Jump to content
Sign in to follow this  
ParanoidMarci

Fake Plastic Trees

Recommended Posts

sì d'accordo, è solo che mi sembra superfluo... voglio dire, se sono di plastica è ovvio che non sono alberi veri...

devo trovarmi un hobby... mi sa che ripiegherò sul giardinaggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa canzone mi piace davvero tanto, e non solo per la sua melodia, e la voce strepitosa, ma anche per il valore emotivo che ha per me.

Il testo è ambiguo, ma lo adoro perchè come gli altri è aperto a mille interpretazioni, nessuna è sbagliata, ognuna è giusta, se in quel momento si accorda perfettamente con ciò che tu vivi.

In questo periodo riflettendoci su, mi da la sensazione che thom canti di un mondo finto, di plastica appunto, dove ci è un circolo vizioso, ma dove alla fine la gravità, quel senso di dovere che ci segue ovunque, non ci lascia evadere, scappare, diventare qualcos'altro al di là di un fake plastic human being.

La frase finale "If I could be who you wanted" è splendida per come è cantanta, con quale sentimento. Rispecchia gli infiniti tentativi di una persona di diventare ciò che gli altri vogliono, ma non perchè obbligati direttamente, ma semplicemente per sentirsi amati...

Che dire...è una canzone meravigliosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cito: http://www.songfacts.com/detail.php?id=5062

[According to Thom Yorke, this is a song about an area in east London called Canary Wharf, which was built on unused wasteland by the docks of the Thames. The area was supposed to be a major business district, but it was hurt by a market downturn in the '90s. Canary Wharf was landscaped with a lot of artificial plants, which is where the title came from. (thanks, Sajid - London, England)]

Che in poche parole se non traduco male significa che il nome deriva da una area a est di londra chiamata Canary Wharf che fu costruita su una terra abbandonata. L'area doveva diventare un quartiere commerciale rigoglioso ma fu colpito da crisi nel '90. Praticamente era un'area piena di piante artificiali....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io adoro la tastiera appena dopo che thom canta WHO WEARS HER OUT? :prego:

Dice "It wears HER out", "It wears HIM out" e "It wears ME out" e comunque non la pone come domanda

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×