sostegno

Risalendo la scala

Aspettiamo un vostro errore

Risalendo la scala

Per urlare il vostro nome

Risalendo la scala

Siete tutti fottutamente uguali

(1) "Up on the ladder": una "ladder" è letteralmetne una scala a pioli, ma la parola viene utilizzata anche per indicare la scala sociale.

(2) "I'm stuck in the TARDIS": la TARDIS (acronimo di "Time And Relative Dimensions In Space") era una macchina del tempo e un'astronave nella serie tv di fantascienza "Doctor Who".

SALSICCE E PURÈ (1)

Mi hai morso, mi hai morso, mi hai morso, ahi!

Mi hai morso, mi hai morso, mi hai morso

Ed ora lo voglio ancora

Sono in piedi nella hall

Sto vomitando sul muro

[Tutto si dirige a sud verso l'anguilla] (2)

Le salsicce nel purè

I negativi in cambio dei soldi

O fai parte del club, bellezza, o sei fuori

Qualsiasi cosa ti ecciti

Qualsiasi cosa ti tiri su

Capo della Polizia o Vice-Cancelliere

Lord e Lady bla bla

Il Parroco e il Giudice

State tutti ballando su "My little red book" (3)

Perché mi ha morso, mi ha morso, mi ha morso, ahi!

Ho preso il veleno, il veleno

Ed ora ne voglio di più

Se sei in cima

La caduta sarà lunga

La piramide è potere

Ci diamo il cambio di ora in ora (4)

Se sei in cima

La caduta sarà lunga

Se guardi fisso nell'oscurità

L'oscurità ricambierà lo sguardo

Fisso dentro la tua anima

Vi sto tirando giù, vi sto tirando giù

Vi sto tirando giù mentre vado giù

Vi sto tirando giù, vi sto tirando giù

Sono in piedi nella hall, sto vomitando sul muro, sì

Perché mi ha morso, mi ha morso, mi ha morso, ahi!

Il veleno, ho preso il veleno

Ho preso il veleno ora

Sì ho preso il veleno

(1) "Bangers and Mash": tipico piatto londinese servito nei pubs, a base di salsicce ("bangers" - la denominazione deriva dal fatto che le salsicce "bang", ossia esplodono, durante la cottura) e purè ("mash" - che nasce come contrazione di "mashed potatoes").

(2) ["It's all heading south to the conger eel"]: non c'è una versione ufficiale delle parole di questo verso, e l'interpretazione di ciò che viene cantato non è univoca.

(3) "You're all dancing to my little red book": un verso con diverse interpretazioni e traduzioni possibili. Data la presenza del verbo "dancing" l'ipotesi più accreditata è che si riferisca alla canzone "My Little Red Book" che fu una hit dei Love nel 1966. È molto probabile anche il riferimento al "little red book" (il "Libretto Rosso") contenente citazioni di Mao Zedong e simbolo della Rivoluzione Cultulare lanciata nella Repubblica Popolare Cinese sempre nel 1966.

(4) "We're changing by the hour": "by the hour" implica un intervallo di tempo di un'ora. Il verso è piuttosto vago e sospeso nel contesto della canzone, perciò traducibile in diversi modi a seconda dell'interpretazione.

QUATTRO MINUTI DI AVVERTIMENTO (1)

Questo è solo un incubo

Ma presto mi sveglierò

Qualcuno mi farà rinvenire (2)

Mentre scappo dai bombardieri

Nascondendomi nella foresta

Correndo attraverso i campi

Appiattito al suolo

Proprio come tutti gli altri

Che si muovono verso le colline

Fuggendo dal sottosuolo

Questo è il vostro avvertimento

Quattro minuti di avvertimento (1)

Non voglio sentire

Non voglio sapere

Voglio solo correre a nascondermi

Questo è solo un incubo

Ma presto mi sveglierò

Qualcuno mi farà rinvenire (2)

Questo è il vostro avvertimento

Quattro minuti di avvertimento (1)

(1) "4 Minute Warning": letteralmente "avvertimento di quattro minuti". Si tratta di un sistema di allarme pubblico sviluppato dal governo britannico durante la Guerra Fredda e che ha funzionato tra il 1953 e il 1992. Il nome deriva dal tempo stimato tra il momento della conferma che un missile sovietico fosse stato lanciato contro il Regno Unito e il momento dell'impatto del missile sull'obiettivo. La popolazione sarebbe stava avvertita tramite sirene, radio e televisione e avrebbe avuto pochi minuti per cercare un riparo.

(2) "Someone's going to bring me round": il verbo "to bring round" ha tra i suoi significati "far rinvenire" che sembra il più appropriato visti i due versi precedenti.

NON VOGLIO NULLA DI TUTTO QUESTO

Puoi tenere ciò che vuoi

Non voglio nulla di tutto qiesto

Sono solo brutti ricordi

Che non voglio

Nella mia gioia (1)

Puoi mettere tutto in valigia

E andartene

E andartene

Se è importante per te

Puoi vendere tutto fino ad esaurimento

Se il prezzo sembrerà quello giusto

Non giudicherò

Se ti rimetterai in piedi (2)

Ti troverai immerso nella brezza (3)

Impara una lezione da me

Non restare bloccato in un sogno

(1) "In my sunshine": il verso ha una sfumatura che viene persa nella traduzione. "Sunshine" vuol dire sia "luce del sole" (che si ricollega in senso poetico al "breeze" della strofa finale) sia "felicità, gioia".

