Jump to content
Sign in to follow this  
Lacatus

Bodysnatchers

Recommended Posts

Capolavoro!

E poi quelle ondes in sottofondo mi fanno morire...

Penso proprio che Nigel ha fatto un bel culo...

Ogni ascolto scopri qualcosa...lo stacco molto scarno è bellissimo!

una delle sorprese dell'album.. tra l'altro è vero... c'avrò un bel pò da suonarci con quest'album

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe insieme a 15 step e videotape, al primo ascolto è sicuramente quella che mi è piaciuta di più.. le versioni live non le conoscevo bene quindi per me sono state tutte una sorpresa assoluta... molto lento in generale comunque come album.. apparte le prima due, io le avrei distribuite un pò in mezzo... non c'è che dire però.. son sempre loro.. unici!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricorda per molti aspetti il periodo Kid A-Amnesiac, per la confusione perfetta che c'è dentro. Bellissima come canzone, al secondo ascolto mi colpisce estremamente di + rispetto al primo...se al terzo ascolto mi piacerà ancora di + (come è accaduto tra il primo e il secondo) sono nella merdissima :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
E un po' di scatenamento totale ci voleva... La nuova I might be wrong, fantastica....

per me è la nuova (e più bella) Myxomatosis ... è veramente una canzone che sa di sporco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Do you wanna rock?

Il mio regno, per ascoltarla live, dò dentro anche il cavallo!

:guitar:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ascoltando questa canzone mi fermo e penso: ok, caro Dome, i Radiohead non ti tradiranno mai. E' inutile...sarà sempre così...e adesso sono pronto a fottermi il cervello...e così sia :cera:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo un giorno che ascolto e riascolto In rainbows, Bodysnatchers è la mia preferita...ma siccome il vantaggio su All I need, Nude e JFIP è minima, ho paura che domani cambierò già idea :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando ho ascoltato lo sporco intro di chitarre ho pensato : Oh mio dio I Velvet Underground!

Poi continua tutta in modo tipicamente radioheadiano....

Il finale è da brivido e comunque se la si ascolta bene è suddivisa in due tre parti bellissime...

La parte finale è proprio grande

I SEE THEM COMIN'

I SEE THEM COMIN'

I SEE THEM COMIN'

I SEE THEM COMIN'

:dance:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al momento è quella che mi piace di più!

Certo, ragionando in termini non di singoli pezzi ma di disco, l'avrei spostata più verso la metà dell'album o verso la fine, un po' come gli altri pezzi energici delle opere precedenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

bella, anche se non è certamente al livello delle migliori canzoni radioheaddiane. però, è davvero un bel pezzo, bello carico..mi piacerebbe che i radiohead facessero un album con solo canzoni di questo tipo... dopotutto sono una formazione con tre chitarristi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciò che mi fa impazzire di questo brano è il cambio che c'è dopo circa due minuti, che arriva, netto e celestiale, e trancia in due un pezzo nato per piacere, un pò acidello se vogliamo. Lì Thom canta da Dio...senza nulla togliere al resto del brano. Uno dei pezzi più belli, e quello più fedele agli inizi della loro carriera. Un bel colpo, soprattutto dopo una canzone più alla "The Eraser" com'è, a mio parere, 15 step...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×