Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

TomThom

Mondiale F1 2012

Recommended Posts

...ennesima delusione da parte del calzolaio crucco : è riuscito (almeno per quanto mi riguarda) a far passare in secondo piano una carriera straordinaria con questa pagliacciata del ritorno. a cosa è servito, se non a fargli guadagnare qualche altro milioncino? mai competitivo, ha preso costantemente delle piste da rosberg.

non posso perdonargli il fatto che si sia spostato per far passare vettel negli ultimi giri. non serviva a niente tra l'altro, ma perchè si è spostato per far passare vettello e ha buttato kobayashi fuori pista un paio di giri dopo? aveva detto di fare il tifo per il suo conterraneo, e ha dimostrato tutta la sua riconoscenza verso la Ferrari spostandosi. stronzo.

Qui dissento, Salva.

Schumi ha fatto passare Vettel liscio perché si stava giocando il titolo, oltre alla storia dell'amicizia e del campanilismo.

Inoltre, non penso proprio sia tornato per i soldi, ma per la passione che ha nei confronti della competizione e delle corse. Che poi il risultato sia stato al di sotto delle aspettative ci sta, ma non mi sembra che nemmeno Rosberg abbia mai fatto sfracelli con quella macchina.

Di 43enni che riescano ancora a tenere il passo nel gruppo non ce ne stanno molti, direi.

Lo Schumi di questo triennio mi è parso misurato, professionale, mai alzato la testa con pretese stonate...Qualche errore e tamponamento, ma fa tutto parte del gioco. Ricorderò con piacere quel fantastico giro a Monaco di qualche mese fa e un gran duello con Hamilton a Monza.

Mi spiace che questo sia il suo addio "vero", mi mancherà molto.

Capitolo Mondiale: onore a Vettel e a Newey, il tedesco è sicuramente un gran pilota che guida una grande macchina.

Ma ricordiamoci a non mettere troppo sull'altare solo il mezzo: quest'anno Webber è stato ANNIENTATO dal compagno.

Capitolo Ferrari: se Massa corresse tutto l'anno come ad Austin e a Interlagos si giocherebbe pure lui il Mondiale. Peccato che rimanga un pirla.

Se siamo arrivati a giocarci il titolo all'ultima gara lo dobbiamo a Nando, che si è caricato la squadra sulle spalle. Stagione da 10.0, la sua.

Un peccato gli abbiano rifilato un carretto, quest'anno. E senza quei due "0" points tra Spa e Suzuka... :triste:

Share this post


Link to post
Share on other sites

no guarda tommá, io capisco tutto, ma secondo me la vera grandezza di uno sportivo sta anche nel capire quando é il momento di smettere. schumi ha avuto una carriera irripetibile, é stato protagonista di alcuni duelli epici (la sfida con hakkinen per me é indimenticabile), ha vinto 5 titoli di fila, un cannibale.

a mio modesto parere questa smania di tornare é stata ingiustificata, quasi come un bambino che non riesce a smettere di mangiare col gelato (e si becca la sciolta). in tutto ha ottenuto un podio in tre anni, questo dice tutto. rosberg non ha fatto sfracelli, anche perché la macchina non é certo un missile, ma mi pare che abbia pure vinto una gara quest'anno. poi oh, se confronti i 3 anni:

2010: Rosberg 142 - Schumacher 72

2011: Rosberg 89 - Schumacher 76

2012: Rosberg 93 - Schumacher 49

:laugh:

no vabbé, é ovvio che non ti metti a fare casino con uno che si gioca il mondiale, ma vedere schumi spostarsi e far passare senza manco fare finta di provarci... oltretutto all'ultima gara in carriera. e poi dopo due giri dare la sua classica sportellata al povero kamikaze kobayashi. boh, mi ha fatto incazzare da morire. anche perché, proprio mentre Vettello si avvicinava a schumacher, i commentatori inglesi hanno detto :"sicuramente schumacher non dará filo da torcere al suo connazionale, visto che prima della gara ha detto che non vede l'ora di festeggiare il titolo insieme a lui".

boh, se penso a tutti gli anni che ha passato in Ferrari, onestamente ci rimango male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono con Tommaso ragazzi: Vettel si è dimostrato un mostro al di là della (manifesta) superiorità del mezzo, onore a lui.

Certo che il titolo "morale" è di Alonso che si è ancora una volta dimostrato di un'altra galassia nonostante una Ferrari a dir poco mediocre.

Comunque dopo il Canada, Barcellona, Silverstone dissi che i punti persi a causa del muretto ci sarebbero costati il titolo, purtroppo avevo ragione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pochi cazzi, va penalizzato.

A Schumacher costò praticamente il titolo un sorpasso in regime di bandiera gialla, a Zeltweg nel '97.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non posso vedere i video in ufficio, ma avevo letto in giro che in realtá la bandiera é giallo-rossa (detriti in pista), e la ferrari non ha fatto ricorso per questo motivo ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

non posso vedere i video in ufficio, ma avevo letto in giro che in realtá la bandiera é giallo-rossa (detriti in pista), e la ferrari non ha fatto ricorso per questo motivo ;)

nel sorpasso su Kobayashi

in quello su Vergne è vero che avviene tra un tabellone luminoso giallo e uno verde, quindi in zona proibita

ma nell'immagine che ho postato nel baldacchino sulla sinistra c'è un commissario che sventola una bandiera verde, come si vede più chiaramente in quest'altra immagine

bandieraverdessenna.jpg

quel commissario sta fra i due tabelloni incriminati e non credo che la sua indicazione non avesse valore, mica era un tifoso della Caterham?!? :laugh:

toh, mistero risolto

http://www.derapate.it/articolo/gp-brasile-f1-2012-il-sorpasso-di-vettel-sotto-bandiere-gialle-e-regolare/43357/

Share this post


Link to post
Share on other sites

No ma meglio così eh, vincere un mondiale così varrebbe quanto uno scudetto dell'Inter.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×