Jump to content
Sign in to follow this  
Sexbeatles

Mondiale F1 2015

Recommended Posts

Povero Nando, starà rosicando come un castoro in calore...con la macchina di ieri avrebbe ovviamente stravinto pure lui.

Seb ha fatto una gara magistrale ma è da sottolineare anche la prova di Kimi (speriamo la sfiga lo abbandoni), segno evidente che quest'anno abbiamo una macchina più che buona.

C'è da capire quanto la Mercedes NON stia spingendo, coi prossimi gp forse capiremo di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è ovvio che sia principalmente la macchina ad essere tornata competitiva. Però che Vettel sia un campionissimo non lo scopriamo certo oggi: è uno di quei piloti poco appariscenti ma implacabili. Ha il DNA dei Prost e degli Schumacher, la stoffa del fenomeno silenzioso e raffinato. E' uno di quei piloti che fa sempre la cosa giusta al momento giusto, che non sbaglia praticamente mai, che sorpassa poco perchè normalmente non ne ha bisogno, ha la capacità di leggere tatticamente la gara, di spingere al massimo all'infinito, di essere decisivo nei momenti decisivi e di tirare fuori dal cilindro il giro perfetto senza scomporre la macchina di un millimetro. Tutte doti che erano già evidentissime quando era in Red Bull, almeno per chi sa giudicare le qualità di un pilota. L'ho sempre detto e lo ripeto: nel circus i campionissimi sono due e rispondono al nome di Fernando Alonso e Sebastian Vettel. Alla gente piacciono gli Hamilton perchè fanno rimonte e sorpassi e intraversano la vettura ma la verità è che c'è un abisso tra il tedesco e l'inglese, specialmente a livello psicologico e tattico ed è lì che si fa la differenza.

Al tedesco va anche il merito di aver riportato un clima sereno e propositivo all'interno del box, creando un'atmosfera finalmente respirabile.

Il mondiale lo vince Hamilton, sia chiaro, perchè la Mercedes è nettamente superiore, ma almeno stiamo tornando e abbiamo il miglior pilota che si possa desiderare: a livello di Alonso ma più freddo, più motivato e più giovane.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domenica altra sveglia alle 8 per la Cina, ma almeno la Rai sto giro c'è e me lo posso vedere in tv.

Che figo tornare ad avere hype. :bacio:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domenica altra sveglia alle 8 per la Cina, ma almeno la Rai sto giro c'è e me lo posso vedere in tv.

Che figo tornare ad avere hype. :bacio:

:gallop:

Per una volta che la Rai la fa in chiaro io sono fuori...:bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul giro secco temo continueranno ad esserci poche chance pure nel resto della stagione...vediamo col ritmo gara.

Senza cappellare Kimi sarebbe stato tranquillamente in seconda fila.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gran premio noioso in cina. però devo dire che se le ferrari saranno così affidabili anche in futuro non abbiamo davvero niente da invidiare alle merc (potenza a parte naturalmente).
sono profondamente dispiaciuto per ricciardo e kvyat che si ritrovano a guidare dei trattori dopo che l'anno scorso avevano messo le basi per iniziare a farsi notare davvero.
riguardo al commento di echoes sugli unici due piloti talentuosi del circus sono d'accordo in generale, anche se bisogna ammettere che nel 2015 hamilton davvero non ha sbagliato una virgola, ma rimane il dubbio che la macchina faccia veramente il 75% del lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi nessuno a dire vettel fenomeno, non-sbaglia-un-colpo? :D

I migliori piloti sono due, uno gira con un carro di legno e l'altro è primo in classifica.

Vettel rimane bravo e simpatico ma è gradini sotto. Gnam

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi nessuno a dire vettel fenomeno, non-sbaglia-un-colpo? :D

I migliori piloti sono due, uno gira con un carro di legno e l'altro è primo in classifica.

Vettel rimane bravo e simpatico ma è gradini sotto. Gnam

Uh Bakke ti eri eclissato dopo la figuraccia in Malesia? :laugh:

Vettel fenomeno lo è a prescindere da se sbaglia un colpo oppure no (sbagliava anche Schumacher ogni tanto eh, io gli sto ancora bestemmiando dietro per Montecarlo '96) Hamilton lo è solo con il missile d'argento sotto il sedere...Se la Ferrari colmasse il gap il titolo non lo vedrebbe manco con il binocolo: nettamente inferiore a Vettel e non troppo superiore a Raikkonen.

In qualifica quasi quasi si fa beffare dal tedesco che gira con una monoposto decisamente inferiore: pilota miracolato dalla stella a tre punte. Forte eh ma i campioni sono ben altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io intanto mi godo Kimi. :bacio:

:bacio::bacio::bacio:

Quanto adoro Kimi? Quando ci si mette è un fenomeno vero.

Ma poi già solo tifare Ferrari è elevazione spirituale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maronna quanto rosica :supertonto:

Mi spiace che un campione come Alonso si stia coprendo di ridicolo in questo modo: già la sua situazione è sportivamente tragicomica ma fare certe dichiarazioni non fa che peggiorare le cose. L'altro giorno ha detto che firmerebbe per vincere il titolo nel 2018.

Purtroppo temo che Alonso, complici sistematiche scelte sbagliate nel cambiare squadra, sia un pilota finito.

P.s. Brutto il passaggio dell'intervista in cui dice "in 5 anni non è cambiato niente", non sta mai bene sputare nel piatto in cui si è mangiato. Per quanto possa capire la frustrazione in Formula 1 lo sviluppo è di squadra ed anche il pilota recita la sua parte. Schumacher ha perso per 5 anni ma non si è mai lamentato: lavoro a testa bassa e alla fine ha vinto 5 mondiali di fila. Spero che Vettel sia simile al suo conterraneo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo essere onesto fino in fondo.