(2) "If you get off your knees": l'espressione "to get of one's knees" indica l'atto di chi si rimette in piedi dopo essere stare inginocchiato.

(3) "You'll be out on a breeze": verso non traducibile letteralmente, che implica il trovarsi all'aria aperta e il sentire la brezza.

Edited by CutToShreds

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' attiva anche questa pagina ora. Anche qui: leggete le traduzioni, commentate, criticate, proponete, rompete i coglioni, migliorate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mentre danzi per il tuo piacere

forse:

danzando per il tuo piacere...

l'ho sempre preso come un riferimento alle danze schizofreniche del thom.

Mi hai morso, mi hai morso, mi hai morso, ahi!

:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

complimenti, veramente un ottimo lavoro! :clapclap::prego:

appena avrò un attimo me li leggerò tutti bene e se avrò qualche ideuzza (dalla mia umile carriera di triennalista di lingue) ve la farò sapere :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dimentica il tuo castello di carte

E io darò le mie (1)

(1) "I'll deal mine": il verso si riferisce all'atto di distribuire le carte da gioco ("to deal cards") prima di una partita.

son venuta subito a controllare dall'altro topic e mi è quasi preso un colpo! come mai riporti "deal" quando proprio sul libretto di IR è scritto "do"? :o

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dimentica il tuo castello di carte

E io darò le mie (1)

(1) "I'll deal mine": il verso si riferisce all'atto di distribuire le carte da gioco ("to deal cards") prima di una partita.

son venuta subito a controllare dall'altro topic e mi è quasi preso un colpo! come mai riporti "deal" quando proprio sul libretto di IR è scritto "do"? :o

perché mi sono basato sui testi riportati da citizeninsane... http://www.citizeninsane.eu/houseofcards.html

adesso provo ad "accertare" la cosa! so che ti sembrerà strano che io non mi fidi del libretto ufficiale, ma ci sono casi in passato in cui i libretti riportavano cose palesemente sbagliate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

15 step:

How come I end up where I started?

How come I end up where I went wrong?

Won't take my eyes off the ball again

In inglese "Keep eye on the ball" (figurativamente: to remain alert to the events occurring around oneself)

e "Take your eyes off the ball" (fig. To lose one's concentration on what is most important)

sono idiomi, io al posto di "non distoglierò di nuovo lo sguardo dalla palla" tradurrei con "non mi lascerò distrarre di nuovo".

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 step:

How come I end up where I started?

How come I end up where I went wrong?

Won't take my eyes off the ball again

In inglese "Keep eye on the ball" (figurativamente: to remain alert to the events occurring around oneself)

e "Take your eyes off the ball" (fig. To lose one's concentration on what is most important)

sono idiomi, io al posto di "non distoglierò di nuovo lo sguardo dalla palla" tradurrei con "non mi lascerò distrarre di nuovo".

bravissima, sono questi i commenti che mi aspettavo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Cut, si fa quel che si può.

Ho notato un altro idioma non tradotto in Nude...

"Off the rails" (to lost track of reality/ to become insane) io tradurrei con "Hai perso la ragione" al posto di " sei andato fuori dai binari" o al limite con "Sei fuori rotta" dato che tra i significati "Off the rails" annovera anche "to go off the proper course".

Comunque perchè in Bodysnatchers non c'è l' "I'm alive"?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie Cut, si fa quel che si può.

Ho notato un altro idioma non tradotto in Nude...

"Off the rails" (to lost track of reality/ to become insane) io tradurrei con "Hai perso la ragione" al posto di " sei andato fuori dai binari" o al limite con "Sei fuori rotta" dato che tra i significati "Off the rails" annovera anche "to go off the proper course".

Comunque perchè in Bodysnatchers non c'è l' "I'm alive"?

Once again, ottimo!

Per quanto riguarda il testo di Bodysnatchers, come ho precisato piu' in alto mi sono basato sui testi di Citizeninsane http://www.citizeninsane.eu/bodysnatchers.html

Anche se a questo punto inizio a dubitare che non siano coincidenti con il libretto di In Rainbows - strano perche' Michael il webmaster e' iperattento a tutti i dettagli di questo tipo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Domanda,ma perchè i rh l'hanno chiamato negli arcobaleni sto dischetto?

chiedo scusa, sicuramente è stato affrontato il tema della mia domanda:

come mai, il tema politico era dominante ( da ok computer ) qui sembra sparito?

si sono disillusi? avevan paura di esser monotematici?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Domanda,ma perchè i rh l'hanno chiamato negli arcobaleni sto dischetto?

chiedo scusa, sicuramente è stato affrontato il tema della mia domanda:

come mai, il tema politico era dominante ( da ok computer ) qui sembra sparito?

si sono disillusi? avevan paura di esser monotematici?