Odiavo Schumacher prima che passasse in Ferrari, poi è diventato l'idolo di una vita.

Perché detestavo la sua aria da crucco robotico, ma vedendolo poi lavorare e quanto cuore ci metteva in quella macchina, mi ha letteralmente conquistato.

Me li ricordo i pezzi della Gazzetta: "Schumi ha dormito nel gabbiotto di Maranello o di Fiorano con gli ingegneri e i meccanici, e domattina si torna in pista".

Chiunque vesta di rosso mi conquista, c'è poco da fare. Ma c'è conquista e conquista.

Alonso, in Benetton, sputava veleno sulla Ferrari ogni giorno. Poi è arrivato, e dall'odio che provavo, sono passato ad amarlo. Per quella divisa rossa e quella storia che si porta dietro quel marchio. Oltre che parte della mia adolescenza.

Ma Alonso non è mai stato Schumi...e ora, con queste interviste, rivela nuovamente tutta la sua bassezza.

Ps: in questi giorni sto rivedendo su YouTube dei simpatici duelli targati 1992-1993 tra Schumi agli inizi e Senna.

QUANTO CAZZO mi manca il Kaiser, voi non potete capire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo essere onesto fino in fondo.

Odiavo Schumacher prima che passasse in Ferrari, poi è diventato l'idolo di una vita.

Perché detestavo la sua aria da crucco robotico, ma vedendolo poi lavorare e quanto cuore ci metteva in quella macchina, mi ha letteralmente conquistato.

Me li ricordo i pezzi della Gazzetta: "Schumi ha dormito nel gabbiotto di Maranello o di Fiorano con gli ingegneri e i meccanici, e domattina si torna in pista".

Chiunque vesta di rosso mi conquista, c'è poco da fare. Ma c'è conquista e conquista.

Alonso, in Benetton, sputava veleno sulla Ferrari ogni giorno. Poi è arrivato, e dall'odio che provavo, sono passato ad amarlo. Per quella divisa rossa e quella storia che si porta dietro quel marchio. Oltre che parte della mia adolescenza.

Ma Alonso non è mai stato Schumi...e ora, con queste interviste, rivela nuovamente tutta la sua bassezza.

Ps: in questi giorni sto rivedendo su YouTube dei simpatici duelli targati 1992-1993 tra Schumi agli inizi e Senna.

QUANTO CAZZO mi manca il Kaiser, voi non potete capire.

Ti posso capire...

Pensa che proprio oggi riguardavo questo:

https://www.youtube.com/watch?v=xc787HaONwE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che gara ha fatto Vettel ieri? Peccato per quel problema sabato, chissà dove sarebbe potuto arrivare. Passo gara straordinario...

Kimi si dimostra, come al solito, croce e delizia: gli voglio bene ma l'errore di ieri è da principiante. Arrivabene era incazzato nero con il finlandese a fine gara, mi sa che a fine anno saluta.:bye:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivabene dovrebbe un tantino moderarsi, comunque. Le uscite da capo ultras a fine gara nei confronti dei piloti le potrebbe tenere benissimo all'interno della scuderia...è un tamarrazzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivabene dovrebbe un tantino moderarsi, comunque. Le uscite da capo ultras a fine gara nei confronti dei piloti le potrebbe tenere benissimo all'interno della scuderia...è un tamarrazzo.

Più che altro non capisco tutto questo astio verso Raikkonen, a me pare stia facendo una buona stagione...Sembra quasi ci siano attriti interni per motivi che non conosciamo. Si parla insistentemente di Bottas per il prossimo anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco chi è il vero Hamilton quando non guida una macchina che dà un secondo al giro alle altre.. :laugh:

Vettel monumentale, aggettivi finiti: quello che ha fatto nei primi giri e sopratutto con le medie dopo l'ingresso della SC, che gli ha annullato i 29 secondi di vantaggio su Rosberg, è qualcosa di enorme. Grande anche Kimi, peccato per la sfiga, sarebbe arrivato secondo credo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh, Kimi Raikkonen è indubbiamente stato il principe della sfiga negli ultimi anni (caratteristica questa che accomuna un po' tutte le seconde guide della Ferrari nella storia recente, da Irvine a Massa a Barrichello a lui). Rispetto allo scorso anno è in netto miglioramento (ha già 21 punti in più di quelli totalizzati nel 2014 in metà stagione), Purtroppo, solo un piazzamento sul podio in 29 gare è stato giudicato un rendimento insufficiente per un pilota Ferrari. Il punto è questo: Kimi è quello del 2013 in Lotus (1 vittoria, 8 podi totali, terzo posto nel mondiale prima delle ultime due gare saltate per l'operazione alla schiena)? Se la risposta è si, è chiaro che è un pilota ben più da Ferrari di quanto non lo sia Bottas. Se la risposta è no (come mi pare di aver capito pensi Arrivabene), verrà preso il provvedimento-Bottas, che mi sa tanto di soluzione tampone, del tipo "scarichiamo Raikkonen prendendo un pilota che costa meno, poi vediamo."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco chi è il vero Hamilton quando non guida una macchina che dà un secondo al giro alle altre

ma per favore :D

era comunque il pilota più veloce in pista, semplicemente ha fatto una gara delirante.

Che Vettel sia più completo non l'ho mai negato, ma è anche meno veloce.

Certo Hamilton non sarà mai tra i grandissi(missi)mi per questa sua sostanziale idiozia tattica e mancanza di lucidità, basta confrontare il dato delle pole (secondo nella storia dietro schumi mi pare?) con quello delle vittorie.

Resta comunque il maggior talento su pista la domenica, nonostante le porte di Wimbledon gli siano - giustamente- precluse :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×