Non e' il thread giusto per parlarne, qui si discutono le traduzioni delle canzoni ;)

http://scatterbrain.altervista.org/mb/inde...?showtopic=9222

Share this post


Link to post
Share on other sites
(3) "You're all dancing to my little red book": un verso con diverse interpretazioni e traduzioni possibili. Data la presenza del verbo "dancing" l'ipotesi più accreditata è che si riferisca alla canzone "My Little Red Book" che fu una hit dei Love nel 1966. È molto probabile anche il riferimento al "little red book" (il "Libretto Rosso") contenente citazioni di Mao Zedong e simbolo della Rivoluzione Cultulare lanciata nella Repubblica Popolare Cinese sempre nel 1966.

Girovagando su Wikipedia, ho trovato scritto sotto la voce "CD Audio" questo trafiletto che mi sembra molto interessante per l'interpretazione del little red book:

Il CD Audio è stato la prima applicazione pratica implementata per il compact disc da cui sono derivati tutti gli altri suoi formati e utilizzi.La struttura fisica del disco e i protocolli di memorizzazione dei dati sono descritte nel cosiddetto Red Book (termine inglese che tradotto letteralmente significa "libro rosso"). Tali specifiche tecniche prevedono una capacità massima di 747 MB e audio stereofonico LPCM campionato a 44,1 kHz con campioni di 16 bit, quindi, tenendo conto dello spazio occupato per la correzione d'errore, una capacità massima di registrazione di 74 minuti.

Inoltre, se si legge qui, vediamo che il CD Audio è il red book, il CD-ROM lo yellow book, il CD-R/CD-RW l'orange book e così via ^_^

Cosa ne pensi Cut? :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cosa ne pensi Cut? :P

sapevo di questa cosa, e sinceramente penso sia un po' fuori strada ... anche se allo stesso tempo entrare nella testa malata di Thom Yorke e' impossibile! La mia risposta e' BOH! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dimentica il tuo castello di carte

E io darò le mie (1)

(1) "I'll deal mine": il verso si riferisce all'atto di distribuire le carte da gioco ("to deal cards") prima di una partita.

son venuta subito a controllare dall'altro topic e mi è quasi preso un colpo! come mai riporti "deal" quando proprio sul libretto di IR è scritto "do"? :o

perché mi sono basato sui testi riportati da citizeninsane... http://www.citizeninsane.eu/houseofcards.html

adesso provo ad "accertare" la cosa! so che ti sembrerà strano che io non mi fidi del libretto ufficiale, ma ci sono casi in passato in cui i libretti riportavano cose palesemente sbagliate.

in effetti hai ragione, meglio non fidarsi troppo di quei pazzoidi :D

boh ora non ho risentito la canzone, ma mi è sempre sembrato, a orecchio, un "do"... controllerò.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cosa ne pensi Cut?  :P

sapevo di questa cosa, e sinceramente penso sia un po' fuori strada ... anche se allo stesso tempo entrare nella testa malata di Thom Yorke e' impossibile! La mia risposta e' BOH! :D

Ma il "Little Red Book" è ovviamente questo!

amnesiac_standard.jpg

E ovviamente stanno tutti ballando su Packt Like Sardines in a Crushd Tin Box...

:rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cosa ne pensi Cut?  :P

sapevo di questa cosa, e sinceramente penso sia un po' fuori strada ... anche se allo stesso tempo entrare nella testa malata di Thom Yorke e' impossibile! La mia risposta e' BOH! :D

Ma il "Little Red Book" è ovviamente questo!

amnesiac_standard.jpg

E ovviamente stanno tutti ballando su Packt Like Sardines in a Crushd Tin Box...

:rolleyes:

Of Course !!! ;) (Però secondo me stanno ballando più che altro su Pulk/Pull Revolving Doors :dance::dance::dance: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come le increspature delle onde

I Ripples non sono solo le increspature delle onde, ma dal punto di vista sedimentologico sono proprio le increspature della spiaggia stessa ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh...su Google transalte mi da questo come risultato..eheheheheh

bellissimo il passaggio finale....

le orecchie dovrebbero essere la masterizzazione!!..ahahhaha

comunque scherzi a parte complimeti per le traduzioni...ottime

HOUSE OF CARDS

Io non voglio essere tuo amico

I just wanna be your lover

Non importa come va a finire

Non importa come si inizia

Dimenticate la vostra casa di carte

E io faccio la mia

Dimenticate la vostra casa di carte

E io faccio la mia

Cadere il tavolo,

Get nascoste sotto

Denial, denial

L'infrastruttura sarà collasso

Picchi di tensione

Gettare le chiavi nella ciotola

Il tuo bacio della buonanotte marito

Dimenticate la vostra casa di carte

E io faccio la mia

Dimenticate la vostra casa di carte

E io faccio la mia

Cadere il tavolo,

E ricevi nascoste sotto

Denial, denial

Denial, denial

Le orecchie dovrebbe essere la masterizzazione

ahhaha

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×